Autore Topic: Aeroporti siciliani  (Letto 32610 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

micky.38

  • Visitatore
Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #15 il: 08 Feb 2011, 20:50:17 »
Io però non sono d'accordo con quanto è stato scritto e prima di andare avanti volevo capire meglio.
Eleonora, ti posso chiedere di spiegare meglio quella domanda?

Fabry, può essere che Eleonora abbia incontrato, nei suoi giri, dei cag....zzo che nella fattispecie non erano rompiballe dilettanti ma di mestiere..., cosa che comunque non è di esclusivo monopolio della Sicilia... per dirla con De Andrè, "qualche assassinio senza pretese abbiamo anche noi qui in paese".
Per farvi fare due risate, una volta ho incontrato su un "mio" crashpoint dei ragazzi che conoscevo solo via Forum. Io sapevo chi erano loro, visto che ce li avevo indirizzati io, ma loro non sapevano chi ero io... morale della favola, coi baffoni all'insù e la faccia di chi ha appena pagato le tasse mi sono avvicinato con un amico che faceva da spalla e gli ho detto " Giovanotti, cosa fate qui? Chi vi ha autorizzato? Qualificatevi!" al che i due hanno assunto il colore della terra, e poi ho continuato "...mi faccia vedere la licenza... Come non cel'avete??!! Avete un documento? NOOOOO???? Precedetemi alla macchina! L'amico mi assecondava con frasi tipo "... ahò, quà ce stà la violazione de domicilio, il danneggiamento, il tentato furto, e l'attrezzatura ce tocca de sequestralla..."Poi, siccome uno dava discreti segni di collasso e mandava pure cattivo odore, abbiamo mollato e ci siamo messi a ridere... Per 5 minuti non hanno smesso di tremare, poi però non smettevano più di mandarci aff..........!!! A volte però avere la faccia come .... la mia è utile!

Vabbè, continuiamo va... quelli sottolineati sono gli aeroporti

micky.38

  • Visitatore
Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #16 il: 08 Feb 2011, 20:55:58 »
...e questa e la "Landing Strip" di Lentini West, che DOVREBBE essere in Località San Francesco "...southwest corner of Lentini Lake...",  NOW e THEN con Spit del 417 Sqn RCAF

A proposito, nessuno si è mai immerso nel lago di Lentini....???

Offline eleonora

  • Post: 273
Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #17 il: 08 Feb 2011, 22:42:30 »
Infatti... esperienze differenti. Ma Fabry certo non voleva essere una generalizzazione. Se tu giri con tranquillità in campagna dalle tue parti sono contenta e la cosa mi sembra bellissima  :yes:
Ho visto delle immagini di Gerbini, ma non riesco a postarle, Micky forse tu ne hai. Quella zona sembra interessante, ma pare sia piena di fondi recintati..e per altro è anche stato pesantemente bombardato nel '43

Offline Fabry

  • Post: 198
Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #18 il: 08 Feb 2011, 23:18:29 »
Ok ragazzi tutto a posto.  :good:
Eleonora il mio non voleva essere un rimprovero rivolto a te. E' che qualcuno potrebbe davvero generalizzare leggendo alcune frasi. E io combatto fieramente contro chiunque afferma che in Sicilia la "cosa" è in ogni angolo.  :aikido:

Altro piccolo campo di aviazione: quello che si trovava in località Santo Pietro, a nord di Acate (ex Biscari).
Questo campo è anche citato nel libro che Franz ha citato e postato in parte qui: http://www.archeologidellaria.org/index.php?topic=867.0


« Ultima modifica: 08 Feb 2011, 23:20:47 da Fabry »
"...talvolta, nel supremo cielo, soffittato dalla distanza, veleggiavano grosse argentee fomazioni di liberators [..]: veleggiavano grandiosamente, da galeoni, lasciandosi dietro, sul non scalfito turchino, dense, corpose, non labili scie di prezioso bianco..."  Beppe Fenoglio, Il Partigiano Johnny

Offline manifold

  • Post: 927
Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #19 il: 28 Feb 2011, 16:08:35 »
cari amici dal 2 all'8 aprile sarò in Sicilia per una vacanza. Volevo cogliere l'occasione per visitare anche gli ex aeroporti
della Regia Aeronautica situati nella parte centro-occidentale dell'isola.
Con l'aereo giungerò a Trapani direttamente da Perugia sarei grato ai frequentatori siciliani del forum se mi potessero
suggerire un itinerario ideale per poterli vedere e per fare un po' di foto.
 Poter incontrare e salutare qualche frequentatore del forum siciliano sarebbe per me una piacevole occasione.  :friends:
Cordialmente.
 plane

