Autore Topic: Siamo alle solite....  (Letto 390 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Freddy

  • Post: 996



Offline frogvenice

  • Post: 339
Re:Siamo alle solite....
« Risposta #1 il: 16 Dic 2017, 21:06:03 »
L'ho letto anch'io ( me l'aveva girato una collega ) e quando ho visto che c'era una tua risposta ,  mi sono fregato le mani ...adesso ci pensa Freddy a sistemarli... :good:

Offline danilo43

  • Post: 113
Re:Siamo alle solite....
« Risposta #2 il: 17 Dic 2017, 14:04:54 »
Ben fatto Freddy !!! un caro saluto e Auguri di Buone Feste, anche a voi tutti.

Offline Fabio

  • Amministratore
  • Post: 5964
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re:Siamo alle solite....
« Risposta #3 il: 17 Dic 2017, 18:30:43 »
Cosa c' scritto nell'articolo?

Offline Freddy

  • Post: 996
Re:Siamo alle solite....
« Risposta #4 il: 18 Dic 2017, 11:05:28 »
Vedo che ora l'articolo non pi leggibile completamente, cosa che si poteva fare fino a qualche giorno f, a meno che non iscriversi al sito del Messaggero Veneto.
Provo ad allegarlo in PDF.
Per chi volesse saperne di pi allego anche le pagine del War Diary del 5 Sqn SAAF che parlano del caso.
A parte questo sempre strabiliante come certi giornalisti interpretino le notizie, inventando di sana pianta battaglie aeree, velivoli improbabili e chi pi ne ha pi ne metta. Credo che sarebbe costato poco interpellare uno dei tanti ricercatori di storia aeronautica che vivono a Udine o in regione.

Offline jollyroger

  • Post: 502
Re:Siamo alle solite....
« Risposta #5 il: 18 Dic 2017, 11:45:59 »
Cosa c' scritto nell'articolo?

che avevano tolto la postazione del "copilota" su un mustang per installare un serbatoio supplementare...
 :lol:

Offline Fabio

  • Amministratore
  • Post: 5964
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re:Siamo alle solite....
« Risposta #6 il: 18 Dic 2017, 12:53:43 »
che avevano tolto la postazione del "copilota" su un mustang per installare un serbatoio supplementare...
 :lol:

o mio Dio... Ma se caduto ad Argenta di Ferrara, come hanno fatto a recuperare la piastrina a Udine?

Offline Freddy

  • Post: 996
Re:Siamo alle solite....
« Risposta #7 il: 20 Dic 2017, 10:26:26 »
Anche se non lo sappiamo per certo , comunque, possibile ipotizzare che la piastrina sia andata perduta nel periodo in cui il 5 Sqn SAAF era basato a Lavariano, cio tra i primi di maggio 1945 fino all'ottobre successivo. Come si pu leggere nella pagina 130 del War Diary (vedi 0151.Jpg in allegato) quella piastrina era stata recuperata, insieme ai resti del pilota, il 24 aprile 1945 da una squadra del 5 SAAF che aveva esaminato il crash point. C' da dire che l'aereo era stato colpito nella zona di Voghenza, dove c'erano alcune postazioni di artiglieria che avevano attaccato, ma era poi precipitato ad Argenta che era gi in mano agli Alleati. Questo aveva permesso il recupero dei resti del pilota gi a partire dal 22 di aprile. Come si legge nella pagina citata, in un primo momento quel che rimaneva del pilota era stato sepolto nelle vicinanze del crash point ma supponibile che la medaglietta fosse stata riportata al reparto e messa insieme agli effetti personali del pilota oppure conservata in qualche ufficio. Verso il 4 di maggio 1945 il 5 Sqn SAAF era stato trasferito dall'aeroporto di Cervia alla pista di Lavariano, gi base del I./JG 77. Lo Squadron SAAF aveva poi operato da Lavariano fino alla sua smobilitazione nell'ottobre del 1945. E' probabile che durante quei cinque mesi di permanenza in Friuli, la piastrina del Cap. Coetzee sia andata perduta e sia finita in quel terreno sabbioso dove poi stata rinvenuta.
« Ultima modifica: 20 Dic 2017, 10:27:34 da Freddy »