Autore Topic: Ago, filo e... Timoni.  (Letto 55932 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline eleonora

  • Post: 273
Re: Comandante, chiedo il permesso di salire a bordo!
« Risposta #15 il: 05 Gen 2011, 20:15:23 »
ok, ogni info sarà graditissima. ;)

Online Fabio

  • Amministratore
  • Post: 6213
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re: Comandante, chiedo il permesso di salire a bordo!
« Risposta #16 il: 05 Gen 2011, 22:47:15 »
ok, ogni info sarà graditissima. ;)

Che info? Ci stai talmente deliziando con questi capovalori che personalmente non saprei che info darti...  :laugh:
Presidente di Archeologi dell'Aria, associazione di promozione sociale - Sede Museale di Ambrogio (Ferrara)

Offline pipistrello

  • Post: 787
Re: Comandante, chiedo il permesso di salire a bordo!
« Risposta #17 il: 06 Gen 2011, 09:55:05 »
Carissima prof. Eleonora sono lietissimo di incontrare nel forum una femminuccia con quegli attributi (aeronautici) che spesso mancano a certi maschietti.
Oggi andrò a pranzo con Marco Gueli quindi gli porterò i tuoi saluti.
Ho personalmente restaurato tutte le superfici mobili dello SPAD di Ruffo e sono curioso di sapere come hai realizzato le cerniere e i terminali delle centine.
Saluti aeronautici.
Gianclaudio

Offline eleonora

  • Post: 273
Re: Comandante, chiedo il permesso di salire a bordo!
« Risposta #18 il: 06 Gen 2011, 10:26:49 »
Buon Giorno Gianclaudio, grazie, sinceramente, credimi, cerco di imparare, e quello che mi manca è il contatto prolungato con i velivoli antichi, avete voi qualcosa che qui è totalmente sconosciuta : un Museo dedicato. Per quanto uno si sforzi di leggere i manuali,  è poi la visione autoptica che fa capire.. ed è insostituibile.
Allora per ciò che riguarda lo Spad mi sono attenuta alle parti lignee: non ho competenze nè tanto meno mezzi per affrontare tutto ciò che è metalllico e prevede tornio taglio, sagomatura di alluminio ed altro. Altra fortuna di chi fa il restauro è poter contare su maestranze con competenze specifiche. Dello Spad di cui posterò foto, vado orgogliosa perchè ho usato mezzi banali e manualità: seghetto alternativo, sgorbie, carta vetrata, le scanalature per i bordi delle centine sono state fatte con una toupie (non da me).
I puntali invece sono stati realizzati a tornio dal tornitore dell'11 R.M.V.
Però è una concessione, perchè  nella realtà dovevano esser diversi.
Poi, anche i materiali non sono lo 'spruce' classico, perchè come ben sapete è per un privato pressochè impossibile l'approvigionamento. Insomma io faccio quello che posso con i mezzi che ho a disposizione, e con la consapevolezza critica di sapere come però dovrebbe ogni cosa essere.
Quello che mi guida è l'idea di far sorgere un interesse al recupero di ciò che colpevolmente ed ingiustificatamente è stato trascurato e perso nel secolo trascorso. Di mostrare anche qui come poteva essere, anche in termini dimensionali, un pezzo di velivolo di quei tempi, e su cosa volavano quegli uomini coraggiosi. Ogni visita a Vigna da questo punto è commovente.
Vorrei partecipare al corso di restauro che viene organizzato lì per il personale militare.. ma non facendo parte dell'amministrazione mi hanno detto che non è possibile.
Ecco questo è lo spirito che mi anima.
Allora sarei curiosa di sapere quendo prevedono di iniziare ad intelare il Ro, vorrei venire ad imparare bene: puoi chiederlo a MArco Gueli?
A presto
Eleonora

Offline LEX77

  • Post: 244
  • F 104S
Re: Comandante, chiedo il permesso di salire a bordo!
« Risposta #19 il: 06 Gen 2011, 14:33:30 »
ciao e benvenuta!!! complimenti !!!!!! fai dei lavori spettacolari!!!!
se ti interessa, ho varie foto dello SVA9 originale dell'Alenia....

alcuni particolari.... nell'ultima foto, il timbro dell'intelatura originale!!!!

le ho lasciate grosse di formato.... fabio, se è troppo ritoccale pure!
« Ultima modifica: 06 Gen 2011, 14:34:54 da LEX77 »
wrecksites identificati: I-LALA  ,   I-STMO

Offline eleonora

  • Post: 273
Re: Comandante, chiedo il permesso di salire a bordo!
« Risposta #20 il: 06 Gen 2011, 15:34:15 »
Che belle! Grazie!
Senti ma hai un particolare dello spettacolare marchio della seta?
Che raffinatezza .. non c'è che dire

