Autore Topic: Mauro - mi presento  (Letto 431 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Mauro55

  • Post: 27
Mauro - mi presento
« il: 02 Dic 2016, 20:40:41 »
Ciao a tutti!
Mi chiamo Mauro e vivo in Veneto.
Vi seguo con interesse da qualche anno poichè ho sempre avuto la passione per i warbirds e una quindicina di anni fa ho avuto modo di effettuare alcune ricerche di reperti aeronautici con il metal detector.
Finora ho fatto lo spettatore ma ho visto che ci sono un paio di discussioni alle quali forse potrei dare un piccolo contributo.
Senza criticare nessuno, mi permetto soltanto di fare una piccola osservazione sul logo dell'associazione; dal mio punto di vista, poichè le ricerche che effettuate sono a 360 gradi, avrei disegnato una sagoma di aereo generico senza alcuna insegna di nazionalità riconoscibile.
Grazie per l'attenzione e a presto.
Mauro



Offline Zetag

  • Post: 314
Re:Mauro - mi presento
« Risposta #1 il: 02 Dic 2016, 20:55:52 »
Benvenuto a bordo, Mauro.  celestino
Vola solo chi osa farlo (Luis Sepúlveda)

Offline Fabio

  • Amministratore
  • Post: 5920
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re:Mauro - mi presento
« Risposta #2 il: 02 Dic 2016, 20:59:06 »
Ciao Mauro e benvenuto nel Forum AdA. :good:

Offline kanister

  • Post: 833
Re:Mauro - mi presento
« Risposta #3 il: 03 Dic 2016, 09:41:55 »

........ una piccola osservazione sul logo dell'associazione; dal mio punto di vista, poichè le ricerche che effettuate sono a 360 gradi, avrei disegnato una sagoma di aereo generico senza alcuna insegna di nazionalità riconoscibile.


Benvenuto anche da parte mia.
La tua osservazione è la stessa che avevo fatto io ai tempi della scelta del logo.
Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

Offline Fabio

  • Amministratore
  • Post: 5920
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re:Mauro - mi presento
« Risposta #4 il: 03 Dic 2016, 10:35:22 »
Grazie dei consigli... Il logo è stato approvato dalla maggioranza dei soci AdA valutando anche altre proposte... La sagoma di un P-47 è stata scelta da un amico grafico che per la prima volta in vita sua poté assistere al recupero di un velivolo della 2gm con i resti del pilota (Halfpapp) e che ha condizionato moltissimo anche le nostre scelte ma se notate lo sfondo del logo, vi sono rappresentate tutte le fazioni nel teatro italiano. Nel nostro abbigliamento invece, da lavoro e di rappresentanza, il logo è stato semplificato... Anche perché il P-47 non risultava ben dettagliato.

Inviato dal mio Redmi 3 utilizzando Tapatalk


Offline kanister

  • Post: 833
Re:Mauro - mi presento
« Risposta #5 il: 03 Dic 2016, 13:16:02 »
Il problema non è il P47, che solo una minoranza di addetti ai lavori può riconoscere, ma le insegne di nazionalità che compaiono sull'ala e sulla carlinga.
Anche i più ignoranti sanno che è riferita ad un aereo USA, è per questo che mi sembra limitativa.

Se poi aggiungiamo che l'elenco dei ritrovamenti che compare all'inizio riporta solo aerei alleati si potrebbe avere l'impressione che interessino solo gli aerei di certe nazionalità e non altri.

Vedo che poi leggendo i vari post non è così, però in molti casi ciò che conta è l'impressione iniziale.
« Ultima modifica: 03 Dic 2016, 13:21:35 da kanister »
Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

Offline Fabio

  • Amministratore
  • Post: 5920
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re:Mauro - mi presento
« Risposta #6 il: 03 Dic 2016, 15:24:39 »
Il problema non è il P47, che solo una minoranza di addetti ai lavori può riconoscere, ma le insegne di nazionalità che compaiono sull'ala e sulla carlinga.
Anche i più ignoranti sanno che è riferita ad un aereo USA, è per questo che mi sembra limitativa.

Se poi aggiungiamo che l'elenco dei ritrovamenti che compare all'inizio riporta solo aerei alleati si potrebbe avere l'impressione che interessino solo gli aerei di certe nazionalità e non altri.

Vedo che poi leggendo i vari post non è così, però in molti casi ciò che conta è l'impressione iniziale.

Il primo della lista è uno Junkers 88.
Giovedì in assemblea AdA, per farla breve, proporrò una modifica al logo... Se verrà approvata vedremo alternative, altrimenti rimane questo.
Saluti

Offline mazwork

  • Amministratore
  • Post: 3245
  • Responsabile catalogatore reperti.
Re:Mauro - mi presento
« Risposta #7 il: 03 Dic 2016, 17:59:32 »
Per me rimane questo, lo dico già ora. Anche se il logo non mi è mai piaciuto dal punto di vista puramente estetico.
Credo che il bozzetto fu realizzato così anche sull'onda emotiva del ritrovamento di Halfpapp nell'ottobre 2014.
In ogni modo, è un caso di "lana caprina". Non mi soffermo più di tanto sulla questione...
« Ultima modifica: 04 Dic 2016, 01:09:55 da mazwork »
Ad augusta per angusta