Autore Topic: Aeroporto Villanova d'Albenga  (Letto 1201 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline vincenzo

  • Post: 7
Aeroporto Villanova d'Albenga
« il: 13 Set 2010, 20:27:47 »
Ciao a tutti,
avete qualche notizia inerente l'uso (ad es. contro la Francia nel 1940), borbardamenti subiti o ad altre storie riguardanti l'aeroporto di Villanova d'Albenga (SV) durante la 2° Guerra Mondiale?
Grazie in anticipo a tutti coloro che comunque risponderanno.
Vincenzo

Online Fabio

  • Amministratore
  • Post: 6078
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re: Aeroporto Villanova d'Albenga
« Risposta #1 il: 14 Set 2010, 20:10:40 »
im sorry...

Offline vincenzo

  • Post: 7
Re: Aeroporto Villanova d'Albenga
« Risposta #2 il: 17 Set 2010, 21:13:29 »
im sorry...

Fabio, grazie lo stesso.
A presto.
V

Offline u03205

  • Post: 73
Re:Aeroporto Villanova d'Albenga
« Risposta #3 il: 03 Dic 2018, 23:30:47 »
una targa a ricordo dei piloti militari caduti sull' aeroporto o nei dintorni , posta ai piedi del Fiat G91 che fa da gate guardian all' aerostazione . [ Invalid Attachment ]

Online Fabio

  • Amministratore
  • Post: 6078
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re:Aeroporto Villanova d'Albenga
« Risposta #4 il: 04 Dic 2018, 00:05:23 »
 salutomilitare

Offline u03205

  • Post: 73
Re:Aeroporto Villanova d'Albenga
« Risposta #5 il: 04 Dic 2018, 19:06:26 »
penso pero' che il modello del secondo velivolo sia errato  .

Offline Freddy

  • Post: 1019
Re:Aeroporto Villanova d'Albenga
« Risposta #6 il: 05 Dic 2018, 11:13:38 »
penso pero' che il modello del secondo velivolo sia errato  .


Potrebbe anche essere corretto. In realtà la 119a Squadriglia del LXXII Gruppo O.A. (Osservazione aerea) al 10 giugno 1940 era effettivamente basata a Villanova di Albenga e aveva in dotazione gli I.M.A.M. Ro 37.
C'è però da dire che, sempre al LXXII Gruppo, apparteneva anche la 129a Squadriglia che alla stessa data era a Mondovì con i Ca 311.
Uno scambio di aerei e/o personale di volo potrebbe anche esserci stato, come anche voli di trasferimento tra i due aeroporti del medesimo Gruppo.
Certo, però è strano perché il Gruppo, nel ottobre-novembre 1940 risulterebbe trasferito a Koriza e Valona in Albania. Nell'aprile del 1941 lo ritroviamo ad Argirocastro, sempre in Albania e poi, in Russia da agosto e novembre 1941.
Gli aerei che avevano in dotazione erano I.M.A.M. Ro 37 e Ro 37 bis, Caproni Ca 311,Ca 313 e Ca 164, Fiat Br 20.
Il Gruppo continuerà ad utilizzare questi aerei, soprattutto i Ca 311 e 313 e qualche Br 20 fino al suo scioglimento a Pola in Istria, l'8 settembre 1943.
Considerato che il Serg. Pilota Cesare Peloso Gaspari lo avevo già sentito nominare dato che a lui è dedicata una Scuola Media a Latisana, a pochi chilometri da casa mia, ho provato a cercare qualche altra informazione riguardo al pilota e al motorista.
Stranamente non sono riuscito a trovare niente di niente, qui tutti sanno che la Scuola è intitolata a Cesare Peloso Gaspari, (la famiglia è una delle più note e antiche della zona), ma chi fosse in realtà costui nessuno sembra saperlo.
Anche riguardo all'incidente non ho trovato riferimenti nè riguardo alla data nè riguardo al tipo di velivolo.

Offline marquis

  • Post: 164
Re:Aeroporto Villanova d'Albenga
« Risposta #7 il: 05 Dic 2018, 17:36:11 »
Credo che le perplessità di u03205 si riferissero al tipo di aereo indicato al secondo posto nella lapide.
Caproni 331 o Caproni 311?
Per quanto effettivamente esistito il primo risulta limitato a prototipi e non raggiunse mai unità operative.   
Assai più verosimile invece il 311, quindi anch'io opterei per un errore di...incisione.

Offline pipistrello

  • Post: 774
Re:Aeroporto Villanova d'Albenga
« Risposta #8 il: 05 Dic 2018, 18:33:01 »
Credo che le perplessità di u03205 si riferissero al tipo di aereo indicato al secondo posto nella lapide.
Caproni 331 o Caproni 311?
Per quanto effettivamente esistito il primo risulta limitato a prototipi e non raggiunse mai unità operative.   
Assai più verosimile invece il 311, quindi anch'io opterei per un errore di...incisione.

Il Caproni CA 331 volò due anni dopo la morte dei due sottufficiali, è evidente l'errore di incisione, ma c'è anche un banale errore di ortografia oltre alle sigle dei Caproni riportate come C.A. invece che CA senza puntini.
Lodevole l'intenzione della AAA di ricordare i caduti in servizio, ma un briciolo di precisione in più non avrebbe guastato.

Offline Freddy

  • Post: 1019
Re:Aeroporto Villanova d'Albenga
« Risposta #9 il: 06 Dic 2018, 10:37:11 »
Cavolo! Avevo letto 311 e non 331... bisogno di occhiali o correzione automatica mentale? Chiedo scusa!