Autore Topic: 4 ottobre 2014 - Guarda (FE) Recuperato il Capitano Arthur E. Halfpapp  (Letto 21765 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline mazwork

  • Amministratore
  • Post: 3243
  • Responsabile catalogatore reperti.
Ho ben visto! Hai trovato del materiale molto interessante...ma come fai??? ;)
Me la cavo in inglese e così faccio ricerche mirate nei meandri di Internet. Ora sto valutando se Teresa ha veramente scritto quella nota, oppure è l'ennesima "fiction" del solito Martin Caidin...
Ad augusta per angusta

Offline Fabio

  • Amministratore
  • Post: 5907
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Qualcuno ha foto dell'orologio e della pala?

Offline mazwork

  • Amministratore
  • Post: 3243
  • Responsabile catalogatore reperti.
Sì, poi ho anche il video dei recuperi del motore e della pala. Stasera metto su qualcosa. In questi giorni sono un po' "oberato". Sono mancato da casa 2 giorni pieni...
« Ultima modifica: 07 Ott 2014, 10:38:00 da mazwork »
Ad augusta per angusta

Offline francesco

  • Post: 313
La GoPro ha funzionato in automatico.
La spegnevo, ma si riaccendeva da sola; troppo curiosa.

Ho un paio di video dell'elica, ma pesano parecchio; oltre i fatidici 60.000kb

Offline Fabio

  • Amministratore
  • Post: 5907
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Quando mi era capitata tra le mani, estratta dal fango, l'ho subito riconosciuta.
« Ultima modifica: 07 Ott 2014, 12:30:06 da Fabio Raimondi »

Offline mazwork

  • Amministratore
  • Post: 3243
  • Responsabile catalogatore reperti.
Vanno verificate le fibbie trovate, qualcosa di piccolino potrebbe essere del caschetto...
Ad augusta per angusta

Offline zeptaja

  • Post: 260
Si ha qualche notizia di questo, sui giornali Usa?

Offline jollyroger

  • Post: 486
siete straordinari! mi sono permesso di aggiungere i dati dell'abbattimento a questo database; se ho scritto sciocchezze, potete modificarlo:

http://aviation-safety.net/wikibase/wiki.php?id=170335

Offline mazwork

  • Amministratore
  • Post: 3243
  • Responsabile catalogatore reperti.
Metti USAAF, Jollyroger... Ciao!
Ad augusta per angusta

Offline Romeo2

  • Socio AdA
  • *
  • Post: 242
Ecco un mio piccolo contributo fotografico salutomilitare
"Ho visto cose,che voi astemi non immaginate neanche...."

Offline Romeo2

  • Socio AdA
  • *
  • Post: 242
altre foto
"Ho visto cose,che voi astemi non immaginate neanche...."

Offline PoRiverCrossing

  • Post: 116
Watham Type A 11

Il Type A-11 è il più noto, il più diffuso e comune di tutti gli orologi “type A”.
Testato nell’ottobre del 1937, fu standardizzato nel 1940.
Si tratta di un orologio da navigazione aerea, con funzione di fermo macchina, un minimo di 15 rubini e lancetta dei secondi centrale.
Le prime serie avevano il quadrante bianco, quelle successive, più comuni, il classico e conosciutissimo quadrante nero. I più conosciuti Type A11 furono prodotti da Bulova, Elgin e Waltham, prodotti in grande numero nel rispetto delle seguenti specifiche tecniche, che si sono succedute, nel corso degli anni di adozione:
27834 – pubblicata nel 1940
94-27834 – pubblicata nel 1941
94-27834A – pubblicata nel 1942
94-27834B – pubblicata nel 1943
94-27834C – pubblicata nel 1944
(fonte: Vetroplastica )

Quello del Capt. Artur Halfpapp era del 1943.

Offline Veltro_7

  • Post: 497
Ecco qui, mio caro. Me lo ha girato stamani un mio vecchio amico, non ho l'originale...
Grazie Maz ,va bene anche questa. Direi che anche in questa occasione (Con calma !!!), si possono riunire i vari servizi fotografici per evitare doppioni.
Ciao.
Una volta eliminato l'impossibile ciò che rimane, per quanto improbabile, dev'essere la verità.

Offline scud

  • Post: 14
<<....non dico niente ma Steve Mc Queen qui avrebbe dato una scavatina....>> by Tralli Imp Elettrici

Offline mazwork

  • Amministratore
  • Post: 3243
  • Responsabile catalogatore reperti.
Inizio a pubblicare un po' di materiale su Arthur Ernest Halfpapp Jr., però in maniera inusuale... Ci occupiamo per prima cosa dell'annuncio della morte del nonno e del padre, così riusciamo a focalizzarci sui parenti prossimi del nostro pilota, la madre e le sei sorelle...
« Ultima modifica: 07 Ott 2014, 21:37:58 da mazwork »
Ad augusta per angusta