Autore Topic: Bombardiere caduto a Nichelino (TO)  (Letto 814 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Mario

  • Post: 11
Bombardiere caduto a Nichelino (TO)
« il: 18 Set 2017, 01:51:28 »
Per giornale locale cerco notizie su un bombardiere caduto a Nichelino (Torino) il 30.11.1942. Si trattava probabilmente di un Lancaster. Colpito dalla contraerea, precipitò su alcune case a Nichelino in via San Francesco d'Assisi (dove c'è una lapide che ricorda le vittime) e via Fabio Filzi. Secondo alcune testimonianze due aviatori si salvarono. Qualcuno ha informazioni?
Grazie
« Ultima modifica: 19 Set 2017, 18:38:11 da mazwork »



Offline Fabio

  • Amministratore
  • Post: 5907
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re:Bombardiere caduto a Nichelino (TO)
« Risposta #1 il: 18 Set 2017, 16:39:42 »
Come da regolamento, ti chiedo una breve presentazione...

Grazie.

Fabio
« Ultima modifica: 19 Set 2017, 18:38:31 da mazwork »

Offline mazwork

  • Amministratore
  • Post: 3243
  • Responsabile catalogatore reperti.
Re:Bombardiere caduto a Nichelino (TO)
« Risposta #2 il: 18 Set 2017, 17:50:03 »
Per il bombardamento del 29/30 novembre 1942 con obiettivo Torino a me risulta perduto uno Stirling I del 149 Squadron con tutto l'equipaggio nella zona Airasca-Pinerolo (a/c serial R9202, code DJ-K). Fonte consultata: A History of the Mediterranean Air War, 1940-1945: Volume 3, di Christopher Shores e Giovanni Massimello...
« Ultima modifica: 19 Set 2017, 18:38:47 da mazwork »
Ad augusta per angusta

Offline Mario

  • Post: 11
Re:Bombardiere caduto a Nichelino (TO)
« Risposta #3 il: 18 Set 2017, 18:54:33 »
L'episodio è ufficialmente citato anche nel Bollettino di Guerra del 30 novembre 1942: " Una nuova incursione, attuata questa notte sulla città di Torino, non ha causato danni rilevanti; un bombardiere veniva centrato dalle artiglierie precipitando nei pressi di Nichelino. Altri tre apparecchi nemici sono stati abbattuti durante la precedente incursione. Le vit­time del precedente attacco aereo ammontano complessivamente, nella popolazione civile, a 15 morti e 22 feriti"
Secondo la versione tramandata qui a Nichelino il bombardiere venne colpito dalle postazioni antiaeree del Drosso; perse quota e per evitare l'impatto con la collina di Moncalieri virò sulla sinistra tentando l'atterraggio, ma finì la sua corsa contro un gruppo di case. Era di notte.  Il verificarsi del fatto è fuori discussione: ci sono la lapide sul luogo del disastro, un'altra lapide nel cimitero di Nichelino che ricorda le vittime civili e diverse testimonianze. Ciò che incerto invece è il tipo di aereo, se fosse inglese o americano, così come la sorte dei due membri dell'equipaggio che sarebbero sopravvissuti.
« Ultima modifica: 19 Set 2017, 18:39:01 da mazwork »

Offline mazwork

  • Amministratore
  • Post: 3243
  • Responsabile catalogatore reperti.
Re:Bombardiere caduto a Nichelino (TO)
« Risposta #4 il: 18 Set 2017, 20:44:11 »
Caro Mario, mai avere certezze nella vita. Ho citato forse la più importante opera relativa alle missioni aeree nell'ambito del Mediterraneo, firmata da specialisti del calibro di Christopher Shores e Giovanni Massimello. Se non salta fuori qualcosa di clamoroso, l'aereo è quello che ho citato in precedenza. E di sicuro non è americano. Bisognerebbe verificare i dati del 149 Squadron relativi al mese di novembre 1942, a pagamento, sul sito dei National Archives britannici. Quel mese non l'ho nel mio archivio personale.
Comunque, l'area che nominano gli autori non è poi così distante da Nichelino; mi pare che in linea d'aria siano sui 15 Km a SO. In un tomo con quella mole di dati, errori di questo tipo sono più che comprensibili. Infine, riguardo le versioni tramandate è sempre meglio essere molto cauti e prenderle per quel che sono, testimonianze spesso slavate dal tempo, che vanno soppesate e tenute in conto solo se ci sono dei riscontri oggettivi sul campo...
« Ultima modifica: 19 Set 2017, 18:43:03 da mazwork »
Ad augusta per angusta

Offline Mario

  • Post: 11
Re:Bombardiere caduto a Nichelino (TO)
« Risposta #5 il: 18 Set 2017, 22:39:00 »
Ti ringrazio molto. Ho trovato un riscontro di quanto mi hai detto anche su questo testo che si trova on line con Books Google: "Lancaster - Halifax - Stirling" di Mantelli - Brown - Kittel - Graf.  Per la missione su Torino del 29 novembre 1942 con gli Stirling 1 del 149° Squadron venne conferita la Cross Victory al sergente R. H. Middleton che però - ho trovato su un forum inglese -  seppur ferito riusci a pilotare il suo aereo danneggiato sulla via del ritorno inabissandosi di fronte alle costa inglese.
« Ultima modifica: 19 Set 2017, 18:41:38 da mazwork »

