Autore Topic: Remox  (Letto 2428 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Fabio

  • Amministratore
  • Post: 5964
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Remox
« il: 22 Ott 2013, 15:02:29 »
Ho ordinato via web 5 flaconi di Remox.
In attesa che arrivi, vorrei sapere se lo devo diluire e in che percentuale.
Grazie



Offline sergio5959

  • Post: 309
Re:Remox
« Risposta #1 il: 23 Ott 2013, 09:32:07 »
Se può essere utile posto la scheda del prodotto.

Offline Fabio

  • Amministratore
  • Post: 5964
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re:Remox
« Risposta #2 il: 23 Ott 2013, 15:10:44 »
Grazie

Offline sabo

  • Post: 623
Re:Remox
« Risposta #3 il: 24 Mar 2014, 20:35:38 »
Fabiooo! Avevi usato poi il Remox?? funziona? me lo consigli?  :biggrin:

Offline Zetag

  • Post: 314
Re:Remox
« Risposta #4 il: 31 Mar 2014, 20:49:13 »
Ciao Fabio
Attendiamo un tuo parere dopo che avrai usato il Remox,

Io in questi giorni ho avuto modo di provare il Ferox (Mangiaruggine della Arexons a base di Acido Fosforico al 35%).
Costa parecchio circa 8,50 euro x 150 ml (preso al Brico) e sinceramente non fa miracoli, anzi..
Ho fatto come dicono le istruzioni, ossia stendere il Ferox sulla parte con un pennello, attendere 10 minuti e quindi passare e pulire il pezzo con un panno inumidito d'acqua. L'ossido sull'ottone si rimuove efficacemente ma con l'inconveniente che il materiale tende poi al rossiccio (sembra poi rame) mentre la ruggine sul ferro o l'ossido sull'alluminio non vengono rimossi quasi per niente. 
A mio avviso l'immersione del pezzo in aceto bianco puro (non diluito) porta risultati migliori (soprattutto sull'alluminio, mentre sull'ottone è identico, pulizia ottima ma tendenza all'arrossamento del pezzo), l'unico inconveniente (oltre all'odore  :laugh:) è che bisogna lasciare il pezzo immerso per qualche giorno. In un altra discussione ho visto gli eccellenti risultati sull'alluminio dell'acido ossalico, sembra davvero super.
Vola solo chi osa farlo (Luis Sepúlveda)

Offline pipistrello

  • Post: 757
Re:Remox
« Risposta #5 il: 31 Mar 2014, 21:17:57 »
Sono un sostenitore dell'acido ossalico che non rovina la vernice.
Le dosi e i tempi di immersione vanno un po' sperimentati.
Attenzione poi che è un prodotto irritante, non respirarne i vapori (invisibili) usare i guanti di lattice e attenzione agli occhi.

Offline Fabio

  • Amministratore
  • Post: 5964
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re:Remox
« Risposta #6 il: 31 Mar 2014, 22:13:20 »
Ciao ragazzuoli,
io mi sono trovato benissimo con il Remox...
L'ho sperimentato con i pezzi del P-38 di McIntosh facendo delle prove con un frammento di alluminio.
Dopo 5 minuti in totale immersione si nota l'azione disincrostante.
Si può utilizzare al 100%, ma leggendo le indicazioni si può utilizzare diluito con acqua, in modo da alleggerire l'azione pulente con particolari un più delicati.
Dopo 20 minuti, sotto acqua corrente e spazzola non aggressiva ( in alcuni casi ho usato anche uno spazzolino da denti) i pezzi erano pulitissimi.
Una volta asciutti, vi ho spruzzato olio WD40 per creare una patina protettiva.
Comunque... C'è bisogno di sugo di gomito anche con questo prodotto.

Forse li ho pagati carucci: 5 euro al flacone da 750 ml...