Autore Topic: Recupero velivolo a Cavarzere (VE)  (Letto 22235 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline dino

  • Post: 537
Recupero velivolo a Cavarzere (VE)
« il: 08 Ott 2015, 14:49:20 »
Ciao Fabio e ciao a tutti, leggo e riporto qui sotto un articolo apparso oggi 8/10/2015 nel quotidiano "Il Gazzettino":

RITROVATO IL RELITTO DI UN AEREO ABBATTUTO NEL ‘44
CAVARZERE – si tratta di un caccia Me 109 dell’aeronautica tedesca. Sabato il recupero

CAVARZERE- A 70 anni dalla fine della Seconda Guerra Mondiale, la terra continua a restituire le testimonianze di quel conflitto che ha segnato la storia di Cavarzere. E’ stato ritrovato, nei terreni dell’azienda agricola della “Rocca” a Ca’Briani, un aereo da caccia denominato “Me-109”, che sarà recuperato sabato prossimo, a  partire dalle 10. Il velivolo, attribuito all’aeronautica tedesca, sarebbe stato abbattuto l’9 febbraio del 1944 dagli alleati. Un anno fatale per il territorio cavarzerano, rimasto fino a quel momento estraneo alla guerra, ma che presto si sarebbe trasformato in uno degli scenari di battaglia più cruenti del conflitto. Erano gli aerei alleati quelli che sorvolavano il cielo  cittadino, con l’obiettivo di distruggere il ponte sul fiume Adige, per impedire la ritirata dei tedeschi. Il monoposto abbattuto a Ca’Briani, forse era un aereo di ricognizione. I testimoni raccontano che, quando ha iniziato a perdere quota, il pilota non ha fatto in tempo a mettersi in salvo, rimanendo intrappolato tra le lamiere. A individuare il relitto, sono stati i soci della “Romagna Air Finders”. L’associazione, nata nel 2001 a Lugo (Ravenna), ha come obiettivo la ricerca e il recupero di velivoli della Seconda Guerra Mondiale. Il gruppo ha già recuperato 30 aerei e 12 piloti. Trattandosi di un aereo da caccia,a bordo non erano presenti armi pesanti e quello che rimane sarebbe in cattivo stato di conservazione. Il recupero dovrebbe concludersi nella giornata di sabato. In caso di maltempo, le operazioni saranno rinviate.   

Ciao :)
 

Online Fabio

  • Amministratore
  • Post: 6268
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re:Recupero velivolo a Cavarzere (VE)
« Risposta #1 il: 08 Ott 2015, 16:54:12 »
Sapevamo :-D
In bocca al lupo!  :good:
Presidente di Archeologi dell'Aria APS

Offline dino

  • Post: 537
Re:Recupero velivolo a Cavarzere (VE)
« Risposta #2 il: 09 Ott 2015, 14:34:35 »
Ok!,

nel frattempo, per conoscenza, leggo e posto anche l'articolo tratto dall'altro nostro quotidiano locale "La Nuova Venezia" di ieri.

TROVATO SEPOLTO UN CACCIA TEDESCO
Cavarzere. E’ un Messerschmitt 109 dell’ultima guerra. Sabato il recupero

