Autore Topic: Aeroporti siciliani  (Letto 32609 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Impetuoso

  • Post: 17
Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #75 il: 30 Gen 2012, 12:42:40 »
Grazie di cuore,alcune di queste foto le avevo già viste ma senza didascalie,quindi non sapevo si riferissero ad agrigento.Ma tu dove le hai trovate? Ancora grazie!

Offline marquis

  • Post: 155
Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #76 il: 30 Gen 2012, 17:19:54 »
Il link del sito (ex Footnote) è:
http://www.fold3.com

Tantissime foto interessanti. Attenzione però: in alcuni (rari) casi le didascalie non corrispondono al contenuto effettivo della foto. Ad esempio, proprio nel caso di certi aeroporti siciliani, Comiso viene erroneamente identificato come Biscari/S.Pietro, eccetera. 

Offline dino

  • Post: 532
Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #77 il: 30 Gen 2012, 22:23:15 »
Ciao Impetuoso, confermo in toto. Avendo la foto in mano ed essendo del luogo si può individuare la location. Buona visione dell'archivio. Ciao :)

Offline stef

  • Post: 23
Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #78 il: 31 Gen 2012, 22:42:28 »
Mi sa che anche in questo caso le didascalie sono sbagliate. L'orografia della zona intorno ad Agrigento non può consentire la realizzazione di un aeroporto dotato di pista lunga tanto da renderne possibile l'uso a velivoli quali i C47 che si vedono nelle foto.
L'ampio sedime che si osserva in alcune di esse e l'esistenza di altre foto - con gli stessi velivoli - ove in didascalia viene indicato l'aeroporto di Licata, mi fanno pensare che anche in questo caso le fotografie sono riprese in quel sedime (peraltro non così tanto distante da Agrigento).
Ciao a tutti.
Stefano
« Ultima modifica: 31 Gen 2012, 22:45:01 da stef »

Offline marquis

  • Post: 155
Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #79 il: 01 Feb 2012, 10:44:23 »
Per fugare ogni dubbio ho ingrandito un particolare che senbra essere comune tra una  foto comprovata dell'aeroporto di Licata (verificato dal profilo delle colline circostanti che appaiono in diverse istantanee presenti in Fold3) e quello che viene desrcitto come Agrigento. Voi che ne dite? Personalmente propenderei per la tesi di Stef....

Offline Impetuoso

  • Post: 17
Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #80 il: 02 Feb 2012, 13:27:47 »
Posso confermare che nella  foto n79362 A.C. la collina sullo sfondo esiste ancora ma con in più le pale eoliche,mentre per la foto n.79361 A.C. in alto sulla sinistra all'angolo della foto si intravede una casa che esiste ancora con le pendici di un piccolo promontorio quasi cosi per com'è oggi.Questa era la pista già usata dalla nostra aeronautica ,chiamata da noi locali di Punta Bianca,ed in seguito allargata ed utilizzata
dagli americani.Si trovava fra Agrigento e Licata.

Offline marquis

  • Post: 155
Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #81 il: 02 Feb 2012, 19:55:06 »
Le coordinate dell'unico aeroporto di Licata (detto Landing Ground) citato in un report alleato del 18-5-1943 sono:
37° 07' 53" N
13° 54' 30" E
Questa location si trova più o meno a circa km 5 a NO del porto. Su Street View di Google Earth le colline circostanti combaciano perfettamente con quelle sullo sfondo delle foto coi Dakota e il P-40 su Fold3.
Il report indicava evidentemente un aeroporto della Regia Aeronautica, di cui peraltro esiste una mappa anch'essa perfettamente coincidente.  
Impetuoso, è lo stesso che dici tu? Altrimenti significa che nella zona c'era anche un altro aeroporto che nemmeno gli alleati prima dello sbarco conoscevano.

EDIT: la stessa località coincide pure con la posizione del triangolino nero relativo ad un campo della Luftwaffe intorno a Licata sulla mappa tratta da "Fock Wulf 190 in the Battle for Sicily" postata precedentemente. 
« Ultima modifica: 02 Feb 2012, 22:14:26 da marquis »

Offline Impetuoso

  • Post: 17
Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #82 il: 03 Feb 2012, 10:57:10 »
Erano due piste distinte e separate,quella di agrigento era a circa 10 km a sud della città,fra la contrada misilina e la masseria burrainiti sulla ss115 e le foto con i dakota coincidono con quanto detto de me precedentemente,quella di licata la foto con il P-40 la n79528 A.C. coincide perfettamente con le colline a nord di licata.Credo che gli americani non fossero a conoscenza della pista di agrigento.Ma la utilizzarono
per diversi scopi,dal traino di alianti(testimonianza di persone viventi) al trasferimento di aerei italiani dopo l'invasione in tunisia (coccarde tricolori) ed altre azioni compiute con velivoli spitfire prima dello sbarco a salerno.

Offline marquis

  • Post: 155
Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #83 il: 03 Feb 2012, 12:35:36 »
Impetusoso, visto che conosci la zona, ma allora solo nell'area di Agrigento (escluso Licata quindi) di aeroporti ce n'erano 2?
Hai per caso le coordinate di quello usato della Luftwaffe che appare nella cartina di "Focke Wulf 190 in the battle for Sicily"?

