Autore Topic: Trovato sottomarino USS Stickleback  (Letto 4070 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Trovato sottomarino USS Stickleback
« il: 23 Giu 2020, 11:50:11 »
Da ammirare la tenacia con cui si dedicano al ritrovamento dei loro giocattoli...

https://www.maritime-executive.com/article/submarine-uss-stickleback-found


dal loro sito :

Il sottomarino della Seconda Guerra Mondiale fu commissionato il 29 marzo 1945. Fu schierata a Guam e iniziò la sua prima pattuglia di guerra il 6 agosto quando partì per il Mar del Giappone. È arrivata la settimana seguente e ha iniziato la sua pattuglia. Durante questo lasso di tempo, le bombe atomiche erano state sganciate su Hiroshima e Nagasaki, e si credeva che la guerra sarebbe finita a breve.

L'US Stickleback era stato nell'area di pattuglia solo per due giorni quando l'ordine di cessate il fuoco fu approvato. Rimase nella zona e, il 21 agosto, avvistò due zattere di bambù contenenti 19 sopravvissuti di un mercantile. Furono imbarcati per 18 ore, ricevettero cibo, acqua, cure mediche e rimisero a galla a breve distanza da una delle isole giapponesi.

USS Stickleback tornò a Guam il 9 settembre 1945. Il giorno successivo partì per gli Stati Uniti. Arrivò a San Francisco e partecipò alla terza parata della flotta il 28 settembre. Dopo una breve crociera alle Isole Hawaii, fu ritirata e messa in riserva il 26 giugno 1946.

Fu rimessa in servizio il 6 settembre 1951 e prestò servizio a San Diego, in California, come nave da addestramento. Fu dismessa una seconda volta il 14 novembre 1952 e convertita in un sottomarino di tipo IIA Guppy. Rimesso in servizio il 26 giugno 1953, l'USS Stickleback si unì al Sottomarino Squadron 7 a Pearl Harbor. Supportò le forze delle Nazioni Unite in Corea da febbraio a luglio 1954 quando tornò a Pearl Harbor. Dal 1954 al 1957, condusse operazioni di raccolta di informazioni al di fuori dell'Unione Sovietica.

Il 28 maggio 1958, l'USS Stickleback stava partecipando a un esercizio di guerra antisommergibile con la scorta di cacciatorpediniere USS Silverstein (DE 534) e un siluro nella zona hawaiana.

Nel corso di queste esercitazioni, il sottomarino aveva appena completato una corsa di siluri simulata sulla USS Silverstein e si stava immergendo a una profondità di sicurezza quando perse potenza e scese incontrollata fino a quasi 800 piedi. È stata aggiunta la zavorra di galleggiamento di emergenza, che è salita rapidamente solo per sfondare circa 200 metri (180 metri) prima della scorta del cacciatorpediniere. Di contro non fu possibile sparare un bagliore, poiché l'equipaggio aveva evacuato la stanza di siluro di poppa. L'allarme di collisione suonò e la USS Silverstein indietreggiò, lasciando il timone a sinistra ma non poté evitare una collisione. Il risultato fu un buco per il sottomarino sul lato sinistro e la perdita del sottomarino.

Non ci sono stati incidenti mortali. L' equipaggio della USS Stickleback fu rimosso dal siluro retriever, e diversi sforzi furono fatti da diverse navi per salvare il sottomarino. Le navi di salvataggio attaccarono le linee intorno a lei, ma tutti gli scomparti si allagarono e la USS Sticklebac affondò in 1.800 metri (3.300 metri) di acqua.

USS Stickleback è il terzo sottomarino a essere scoperto dei quattro sottomarini della US Navy persi dalla fine della seconda guerra mondiale. USS Cochino (SS 345), USS Thresher (SSN 593) e USS Scorpion (SSN 589) furono persi durante la Guerra Fredda.