Offline Mario

  • Post: 11
Re:Bombardiere caduto a Nichelino (TO)
« Risposta #6 il: 18 Set 2017, 23:49:25 »
Sono un giornalista pubblicista, appassionato di storia locale della città in cui abito (Nichelino)
« Ultima modifica: 19 Set 2017, 18:41:55 da mazwork »

Offline mazwork

  • Amministratore
  • Post: 3243
  • Responsabile catalogatore reperti.
Re:Bombardiere caduto a Nichelino (TO)
« Risposta #7 il: 19 Set 2017, 02:25:38 »
Ti riferisci al bombardamento della notte precedente. Il sergente Middleton fu insignito della Victoria Cross alla memoria, la massima onorificenza del Regno Unito. Fu istituita dalla regina Vittoria nel 1856 per premiare gli atti di estremo valore compiuti dai propri soldati durante la guerra di Crimea. È una medaglia molto rara, conferita da allora 1358 volte. Dalla fine della Seconda Guerra Mondiale solo 15 volte...

https://en.m.wikipedia.org/wiki/Victoria_Cross
« Ultima modifica: 19 Set 2017, 18:46:25 da mazwork »
Ad augusta per angusta

Offline jollyroger

  • Post: 485
Re:Bombardiere caduto a Nichelino (TO)
« Risposta #8 il: 19 Set 2017, 09:00:09 »
Allego shots da "la stampa" 1 dicembre 1942; il bollettino n.919 (e la didascalia) fa riferimento a Nichelino come luogo di abbattimento; possibile che "Pinerolo" fosse la postazione di contraerea (?). Nelle foto si vede abbastanza bene che il motore è un Bristol Hercules, quindi compatibile con lo Stirling e l'Halifax (dubito fosse uno dei rari Lancaster motorizzati Bristol)
 salutomilitare
« Ultima modifica: 19 Set 2017, 18:39:51 da mazwork »

Offline Mario

  • Post: 11
Re:Bombardiere caduto a Nichelino (TO)
« Risposta #9 il: 19 Set 2017, 11:28:48 »
Allego due fotogrammi tratti da un documentario dell'Istituto Luce in cui si vedono altri resti dell'aereo.
« Ultima modifica: 19 Set 2017, 18:40:11 da mazwork »

Offline jollyroger

  • Post: 485
Re:Bombardiere caduto a Nichelino (TO)
« Risposta #10 il: 19 Set 2017, 11:49:06 »
Allego due fotogrammi tratti da un documentario dell'Istituto Luce in cui si vedono altri resti dell'aereo.

Stirling al 100%

 :good:
« Ultima modifica: 19 Set 2017, 18:41:19 da mazwork »

Offline mazwork

  • Amministratore
  • Post: 3243
  • Responsabile catalogatore reperti.
Re:Bombardiere caduto a Nichelino (TO)
« Risposta #11 il: 19 Set 2017, 12:13:11 »
Sì, non c'è dubbio. Ad ulteriore conferma di quanto detto. Ottimo lavoro, jollyroger...
« Ultima modifica: 19 Set 2017, 18:40:33 da mazwork »
Ad augusta per angusta

Offline Fabio

  • Amministratore
  • Post: 5907
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re:Bombardiere caduto a Nichelino (TO)
« Risposta #12 il: 19 Set 2017, 14:29:59 »
Bravissimi mazwork e jollyroger!  :good:
« Ultima modifica: 19 Set 2017, 18:40:44 da mazwork »

Offline jollyroger

  • Post: 485
Re:Bombardiere caduto a Nichelino (TO)
« Risposta #13 il: 19 Set 2017, 16:40:09 »
Grazie! Adesso aspettiamo con curiosità di leggere l'articolo di Mario
 celestino
« Ultima modifica: 19 Set 2017, 18:41:01 da mazwork »

Offline Mario

  • Post: 11
Re:Bombardiere caduto a Nichelino (TO)
« Risposta #14 il: 19 Set 2017, 17:06:20 »
Grazie mazwork e jollyroger. Il modello di bombardiere è un particolare importante nella storia che sto cercando di ricostruire. Continuo a cercare notizie sull'equipaggio. Se ho ben capito a bordo di uno Stirling c'erano 6 o 7 aviatori. Viste le condizioni del relitto appare alquanto improbabile che qualcuno possa essere soparavvissuto allo schianto e comunque non sarebbe stato certo in grado di dileguarsi per i campi. Secondo voi è verosimile che due aviatori siano saltati giù dall'aereo prima dell'impatto? Il veicolo percorse un tratto al suolo. Testimonianze concordanti dicono che tranciò i cavi della linea del filobus attraversando la via principale di Nichelino e che un'ala danneggiò un altro edificio distante una cinquantina di metri da quello completamente distrutto.
P.S. ...l'articolo ho iniziato a scriverlo. Senz'altro ve lo mando. L'uscita del giornale (Nichelino Comunità) è prevista per metà ottobre.
« Ultima modifica: 19 Set 2017, 18:43:40 da mazwork »