Offline Fabry

  • Post: 198
Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #20 il: 28 Feb 2011, 22:32:51 »
Ciao manifold,

purtroppo io non posso esserti di aiuto perché scrivo dalla Sicilia sud-orientale.
Però ti posso segnalare una mappa che puoi vedere qui: http://www.ghostairport.it/forum/viewtopic.php?f=23&t=82
Si trova in un piccolo ma interessante forum a cui potresti rivolgerti.  :nyam:
Ma poi...cu ti ci potta ni chidda patti...?!?  :biggrin:
Perché non venivi di qua...???
Scherzo, ti auguro buone vacanze in Sicilia e, visto che sarai in quella zona, non perderti Erice!
CIAO!

Fabry
« Ultima modifica: 28 Feb 2011, 22:40:20 da Fabry »
"...talvolta, nel supremo cielo, soffittato dalla distanza, veleggiavano grosse argentee fomazioni di liberators [..]: veleggiavano grandiosamente, da galeoni, lasciandosi dietro, sul non scalfito turchino, dense, corpose, non labili scie di prezioso bianco..."  Beppe Fenoglio, Il Partigiano Johnny

Offline manifold

  • Post: 927
Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #21 il: 01 Mar 2011, 14:01:58 »
Grazie Fabry per il link indicato. :clapping:

Offline Fabry

  • Post: 198
Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #22 il: 19 Mar 2011, 15:22:37 »
Segnalo un interessante articolo su un piccolo campo di aviazione che si trovava a Pachino (SR).
Lo potete leggere qui: http://blog.pippobufardeci.it/2011/03/aeroporto-di-pachino-un-muro-per.html
Ad essere sincero, la parte dove l'autore parla dello "specchietto per le allodole" e del periodo di aviazione pioneristica mi lascia un po' perplesso.
La foto che potete vedere nell'articolo è stata effettivamente scattata in quel campo di aviazione durante l'occupazione inglese e sullo sfondo si intravede l'edificio delle vecchie scuole elementari.
In quel campo, il 20 febbraio 1943, effettuò un atterraggio di emergenza il B-24D 41-23659 (98th BG) che fu così catturato dalla Regia Aeronautica. Un buon articolo al riguardo lo potete leggere in questo forum cugino:
http://www.aereimilitari.org/forum/topic/8446-consolidated-b24-blond-bomber-ii/
La zona dove sorgeva il campo oggi è occupata da una serie di serre, eccola:
 
"...talvolta, nel supremo cielo, soffittato dalla distanza, veleggiavano grosse argentee fomazioni di liberators [..]: veleggiavano grandiosamente, da galeoni, lasciandosi dietro, sul non scalfito turchino, dense, corpose, non labili scie di prezioso bianco..."  Beppe Fenoglio, Il Partigiano Johnny

Offline eleonora

  • Post: 273
Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #23 il: 19 Mar 2011, 15:32:36 »
Ciao Fabry! Sei sempre una miniera di informazioni!

Offline Fabry

  • Post: 198
Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #24 il: 19 Mar 2011, 15:43:57 »
Ciao Eleonora,

è sempre un piacere condividerle con voi.  :)
In realtà questo articolo l'ho trovato in una rivista locale a distribuzione gratuita mentre ero in attesa dal barbiere.
Naturalmente mi sono fatto regalare la rivista per conservarla e con l'intenzione di scannerizzare l'articolo per postarlo qui.
Ma non ce n'è stato bisogno visto che è anche on-line.
Aggiungo un link dove potete vedere le rare immagini del B-24D in mano alla Regia:
http://www.b24bestweb.com/Pics-B-BLONDE_BOMBER-THE-BLONDER.htm

Fabry
« Ultima modifica: 19 Mar 2011, 15:58:38 da Fabry »
"...talvolta, nel supremo cielo, soffittato dalla distanza, veleggiavano grosse argentee fomazioni di liberators [..]: veleggiavano grandiosamente, da galeoni, lasciandosi dietro, sul non scalfito turchino, dense, corpose, non labili scie di prezioso bianco..."  Beppe Fenoglio, Il Partigiano Johnny

Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #25 il: 11 Apr 2011, 23:03:08 »
Simpatica iniziativa, quella del censimento.
Purtroppo, non è così facile come possa sembrare e l'approccio di molti che si basano sui documenti di provenienza britannica e americana è corretto ma a patto di integrarli con quelli dei Diari Storici del Comando Aeronautica Sicilia, consultabili all'USSMA di Roma.
Oltretutto molte landing strips furono approntante dagli anglosassoni successivamente al 10 Luglio 1943 e non erano campi di volo a tutti gli effetti ma semplici striscie.
Gli aeroporti armati, come era in uso chiamarli nella Regia Aeronautica furono altri: Milo, Boccadifalco, Castelvetrano, Sigonella, Ponte Olivo...
Sono alcuni di questi che oggi regalano al visitatore (scusate, ma la denominazione di "ricercatore professionista" di aeroproti WW2 con tanto di tesserino, mi fa ridere) come all'appassionato dei piccoli tesori di Storia.
Il resto è stato lentamente restituito all'agricoltura siciliana, come amava affermare il grande Tullio Marcon.
Circa il censirli dal vivo e cioè, recandosi sul posto, serve molto tempo e relativi denari, visto che la Sicilia non è poi così piccola come sembra e girare in lungo e in largo tra i poderi e le contrade siciliane, è cosa difficile se non si è della particolare zona visitata.
Oggi l'interesse si è risvegliato ma a parte una maggioranza di  curiosi dediti all'affannosa corsa del censirli da casa o col google senza recarsi consultare i Diari Storici prima e recarsi sul posot dopo con il classico Then and now, sono ancora in pochi a fare le cose all'antica e per bene, come fece anni fa l'amico siciliano e compianto Sergio Bruno, il primo a classificare gli aeroporti siciliani intrecciando i dati di ieri (Diari Storici) con le immagini di oggi (Google)
Il resto, diceva un tizio, sono solo canzonette.
Saluti dalla Sicilia (quella non pixelata per intenderci)
Michele

Offline Fabry

  • Post: 198
Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #26 il: 15 Apr 2011, 22:59:08 »
cari amici dal 2 all'8 aprile sarò in Sicilia per una vacanza. Volevo cogliere l'occasione per visitare anche gli ex aeroporti
della Regia Aeronautica situati nella parte centro-occidentale dell'isola.
Con l'aereo giungerò a Trapani direttamente da Perugia sarei grato ai frequentatori siciliani del forum se mi potessero
suggerire un itinerario ideale per poterli vedere e per fare un po' di foto.
 Poter incontrare e salutare qualche frequentatore del forum siciliano sarebbe per me una piacevole occasione.  :friends:
Cordialmente.
 plane

Ciao manifold,

sei venuto poi in Sicilia? Com'è andata in generale e per quanto riguarda il particolare tour che ti eri proposto?
Spero sei soddisfatto!  :yes:
Saluti,

Fabry
"...talvolta, nel supremo cielo, soffittato dalla distanza, veleggiavano grosse argentee fomazioni di liberators [..]: veleggiavano grandiosamente, da galeoni, lasciandosi dietro, sul non scalfito turchino, dense, corpose, non labili scie di prezioso bianco..."  Beppe Fenoglio, Il Partigiano Johnny

Offline manifold

  • Post: 927
Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #27 il: 16 Apr 2011, 09:36:16 »
purtroppo le vicende libiche hanno condizionato la realizzazione del viaggio programmato.
La mia consorte non ha sentito ragioni!
Per adesso la cosa è rinviata, saremo invece all'assemblea del GAVS.
Aviosaluti

Offline eleonora

  • Post: 273
Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #28 il: 16 Apr 2011, 22:04:17 »
Ciao Manifold...
ma qui vedi che è tutto tranquillissimo... te lo possiamo confermare io e Fabry! Anzi venite che c'è un sacco di cose belle da vedere: segnalo la splendida mostra delle sculture di Igor Mitoraj ad Agrigento.... e potrei aggiungere tante bellissime cose :-)

Offline Fabry

  • Post: 198
Re: Aeroporti siciliani
« Risposta #29 il: 17 Apr 2011, 20:40:56 »
Ciao Manifold...
ma qui vedi che è tutto tranquillissimo... te lo possiamo confermare io e Fabry!


Naturalmente confermo! Se poi decidessi di venire nella Sicilia orientale, da parte mia ti posso fare da guida nello splendido Barocco ibleo.  ;)

Fabry 
"...talvolta, nel supremo cielo, soffittato dalla distanza, veleggiavano grosse argentee fomazioni di liberators [..]: veleggiavano grandiosamente, da galeoni, lasciandosi dietro, sul non scalfito turchino, dense, corpose, non labili scie di prezioso bianco..."  Beppe Fenoglio, Il Partigiano Johnny