Intanto ecco un "Then & Now" di Licata, ex campo della Regia Aeronautica, poi landing strip alleata: 

Offline AngeloP

  • Post: 12
Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #84 il: 16 Feb 2012, 13:27:09 »
Su un foglio IGM 1:100.000 ho collocato i vari campi di Gerbini laddove appaiono nelle foto della SAAF sino al luglio 1943.


Marchis veramente interessante quanto hai postato su Gerbini.
Anch'io ho fatto delle ricerche e posso confermare l'esatta ubicazione dei campi 1, 2, 3, 4, 5, 7 grazie ad una topografica (1:25000) inglese esposta nel Museo dello sbarco in Sicilia di Catania, da rilevamenti effettuati dal 1 aprile al 17 giugno 1943.

Ci sono alcune cose che vorrei porre:

  • Stef indica il campo # 6 come quello di Passo Martino, ma nella tua carta è indicato come # 6 Torrazza.  Stando alla nomenclatura delle contrade io sono d'accordo con te, vale a dire # 6 Torrazza e # 8 Passo Martino.
    Il campo di Ramacca (# 12) tu lo indichi come in allestimento al 10/7, però risulta che il IV./JG3 lo ha utilizzato dal 12 al 15 luglio (http://www.ww2.dk/air/jagd/jg3.htm). Non è che il campo di Ramacca fosse il # 11?
    I campi 10, 12, 13 e 14 sono da te ubicati approssimativamente o hai dei riscontri precisi?
    Hai detto che hai attinto da foto della SAAF, hai anche altre fonti per la definizione dell'ubicazione dei campi?

Grazie per la tua attenzione.
Angelo

Offline AngeloP

  • Post: 12
Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #85 il: 16 Feb 2012, 20:15:30 »
Anche nel libro, Focke-Wulf  FW 190 in the battle for sicily,viene rappresentata una cartina con l'indicazione di un campo di volo ad Agrigento,posto la pagina.


Campi di Palagonia

Come si vede nella cartina  in Focke-Wulf  FW 190 in the battle for sicily  i tedeschi ne realizzarono uno che viene localizzato tra Ramacca e Palagonia, in ogni caso in prossimità del fiume nei pianori a valle.

Invece sono riuscito ad identificare il campo realizzato dagli americani grazie ad una foto del tempo fatta da Mineo. Il campo era in c.da Incammuto a fianco del fiume Margi (37° 18' 34" N - 14° 40' 43" E) e vi operò il 79th Fighter Group nei mesi di agosto e settembre 1943.
Sicuramente voi lo conoscete già ma spero di aver offerto qualche indicazione in più.
Spero invece che chi ha notizie sul campo tedesco possa condividerle.
Cordiali saluti.

Offline marquis

  • Post: 155
Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #86 il: 17 Feb 2012, 00:35:15 »
Ci sono alcune cose che vorrei porre:

Stef indica il campo # 6 come quello di Passo Martino, ma nella tua carta è indicato come # 6 Torrazza.  Stando alla nomenclatura delle contrade io sono d'accordo con te, vale a dire # 6 Torrazza e # 8 Passo Martino.
Il campo di Ramacca (# 12) tu lo indichi come in allestimento al 10/7, però risulta che il IV./JG3 lo ha utilizzato dal 12 al 15 luglio (http://www.ww2.dk/air/jagd/jg3.htm). Non è che il campo di Ramacca fosse il # 11?
I campi 10, 12, 13 e 14 sono da te ubicati approssimativamente o hai dei riscontri precisi?
Hai detto che hai attinto da foto della SAAF, hai anche altre fonti per la definizione dell'ubicazione dei campi?
Grazie per la tua attenzione.
Angelo


L'ubicazione dei 12 campi satellite di Gerbini ricalca la planimetria pubblicata su "Focke Wulf 190 in The Battle for Sicily" che ho riscontrato con foto e carteggi della ricognizione alleata e che quindi ti confermo in toto. Mi sembra che i nomi di Ramacca e Torrazzo (in realtà Torrazza) siano scritti proprio lì. Il satelliute n° 12, contrariamente a quanto da me indicato nella cartina, era in effetti operativo. Per quanto riguarda quelli in allestimento li ho messi così in quanto nei report fotografici della NAAF (NorthWest African AIrForce - scusa, non era SAAF!) - sino al 8/7/1943 il 13 ed il 14 non comparivano. Poichè difficilmente qualcosa sfuggiva agli occhi dei ricognitori alleati i casi sono 2:  a) erano usati pochissimo b) non erano ancora in uso. Poichè avevo letto che alcuni campi satellite di Gerbini non avevano fatto in tempo ad entrare in funzione all'arrivo degli anglo-americani ho pensato si trattasse di quei 2....E' verosimile però che anche solo per qualche giorno abbiano funzionato. Un  qualsiasi campo pianeggiante andava bene come pista e lì non ne mancavano di certo.   

micky.38

  • Visitatore
Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #87 il: 17 Feb 2012, 11:17:21 »

Offline AngeloP

  • Post: 12
Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #88 il: 17 Feb 2012, 12:58:02 »
Bellissime foto. Grazie per l'indicazione.

Offline Impetuoso

  • Post: 17
Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #89 il: 16 Mar 2012, 22:39:50 »
Questo è lo schema di avvicinamento ed orientamento della pista di Agrigento,la pista era lunga 1370 metri circa e larga 42.
Fonte- Quei tragici giorni del 43- di Salvatore Fucà  
« Ultima modifica: 16 Mar 2012, 22:55:03 da Impetuoso »