Autore Topic: Archivio piloti ASSE 2GM  (Letto 3606 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Fabio

  • Amministratore
  • Post: 6213
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Presidente di Archeologi dell'Aria, associazione di promozione sociale - Sede Museale di Ambrogio (Ferrara)

Offline argonauta58

  • Post: 65
  • "DONEC AD METAM"
Re: Archivio piloti ASSE 2GM
« Risposta #1 il: 23 Ago 2012, 13:55:01 »
Ciao Fabio.
nonostante l'avvertimento del tanto tempo trascorso dal tuo post, volevo fare una domanda che naturalmente ha una sua base, anzi, un suo database.
A tuo parere, quanto è possibile e perseguibile preparare, con l'aiuto di tutti i ricercatori, un database dei velivoli precipitati o "perduti" sul territorio italiano?
Aggiungi alla lista tutto il lavoro svolto pre, durante e post il recupero. Aggiungi le info che possiamo raccogliere come "italiani".
Aggiungi poi che, una volta inserito in database on line, si possa interagire con altre associazioni, e non solo come singolo ricercatore, ma come "sito".
Un database così strutturato che può essere aggiornato costantemente, e le cui informazioni vengono raccolte da tutti e per tutti o tramite un link o con info dirette del ricercatore. ( capisco che qualche regola si debba utilizzare. e regola significa struttura)
Si tratta di mettere insieme le tante conoscenze personali a cui documenti di vario genere danno voce e non solo.
Quindi :  Competenza ( non ci sono dubbi sui ricercatori del sito), Visibilità ( per tutti i ricercatori anche stranieri o potenziali tali), Organicità ( qualsiasi e chiunque può accedere ai documenti. Magari con due soldini per avere copia del dossier aiuterebbero...)

Magari avete già tentato questa soluzione ed, a me, è sfuggita la soluzione...
Ciao a presto.

Offline Freddy

  • Post: 1048
Re: Archivio piloti ASSE 2GM
« Risposta #2 il: 27 Ago 2012, 23:52:06 »
http://www.aircrewremembrancesociety.com/Kracker/KrackerArchive.html

(thanks Erik)

Già, ma non prendere tutto per oro colato. Ci sono un mucchio di inprecisioni soprattutto riguardo ai reparti di appartenenza ed anche ai nomi veri e propri.
Bisogna andare un po' a "nasometro" e se non trovi subito quello che ti serve devi cercare "qualcosa di simile" e, il più delle volte, lo trovi.
E' comunque molto utile per quanto riguarda le circostanze dell'abbattimento e la località, cosa che dovresti andare a cercare qua e là su Internet perdendo un sacco di tempo. Purtroppo l'autore si perde molto nell'elenco delle vittorie del pilota saltandone comunque un buon numero. Certo è che quei dati si trovano comunque in rete. Io me lo sono tirato giù e trasferito in Excell e poi, all'occasione opero le varie correzioni ed integrazioni.
Attualmente lo sto usando ed aggiornando ogni giorno dato che sto lavorando su un grosso database dei BF 109 che mi sono dovuto fare partendo dalla struttura del LEMB. Nell' implementare questo database adopero anche l'archivio Kracker per una verifica incrociata delle varie fonti. Ovviamente correggo o aggiorno questo e quello nel medesimo tempo.
Se ti dovessero servire (allo stato di aggiornamento in cui si trovano) dammi un fischio che ti mando tutto.
Anche l'idea di Argonauta non è male anzi, direi che è ottima. Non so quali potrebbero essere le difficoltà o i costi ma sarebbe una cosa da fare. Da parte mia ho già un discreto database con i crash in Friuli e parte del Veneto per cui almeno quest'area sarebbe già coperta. Di certo anche molti altri hanno fatto lo stesso lavoro per le loro zone o lo stanno facendo.
Mettere insieme tutto gioverebbe a tutti facendo risparmiare un casino di tempo in ricerche su Internet. Ovviamente ci dovrebbe essere una piccola "commissione" per filtrare i dati non corretti o di fantasia o le segnalazioni doppie ma dopo un grosso lavoro iniziale tutto dovrebbe prendere un andamento più semplice e gestibile.
Magari ci pensiamo un po' su e poi vediamo se è fattibile.
Ciao

Offline mazwork

  • Amministratore
  • Post: 3448
  • Responsabile catalogatore reperti.
Re: Archivio piloti ASSE 2GM
« Risposta #3 il: 28 Ago 2012, 14:37:08 »
Con la mole di reperti che oramai circolano su questo Forum, stavo pensando ad una modulistica standard da compilare per ogni "crash site" e magari ad un database generale utilizzabile da tutti gli iscritti.

Vedrò di essere più chiaro nei prossimi giorni...
« Ultima modifica: 28 Ago 2012, 14:45:39 da mazwork »
Ad augusta per angusta

Offline Fabio

  • Amministratore
  • Post: 6213
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re: Archivio piloti ASSE 2GM
« Risposta #4 il: 28 Ago 2012, 14:46:20 »
Visto la mole di pezzi che oramai circolano su questo Forum, stavo pensando ad una modulistica standard da compilare per ogni "crash site" e magari ad un database generale utilizzabile da tutti gli iscritti.

Vedrò di essere più chiaro nei prossimi giorni...

bravo mazwork
è un po' di tempo che stavo pensando di fare una cosa simile che si trova disponibile qui:
http://www.aviationarchaeology.com/HACSRF.htm





Presidente di Archeologi dell'Aria, associazione di promozione sociale - Sede Museale di Ambrogio (Ferrara)

Offline mazwork

  • Amministratore
  • Post: 3448
  • Responsabile catalogatore reperti.
Re: Archivio piloti ASSE 2GM
« Risposta #5 il: 28 Ago 2012, 15:03:00 »
Sì, non avevo visto proprio questo tipo di modulistica, però l'idea in pratica è similare.