Un aereo da caccia tedesco dell’ultima guerra, sepolto nelle campagne di Cavarzere. Lo ha trovato la Raf, che non è la Royal Air Force, l’aviazione inglese, ma un gruppo di appassionati volontari, il cui acronimo significa Romagna Air Finders, che si potrebbe tradurre in cacciatori d’aerei romagnoli: un sodalizio, per la verità, molto serio, che si dedica al recupero dei velivoli precipitati durante la seconda guerra mondiale. Finora ne hanno trovati una trentina, tredici dei quali avevano ancora la salma dei piloti a bordo, e li conservano nel loro museo a Fusignano (Ravenna). L’ultimo ritrovamento è il Messerschmitt 109 che si trova, sepolto sotto alcuni metri di terra, in località Cà Briani, nel terreno dell’azienda agricola Della Rocca. “Abbiamo avuto la segnalazione della probabile presenza del relitto da un abitante della zona” spiega Leo Venieri, presidente della Romagna Air Finders, “fonti d’archivio c hanno confermato l’abbattimento in zona, l’8 febbraio 1944, di un Me 109 tedesco. Poi abbiamo eseguito una ricerca, a terra, con metal detector, fino a individuare il punto in cui si trova una notevole massa ferrosa che corrisponde, con ogni probabilità, all’aereo in questione”. Secondo le fonti storiche, dell’aereo abbattuto non sarebbe visto uscire alcun paracadute, il che fa presupporre che il cadavere del pilotasi trovi ancora all’interno. Il recupero del velivolo avverrà durante la giornata di sabato e i resti, dopo la pulizia da terra e fango, saranno, probabilmente, esposti nel museo della Raf dove sono già passati oltre cinquantamila visitatori. “Ovviamente” dice Venieri “se e quando il Comune di Cavarzere vorrà allestire una mostra o una manifestazione sul tema, saremo lieti di concedere l’uso del relitto”. 

Ciao a tutti.

Dino

Online Fabio

  • Amministratore
  • Post: 6268
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Presidente di Archeologi dell'Aria APS

Offline dino

  • Post: 537
Re:Recupero velivolo a Cavarzere (VE)
« Risposta #4 il: 10 Ott 2015, 00:08:00 »
Ciao Fabio e ciao a tutti,

rileggendo il libro "Il Martirio di Cavarzere" diario di guerra di Monsignor Giuseppe Scarpa, alla data dell'8 febbraio 1944, il sacerdote ebbe a scrivere:

"...Sono circa le 13. Una formazione di caccia Italo-Tedeschi manovra sul nostro cielo, inseguendo e sforzando a battaglia un'altra formazione di Anglo-Americani. Una pioggia di bossoli e di schegge cade sul Paese per una zona di qualche chilometro. La popolazione, non ancora avvezza a questi complimenti, fugge impazzita. E' un pietoso gridio di bambini e di donne. Un velivolo inglese, avariato, scarica tutto il suo peso. Le bombe cadono: una al cimitero vicino a casa Toffanello, sprofondandosi senza danni. Un'altra scoppia poco distante, facendo crollare una casa. Altre, in altri siti.
Un velivolo Tedesco, colpito a morte, cade, sfracellandosi, in Tenuta Ca' Briani. Le schegge piovute sono numerose: alcune di un peso rilevante, fino a 18 chili. Una a Ca' Labia ha sfondato il tetto di una casa. Molto spavento, ma nessuna vittima. Ne ringrazio il signore...."
   

Online Fabio

  • Amministratore
  • Post: 6268
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re:Recupero velivolo a Cavarzere (VE)
« Risposta #5 il: 10 Ott 2015, 00:16:02 »
Ciao Fabio e ciao a tutti,

rileggendo il libro "Il Martirio di Cavarzere" diario di guerra di Monsignor Giuseppe Scarpa, alla data dell'8 febbraio 1944, il sacerdote ebbe a scrivere:

"...Sono circa le 13. Una formazione di caccia Italo-Tedeschi manovra sul nostro cielo, inseguendo e sforzando a battaglia un'altra formazione di Anglo-Americani. Una pioggia di bossoli e di schegge cade sul Paese per una zona di qualche chilometro. La popolazione, non ancora avvezza a questi complimenti, fugge impazzita. E' un pietoso gridio di bambini e di donne. Un velivolo inglese, avariato, scarica tutto il suo peso. Le bombe cadono: una al cimitero vicino a casa Toffanello, sprofondandosi senza danni. Un'altra scoppia poco distante, facendo crollare una casa. Altre, in altri siti.
Un velivolo Tedesco, colpito a morte, cade, sfracellandosi, in Tenuta Ca' Briani. Le schegge piovute sono numerose: alcune di un peso rilevante, fino a 18 chili. Una a Ca' Labia ha sfondato il tetto di una casa. Molto spavento, ma nessuna vittima. Ne ringrazio il signore...."
 

