Autore Topic: Torino, luglio 1944 - aerei tedeschi  (Letto 4612 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Fabio

  • Amministratore
  • Post: 5964
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re: Torino, luglio 1944 - aerei tedeschi
« Risposta #15 il: 03 Dic 2010, 00:22:04 »
Certo Kanister, ma gli unici documenti ufficiali della vicenda sono quelli dei processi e della sentenza...
Per il resto francamente non saprei che dire... d'accordo nelle rappresaglie... ma per una suocera... da un velivolo perfettamente identificato con nome, modello e insegne... mah.

Offline Fabio

  • Amministratore
  • Post: 5964
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re: Torino, luglio 1944 - aerei tedeschi
« Risposta #16 il: 06 Dic 2010, 20:52:18 »
Caro kanister... ormai sono abituato a vedere e pretendere delle prove... mi dispiace per le vittime... ma per il resto... uno può scrivere quel cacchio che vuole.
Ma senza prove... rapporti... foto... a me non fa una piega.

Offline manifold

  • Post: 936
Re: Torino, luglio 1944 - aerei tedeschi
« Risposta #17 il: 13 Dic 2010, 18:15:45 »
Caro kanister... ormai sono abituato a vedere e pretendere delle prove... mi dispiace per le vittime... ma per il resto... uno può scrivere quel cacchio che vuole.
Ma senza prove... rapporti... foto... a me non fa una piega.


sono concorde con Fabio, c'è troppa spazzatura in giro occorre rigore. :nono:

Offline kanister

  • Post: 849
Re: Torino, luglio 1944 - aerei tedeschi
« Risposta #18 il: 13 Dic 2010, 18:50:06 »
Sono d'accordo con voi, le prove però possono essere sia positive che negative.
Una prova potrebbe proprio essere portata dal fatto che in quel periodo certi aerei non c'erano per niente, oppure che certi aerei potevano o no portare un certo tipo o numero di bombe, o che quegli stessi aerei si erano appena trasferiti in altre zone... tutti particolari che avete in qualche modo introdotto.
E' evidente che se un italiano avesse pilotato un aereo tedesco non se ne troverebbe traccia e nemmeno che se un tedesco avesse fatto un favore ad un collega italiano non avrebbe certo redatto un rapporto e quindi non è certo in quella direzione che bisogna investigare.
Sperare di trovare foto dell'aereo che bombarda forse è un po' fantascienza.
I testimoni poi che hanno riconosciuto un aereo mai giunto in Italia sono altrettanto evidentemente poco attendibili.

Anche a mio parere sarebbe piuttosto da investigare in campo alleato, anche se i loro rapporti sono tutto sommato poco intellegibili: quando affermano di aver bombardato un raggruppamento di truppe nella "Po valley" vi sfido a capire dove hanno bambardato.
Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

Offline u03205

  • Post: 68
Re: Torino, luglio 1944 - aerei tedeschi
« Risposta #19 il: 13 Dic 2010, 22:46:30 »
Caro kanister... ormai sono abituato a vedere e pretendere delle prove... mi dispiace per le vittime... ma per il resto... uno può scrivere quel cacchio che vuole.
Ma senza prove... rapporti... foto... a me non fa una piega.


sono concorde con Fabio, c'è troppa spazzatura in giro occorre rigore. :nono:

cosa intendi per "spazzatura" ?

Offline kanister

  • Post: 849
Re: Torino, luglio 1944 - aerei tedeschi
« Risposta #20 il: 13 Dic 2010, 23:06:41 »
Ciao, senza attendere Manifold cerco di risponderti io, anche in base a tutta la documentazione che sono riuscito a consultare negli anni.
La "spazzatura" per me sono tutti quei rapporti esagerati che si trovano in tante raccolte di documenti: per restare in campo aeronautico ti ricordo che secondo i rapporti stilati da tedeschi e italiani riguardanti gli abbattimenti di aerei alleati durante la guerra questi avrebbero perso almeno il doppio degli aerei globalmente messi in campo, e si che erano parecchie centinaia di migliaia.
"Spazzatura" è un rapporto in cui in una pattuglia di 20 uomini ne risultano uccisi quaranta durante uno scontro (e nota che non ti dico quali sono le fonti, però ti ricorderai che ne abbiamo già parlato).
"Spazzatura" per me è quando un certo comportamento viene censurato o lodato a seconda del contendente che lo tiene: perchè certi partigiani potevano mettersi in divisa tedesca o repubblicana per ingannare le sentinelle di una caserma (e venivano esaltati) mentre se un reparto repubblicano era vestito in maniera trasandata questo veniva considerato "travestimento" e perciò gli stessi erano degli infami?

Per finire e tornare al caso in oggetto, come possiamo fidarci di testimoni che attestano di aver visto un aereo che non poteva esserci?  Per fortuna non hanno visto un UFO!
 
Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

Offline manifold

  • Post: 936
Re: Torino, luglio 1944 - aerei tedeschi
« Risposta #21 il: 14 Dic 2010, 19:23:25 »
la risposta di Kanister è esaustiva nello spiegare il termine "spazzatura" da me usato, non aggiungo quindi altro.
Cordialmente
 plane

Offline breton

  • Post: 9
Re:Torino, luglio 1944 - aerei tedeschi
« Risposta #22 il: 28 Mar 2018, 16:28:04 »
a dire il vero tutte le testimonianze  riconducono ad un piccolo aereo tipo cicogna, tipo turismo ecccc. Il D9 non si sa da dove sia uscito e sicuramente non c'entra nulla.

Offline kanister

  • Post: 849
Re:Torino, luglio 1944 - aerei tedeschi
« Risposta #23 il: 29 Mar 2018, 10:11:36 »
Forse ti sei dimenticato di questa discussione:

https://www.archeologidellaria.org/index.php?topic=4744.msg35392#msg35392

a cui hai partecipato.
Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

Offline breton

  • Post: 9
Re:Torino, luglio 1944 - aerei tedeschi
« Risposta #24 il: 01 Apr 2018, 10:16:16 »
Forse ti sei dimenticato di questa discussione:

https://www.archeologidellaria.org/index.php?topic=4744.msg35392#msg35392

a cui hai partecipato.
ok ma nemmeno chi aveva collaborato con lo storico Viotto ricorda più  dove questo (purtroppo è  morto)  avesse attinto al D9. Il fatto è, come Ho già scritto, che tutte testimonianze  ci dicono di un piccolo aereo.