Ormai non ci sto più dietro a tutti i reperti che saltano fuori, bisogna mettere un po' d'ordine e di rigore nella ricerca a vantaggio di tutto il Forum.

Sarebbe stupendo se tutti gli iscritti compilassero un modulo siffatto ogni volta che si recano in un "crash site", si risparmierebbe tempo e si avrebbero in un batter d'occhio le informazioni. Naturalmente prima di inserire in un'area di download il materiale, anche qui ci sarebbe una piccola commissione dedicata alla verifica, una sorta di "comitato scientifico" che si prenderebbe la responsabilità di promuovere/correggere/bocciare il materiale che viene inoltrato in questo formato.

A tutto vantaggio della "ricerca di qualità", fiore all'occhiello di questo Forum...

 :good:
« Ultima modifica: 28 Ago 2012, 15:06:13 da mazwork »
Ad augusta per angusta

Offline Fabio

  • Amministratore
  • Post: 6213
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re: Archivio piloti ASSE 2GM
« Risposta #6 il: 28 Ago 2012, 15:16:32 »
Ciao Fabio.
nonostante l'avvertimento del tanto tempo trascorso dal tuo post, volevo fare una domanda che naturalmente ha una sua base, anzi, un suo database.
A tuo parere, quanto è possibile e perseguibile preparare, con l'aiuto di tutti i ricercatori, un database dei velivoli precipitati o "perduti" sul territorio italiano?
Aggiungi alla lista tutto il lavoro svolto pre, durante e post il recupero. Aggiungi le info che possiamo raccogliere come "italiani".
Aggiungi poi che, una volta inserito in database on line, si possa interagire con altre associazioni, e non solo come singolo ricercatore, ma come "sito".
Un database così strutturato che può essere aggiornato costantemente, e le cui informazioni vengono raccolte da tutti e per tutti o tramite un link o con info dirette del ricercatore. ( capisco che qualche regola si debba utilizzare. e regola significa struttura)
Si tratta di mettere insieme le tante conoscenze personali a cui documenti di vario genere danno voce e non solo.
Quindi :  Competenza ( non ci sono dubbi sui ricercatori del sito), Visibilità ( per tutti i ricercatori anche stranieri o potenziali tali), Organicità ( qualsiasi e chiunque può accedere ai documenti. Magari con due soldini per avere copia del dossier aiuterebbero...)

Magari avete già tentato questa soluzione ed, a me, è sfuggita la soluzione...
Ciao a presto.
Ciao ragazzi!
Qualcosa come database l'abbiamo già iniziato ed è visibile a tutti
http://www.archeologidellaria.org/index.php?board=25.0
Presidente di Archeologi dell'Aria, associazione di promozione sociale - Sede Museale di Ambrogio (Ferrara)

Offline argonauta58

  • Post: 65
  • "DONEC AD METAM"
Re: Archivio piloti ASSE 2GM
« Risposta #7 il: 01 Set 2012, 18:23:20 »
ciao a tutti,
Fabio a breve ti mando una scheda di quello che attualmente è il mio database creato pescando come dice giustamente Freddy un pò qua e un pò là sul web. ( a tal proposito ho inserito una pagina link... non si sa mai). Aggiungo due parole alla mia idea.....che forse risulterà molto...di "fantasia". Forse. Attualmente ho creato in excell un database di circa 2000 crash site. Sto implementando il tutto con gli abbattimenti dei Nostri che sembravano i più semplici. Ma per esperienza mi sono reso conto che non è così, non fosse altro che per l'attribuzione dell'aereo-pilota ( Satta ne è un esempio).
Io pensavo di strutturare il tutto in questo modo:
Si parte dalla scelta della regione ( come hai fatto tu); l'apertura della cartina individua e visualizza punti interattivi con i crash site. Da lì, cliccando, si apre una tabella strutturata come più sotto spiego. Altra strada, nella versione più tecnica e semplice, accedere ad una tabella di scelta rapida dell'evento tramite alcune info da inserire come data, macr, o altra info nota, ed aspettarne quindi l'elaborazione.
Torno cmq ad aggiungere che l'invio di dati al ricercatore non iscritto o altro soggetto, dovrebbe essere moderata o vincolata...
Per ora mi sono scaricato tutte le cartine della costa italiana, isole comprese e, con il programma Listphile, ho iniziato a inserire dei punti interattivi con una breve scheda che riguarda l'evento, gli aerei, i piloti alleati e dell'Asse. Queste info poi le passerò agli amici sub di Parma che provvederanno a darmi, per alcuni sicuramente, un riscontro ( foto o filmati) tramite la loro rete di informazioni di altri sub.
La Sicilia è la prima regione da cui ho iniziato e sul PC funziona, non so poi in rete....
Aggiungo che ii crash site menzionati nel database sono solamente italiani, su terra, mediterraneo e adriatico e ho aggiunto nella scheda quale gruppo di ricerche ha finalizzato il recupero ( Salerno AF ad esempio, Agmen, ma anche altri...) con il relativo link al sito.( non si vuole rubare niente, anzi, valorizzare e promuovere)
Purtroppo però moltissimi MACR mi mancano e qui fa la differenza il potente intervento degli amici del forum...
Le imprecisioni che ho trovato anch'io potrebbero poi servire per interagire con i siti americani per nuovo materiale o altro.
Ma sono ancora in elaborazione....
Ciao a tutti