Notevole testimonianza... pare sia del Jg.77.

e del 109 bresciano che mi dici?
Presidente di Archeologi dell'Aria APS

Offline dino

  • Post: 537
Re:Recupero velivolo a Cavarzere (VE)
« Risposta #6 il: 10 Ott 2015, 10:35:55 »
Ciao Fabio e ciao a tutti...ieri sera ero schiantato dal sonno e non ce l'ho fatta a rispondere.
Si mi sa che quello di Cavarzere era un Me-109 del 77'.
E mi sa che è proprio un'annata buona questa, dato che pure a Brescia stanno recuperando un altro me-109.

Ciao :)

Online Fabio

  • Amministratore
  • Post: 6268
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Presidente di Archeologi dell'Aria APS

micky.38

  • Visitatore
Re:Recupero velivolo a Cavarzere (VE)
« Risposta #8 il: 10 Ott 2015, 14:46:14 »
...ne avevano parlato Frogvenice e Veltro_7 anni fa, su questo forum.

Offline francesco

  • Post: 330
Re:Recupero velivolo a Cavarzere (VE)
« Risposta #9 il: 10 Ott 2015, 20:11:51 »
http://www.ilgazzettino.it/NORDEST/VENEZIA/aereo_caccia_seconda_guerra_trovato_cavarzere_pilota/notizie/1612631.shtml

I soliti "giornalisti" ignoranti come talpe:
"Erano gli aerei alleati infatti quelli che sorvolavano il centro cittadino, con l'obiettivo di distruggere il ponte sul fiume Adige, per impedire la ritirata dei tedeschi".

Nel febbario 1944 non c'era nessuna "ritirata tedesca" in corso.


Offline Freddy

  • Post: 1051
Re:Recupero velivolo a Cavarzere (VE)
« Risposta #11 il: 11 Ott 2015, 19:56:38 »
Non so cosa dire. Avere per le mani un aereo estratto al 90% e richiudere?
Probabilmente se fossi stato là il commento non lo farei, forse c'erano problemi di tempi, costi, mezzi e chi più ne ha più ne metta ma, così a naso, vedendo quel poco di filmato mi pare che forse, e dico forse, ci sarebbe stata la possibilità di andare giù senza benna e scavare con quello che vuoi, agganciare quello che c'era (sicuarmente il blocco motore) e trascinarlo su con i cavi d'acciaio. Se c'erano i resti del pilota, questi avrebbero dovuto essere dietro al motore, almeno per quel che ne so in riferimento ad altri casi simili.
Sarà che a me è sempre interessato più quel che resta del pilota rispetto all'ammasso di lamiere ecc.ecc. ma non mi sarei arreso anche se ci fosse stato da discutere con il proprietario del terreno per lasciare aperto ancora un giorno o due.
Quando abbiamo cercato di tirar fuori Niederhagen a Saciletto, e quello era nel letto di un fiume dove la ghiaia frana a ogni colpo di benna e l'acqua c'è dappertutto e di continuo, lo scavo era previsto per un giorno ma è stato chiuso dopo altri due giorni (con i relativi costi) proprio per non voler arrendersi e per cercare di rimandare a casa qualcos'altro oltre le suole delle scarpe. Era un'impresa praticamente impossibile da portare a termine ma è stato rischiato il tutto per tutto, ribaltamento dello scavatore compreso.
So che costa un casino ma a Cavarzere c'era tanta gente e forse anche qualcuno che avrebbe potuto dare una mano dal punto di vista finanziario, forse sarebbe stato possibile almeno chiedere, fare una petizione, che ne so.
Vista così mi da tanto il senso, e qui mi scuso con  tutti i soci, di una sco...ta interrotta al momento culminante. Il massimo della frustrazione.

Comunque sia, dato che fino ad ora non se n'è fatto cenno, vediamo chi avrebbe dovuto essere estratto dalla "torba" insieme alla ferraglia.

Bf 109G-6 - WkN 161715 - Fw. Eckhardt Krüger - 1./JG77 - weiße 13 + Vermisst während Luftkampf mit Alliierten Flugzeugen am 8.2.1944 -  südöstlich Verona, Italien - Prien, JG 77, IV, p.1874 - Mombeek MIA list.

Probabilmente non se ne ricorderanno in molti ma ne avevamo già parlato.

http://www.archeologidellaria.org/index.php?topic=3922.msg27570#msg27570

Online Fabio

  • Amministratore
  • Post: 6268
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re:Recupero velivolo a Cavarzere (VE)
« Risposta #12 il: 11 Ott 2015, 20:06:14 »
Ne sono caduti ben 4 in zona quel giorno...
Comunque, non sono stati trovati resti di paracadute.

Sicuramente hanno dovuto chiudere per motivi di sicurezza... Non è il massimo scavare nella torba...
Presidente di Archeologi dell'Aria APS

Hartmann

  • Visitatore
Re:Recupero velivolo a Cavarzere (VE)
« Risposta #13 il: 11 Ott 2015, 22:06:50 »
Non so cosa dire. Avere per le mani un aereo estratto al 90% e richiudere?
Probabilmente se fossi stato là il commento non lo farei, forse c'erano problemi di tempi, costi, mezzi e chi più ne ha più ne metta ma, così a naso, vedendo quel poco di filmato mi pare che forse, e dico forse, ci sarebbe stata la possibilità di andare giù senza benna e scavare con quello che vuoi, agganciare quello che c'era (sicuarmente il blocco motore) e trascinarlo su con i cavi d'acciaio. Se c'erano i resti del pilota, questi avrebbero dovuto essere dietro al motore, almeno per quel che ne so in riferimento ad altri casi simili.
Sarà che a me è sempre interessato più quel che resta del pilota rispetto all'ammasso di lamiere ecc.ecc. ma non mi sarei arreso anche se ci fosse stato da discutere con il proprietario del terreno per lasciare aperto ancora un giorno o due.
Quando abbiamo cercato di tirar fuori Niederhagen a Saciletto, e quello era nel letto di un fiume dove la ghiaia frana a ogni colpo di benna e l'acqua c'è dappertutto e di continuo, lo scavo era previsto per un giorno ma è stato chiuso dopo altri due giorni (con i relativi costi) proprio per non voler arrendersi e per cercare di rimandare a casa qualcos'altro oltre le suole delle scarpe. Era un'impresa praticamente impossibile da portare a termine ma è stato rischiato il tutto per tutto, ribaltamento dello scavatore compreso.
So che costa un casino ma a Cavarzere c'era tanta gente e forse anche qualcuno che avrebbe potuto dare una mano dal punto di vista finanziario, forse sarebbe stato possibile almeno chiedere, fare una petizione, che ne so.
Vista così mi da tanto il senso, e qui mi scuso con  tutti i soci, di una sco...ta interrotta al momento culminante. Il massimo della frustrazione.

Comunque sia, dato che fino ad ora non se n'è fatto cenno, vediamo chi avrebbe dovuto essere estratto dalla "torba" insieme alla ferraglia.

Bf 109G-6 - WkN 161715 - Fw. Eckhardt Krüger - 1./JG77 - weiße 13 + Vermisst während Luftkampf mit Alliierten Flugzeugen am 8.2.1944 -  südöstlich Verona, Italien - Prien, JG 77, IV, p.1874 - Mombeek MIA list.

Probabilmente non se ne ricorderanno in molti ma ne avevamo già parlato.

http://www.archeologidellaria.org/index.php?topic=3922.msg27570#msg27570

IO dico solo che chi c'era può parlare,chi non c'era dovrebbe tacere.

Offline mazwork

  • Amministratore
  • Post: 3457
  • Responsabile catalogatore reperti.
Re:Recupero velivolo a Cavarzere (VE)
« Risposta #14 il: 11 Ott 2015, 23:05:05 »
Non so cosa dire. Avere per le mani un aereo estratto al 90% e richiudere? [...]

IO dico solo che chi c'era può parlare,chi non c'era dovrebbe tacere.
Nel nostro Forum tutti possono esprimere la propria opinione nei modi dovuti. Sono stato chiaro?
« Ultima modifica: 12 Ott 2015, 07:17:00 da mazwork »
Ad augusta per angusta