Offline pipistrello

  • Post: 787
Re: Comandante, chiedo il permesso di salire a bordo!
« Risposta #21 il: 06 Gen 2011, 18:12:05 »
Marco ti saluta, oggi abbiamo visitato due importanti basiliche in Sabina, Farfa e la meno conosciuta, ma con bellissimi affreschi del 1.200 detta di Vescovìo.
I timoni del Ro.43 sono già stati intelati da Marco, non so a che punto sia con ali e fusoliera, queste vengono trattate in un'officina in zona militare, l'accesso non è impossibile, ma certo un po' complicato.
Tutte le domeniche un nucleo del GAVS Roma lavora all'intelaggio del Ro.41 nell'hangar Badoni, quello dei grossi velivoli che è aperto a pubblico.
Per visite in altri giorni, escluso il lunedì, puoi mandarmi un MP, io sono uno dei quattro volontari intelatori.
L'invito vale anche per ogni frequentatore del forum che fosse interessato.
Gianclaudio

Offline eleonora

  • Post: 273
Re: Comandante, chiedo il permesso di salire a bordo!
« Risposta #22 il: 06 Gen 2011, 18:56:49 »
Ah che bello!
Dal 10 ricomincia la scuola pertanto sarà complesso chiedere giorni di ferie  :mda:
speravo che l'intelaggio  avvenisse verso l'estate ... comunque vediamo un pò.. Ho tante cose da chiederti. Ho letto e riletto il capitolo del Manuale del Montatore di Aeroplani, di Aldo Boggio, ma come dicevo sopra, certe cose bisogna vederle
e bisogna vederle fare...
Grazie Gianclaudio

Offline pipistrello

  • Post: 787
Re: Comandante, chiedo il permesso di salire a bordo!
« Risposta #23 il: 06 Gen 2011, 19:08:09 »
Secondo le regole l'intelaggio andrebbe fatto in clima asciutto e a 20 T° circa, come a dire in primavera, però nostre esigenze e il locale sufficientemente climatizzato ci consentono di lavorare anche adesso.
PS. i terminali di tutte le centine, anche quelle dei timoni, dello SPAD non erano torniti, ma scatolati.
Erano di ottone con un tubicino alla estremità saldato a Castolin che presentava una finestratura per consentire la saldatura a stagno del filo d'acciaio del bordo d'uscita.

Offline eleonora

  • Post: 273
Re: Comandante, chiedo il permesso di salire a bordo!
« Risposta #24 il: 06 Gen 2011, 20:44:02 »
Lo abbiamo riscontrato, era chiaro anche nei piani replicraft, ma non avevamo possibilità di saldare  :mda:


questi sono i miei 'potenti mezzi'




e questi i risultati..

A presto

Offline manifold

  • Post: 938
Re: Comandante, chiedo il permesso di salire a bordo!
« Risposta #25 il: 07 Gen 2011, 18:47:08 »
avevo visto fare certi lavori in un garage ma mai in quella che sembra una camera da letto! :haha:

micky.38

  • Visitatore
Re: Comandante, chiedo il permesso di salire a bordo!
« Risposta #26 il: 07 Gen 2011, 18:52:11 »
Camera da letto? Un giorno posterò le foto le foto della mia camera da letto-sala mensa-sala operazioni-magazino-officina-spogliatoio-decontaminazione-call center-armeria-pensatoio-sala lettura-braccio della morte-ecc ecc..... :whistle:

Offline eleonora

  • Post: 273
Re: Comandante, chiedo il permesso di salire a bordo!
« Risposta #27 il: 07 Gen 2011, 21:03:10 »
Trattasi di mansarda volante ...
sul tavolo in questo momento ...






ciao  :)

Online Fabio

  • Amministratore
  • Post: 6213
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re: Comandante, chiedo il permesso di salire a bordo!
« Risposta #28 il: 07 Gen 2011, 21:25:09 »
Trattasi di mansarda volante ...
sul tavolo in questo momento ...






ciao  :)
Capperi!! Come concittadino di Italo Balbo, ed essendo socio della A.A.A. Sez di Ferrara che porta nel logo questo velivolo... Non potrei che esultare vedendo un S-55! BELLISSIMOO!! 
Presidente di Archeologi dell'Aria, associazione di promozione sociale - Sede Museale di Ambrogio (Ferrara)

Offline eleonora

  • Post: 273
Re: Comandante, chiedo il permesso di salire a bordo!
« Risposta #29 il: 08 Gen 2011, 08:12:25 »
Sono contenta che ti piaccia Fabio, sono rimasta affascinata da questo velivolo. Lavorando in legno pieno lascerò forme sintetiche senza scendere troppo nel dettaglio. Ma il tutto deve  dare la sensazione immediata del velivolo e deve avere sapore retrò. Sto meditando di farei tralicci in metallo, e sono incerta se mettere il logo sotto i piani di coda.. già questo è troppo dettagliato.
Ma voi avete allora cimeli e materiali riguardanti questi velivoli e la loro avventura?
mi piacerebbe vedere qualcosa. :yes: