Autore Topic: La lancia numero 6 della Turbo Nave "Rex"  (Letto 6363 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Al

  • Post: 419
  • Cp. Genio Pionieri Aquileia
La lancia numero 6 della Turbo Nave "Rex"
« il: 01 Giu 2013, 18:45:34 »
Quest'anno ricorrono gli 80 anni della vittoria del Nastro Azzurro da parte della T/n Rex.

La storia della nave tratta da Transatlantici.com sito curato da Maurizio Eliseo storico navale:
Italia Flotte Riunite (Italian Line), Genova
Ansaldo S.A., Genova Sestri, e Officine Allestimento e Riparazione Navi (OARN), Genova; y.n. 296
51.062 tsl; 268,2 x 29,5 m
4 gruppi turboriduttori; 136.000 shp; quattro eliche; 29 nodi
Passeggeri: 378 prima classe; 378 classe speciale; 410 classe turistica; 860 terza classe; equipaggio: 880
1931, agosto 1: varato alla presenza dei sovrani, Vittorio Emanuele III ed Elena, madrina della nave.
1932, gennaio 2: la flotta della Navigazione Generale Italiana passa alla Italia Flotte Riunite, per cui il Rex, in fase di allestimento a Genova, non assumerà mai i colori della NGI.
1932, settembre 27: salpa da Genova per il viaggio inaugurale a New York; il giorno 29 dovrà sostare a Gibilterra per un guasto alle turbodinamo, in attesa che la Vulcania porti i pezzi di rispetto da Genova per le riparazioni finali prima di proseguire per New York.
1933, agosto 16: giunge a New York alla conclusione di un viaggio record da Gibilterra alla media di 28,92 nodi; la nave conquista il Nastro Azzurro; sarà la prima nella storia a issarlo fisicamente a riva e la prima a ricevere il trofeo, istituito nel 1935 dal parlamentare britannico Harold K. Hales.
1938, febbraio: compie una crociera di un mese (‘Rex to Rio’), rimasta celebre, da New York ai Caraibi e a Rio de Janeiro in occasione del carnevale brasiliano.
1940, maggio 18: giunge a Genova al termine della sua ultima traversata da New York.
1940, giugno 6: giunge a Pola, dove viene usato come nave albergo per gli operai del locale cantiere navale.
1940, agosto 15: arriva a Trieste dove viene posto in disarmo; dopo l’Armistizio del settembre 1943 sarà requisito dai tedeschi e spogliato di arredi e
allestimenti.
1944, settembre 5: rimorchiato lungo la costa istriana per salvarlo dai bombardamenti a tappeto di Trieste, iniziati in giugno; finisce sulle secche tra Isola e Capodistria; tre giorni dopo viene colpito da missili incendiari alleati e distrutto.
1947, agosto: nel corso delle roventi polemiche tra Italia e Jugoslavia (il Rex diviene un simbolo del
dramma delle assegnazioni delle terre istriane e dei profughi italiani), quest’ultima inizia la demolizione del relitto, che durerà una decina di anni; molti resti metallici, tra cui un’elica della nave, giacciono ancora sul basso fondale.

L'ultima lancia esistente, la n'6.
Si tratta di una barca dalle ragguardevoli dimensioni: 11,80 x 4,04 in acciaio.
Dopo la guerra e' stata comprata da un esule istriano, il Sig. Wirkner, che l'ha usata fino agli anni'70 per fare servizio passeggeri fra S.Giorgio di Nogaro e Lignano Sabbiadoro. È stata poi usata dallo stesso come barca da diporto fino al 2000 quando è diventata barca per i sub del club Clorofilla di Lignano. Per motivi economici non è più stato possibile mantenerla, e la barca e' stata abbandonata alle intemperie, in cantiere.
Ora ha alcune vie d'acqua che rendono impossibile il varo. Di trasporto stradale non se ne parla.
Sto aspettando un preventivo dalla Fagioli S.p.a. ma sono terrorizzato dal prezzo che mi spareranno.
Dovrei aprire un associazione culturale (notaio 1000€) per poi aprire una sottoscrizione....
Insomma come al solito i soldi la fanno da padrone, ed io sono terrorizzato dal fatto che succeda come a S.Pelagio....
A breve inserirò alcune immagini
Cp. Genio Pionieri Aquileia "Tenace, infaticabile, modesta"

Offline danilo43

  • Post: 113
Re:La lancia numero 6 della Turbo Nave "Rex"
« Risposta #1 il: 02 Giu 2013, 00:07:57 »
https://engine.netanday.it/DPI/moduli/SearchPdf/pdf/4739/00422920013145266305592.pdf

Alla pag. 6 del pdf, un articolino, corredato di un paio di foto, che ricorda i fratelli Wirkner  e l'imbarcazione San Giorgio.
« Ultima modifica: 02 Giu 2013, 00:17:04 da danilo43 »

Offline Al

  • Post: 419
  • Cp. Genio Pionieri Aquileia
Re:La lancia numero 6 della Turbo Nave "Rex"
« Risposta #2 il: 03 Giu 2013, 09:12:40 »
Grazie Danilo.

Ecco alcune foto:

Una delle lance durante l’allestimento della nave 1931. (Archivio Maurizio Eliseo)
Cp. Genio Pionieri Aquileia "Tenace, infaticabile, modesta"

Offline Al

  • Post: 419
  • Cp. Genio Pionieri Aquileia
Re:La lancia numero 6 della Turbo Nave "Rex"
« Risposta #3 il: 03 Giu 2013, 09:14:10 »
La barca in uscita dalla “Darsena Vecchia” di Lignano, anni ’50. (Archivio Alberto Marchesi)
Cp. Genio Pionieri Aquileia "Tenace, infaticabile, modesta"

Offline Al

  • Post: 419
  • Cp. Genio Pionieri Aquileia
Re:La lancia numero 6 della Turbo Nave "Rex"
« Risposta #4 il: 03 Giu 2013, 09:15:51 »
Il “Rex” in una cartolina dell’epoca. (Collezione Alberto Marchesi)
Cp. Genio Pionieri Aquileia "Tenace, infaticabile, modesta"

Offline Al

  • Post: 419
  • Cp. Genio Pionieri Aquileia
Re:La lancia numero 6 della Turbo Nave "Rex"
« Risposta #5 il: 03 Giu 2013, 09:17:03 »
La motobarca “San Giorgio” in stato di abbandono, Luglio 2012. (Foto Marchesi)
Cp. Genio Pionieri Aquileia "Tenace, infaticabile, modesta"

Offline Al

  • Post: 419
  • Cp. Genio Pionieri Aquileia
Re:La lancia numero 6 della Turbo Nave "Rex"
« Risposta #6 il: 03 Giu 2013, 09:18:03 »
Particolare: Sentina 2000. (Foto Marchesi)
Cp. Genio Pionieri Aquileia "Tenace, infaticabile, modesta"

Offline Al

  • Post: 419
  • Cp. Genio Pionieri Aquileia
Re:La lancia numero 6 della Turbo Nave "Rex"
« Risposta #7 il: 03 Giu 2013, 09:24:08 »
Qualcuno dirà:
Che centra con gli aerei?
Ecco la risposta tratta da: http://www.webalice.it/cherini/transatlantici/airforce.html


Ciao
Cp. Genio Pionieri Aquileia "Tenace, infaticabile, modesta"

Offline danilo43

  • Post: 113
Re:La lancia numero 6 della Turbo Nave "Rex"
« Risposta #8 il: 03 Giu 2013, 10:10:23 »
Fammi sapere il proseguo della vicenda e il preventivo della Fagioli. Ci sono altri trasportatori di eccezionali. molto più economici.
Dove intenderesti trasportarla? Dalle foto non mi pare in condizioni così disastrose da non consentire una riparazione sommaria, per poterla mettere a mare e rimorchiarla altrove. Non mi è chiaro, però, se vuoi fare un intervento conservativo, o rimetterla in efficienza.

Offline Fabio

  • Amministratore
  • Post: 6252
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re:La lancia numero 6 della Turbo Nave "Rex"
« Risposta #9 il: 03 Giu 2013, 12:11:59 »
Interessante...
Non sapevo che il marchio REX provenisse da questo transatlantico.

http://it.wikipedia.org/wiki/Rex_%28transatlantico%29

« Ultima modifica: 03 Giu 2013, 12:32:07 da Fabio Raimondi »
Presidente di Archeologi dell'Aria, associazione di promozione sociale - Sede Museale di Ambrogio (Ferrara)

micky.38

  • Visitatore
Re:La lancia numero 6 della Turbo Nave "Rex"
« Risposta #10 il: 03 Giu 2013, 14:13:18 »
che c'azzecca l'ultima foto??? Non è un Hampden quello??

Offline Al

  • Post: 419
  • Cp. Genio Pionieri Aquileia
Re:La lancia numero 6 della Turbo Nave "Rex"
« Risposta #11 il: 05 Giu 2013, 09:21:32 »
Bella domanda Danilo, al momento sono solo, e la stessa domanda me la pongo a me stesso da alcuni anni.
L'unica cosa che potrei fare è prendere la barca sul groppone e poi son tutti ca..voli miei.

Che c'azzecca?
La nave inerme e incagliata su un basso fondale è stata fatta bersaglio da parte degli alleati con un centinaio di razzi.
Sicuramente qualcuno riuscirebbe a trovare qualche rapporto di missione o similare.

Dal web:
http://www.webalice.it/cherini/transatlantici/nastro.html
.......Omissis
Sia permesso all’estensore di queste note di continuare, ora, da narratore in prima persona:
“Ricordo benissimo quell’8 settembre del 1944, una quieta giornata di sole di fine estate a finestre spalancate. Verso le ore 11 si facevano sentire le sirene dell’allarme aereo, cosa non rara, ma seguita quella volta dal rumore inconfondibile di aerei in avvicinamento.
“Compresi immediatamente: il “Rex”, cercavano il “Rex” che da qualche giorno era stato portato a rimorchio fuori dal porto di Trieste ed ancorato sul basso fondale del Giro delle Carrozze verso Isola! Uno o due giorni prima avevo fatto con il piccolo Dingy a vela dell’amico Giovanni Marcolini il giro attorno alla gran mole incombente dello scafo passando a poppavia di destra vicino ad una porta aperta, apparentemente incustodita, servente forse a qualche guardiano.
“Mi precipitai sullo spalto alberato del Belvedere con vista aperta su tutto il Vallone: dopo una prima passata gli aerei se n’erano già andati e il “Rex” sembrava intatto, solo dalla prua si alzava del fumo bianco che la brezza disperdeva. Una fotografia scattata da uno degli aerei della formazione, poi disponibile, mostrava chiaramente come una ventina di colpi, corti, erano finiti in mare. Ma arrivava presto un secondo attacco che questa volta era fatale. Il “Rex”, in fiamme, sbandava e andava a toccare il basso fondale girandosi sulla fiancata di sinistra  che andava in parte sott’acqua, mentre dense volute di fumo dilagavano dal ponte di comando fin quasi a poppa. Colpo fortunato, se si può dire, del noto fotografo Libero Pizzarello.
Così rimaneva come un enorme cetaceo morto, rigato da striature di colore rappreso e di un metallo, che sembrava stagno, colato dall’alto. Poco prima del tramonto si verificava un grande scompiglio tra le barche che circondavano il relitto provocato dal falso allarme di nuovi aerei (o c’erano stati veramente ma solo per verifica?). Gli aggressori hanno affermato poi di avere messo a segno 123 colpi....Omissis

Qualcuno ha qualcosina di più ufficiale?

Ciao & grazie
Cp. Genio Pionieri Aquileia "Tenace, infaticabile, modesta"

Offline mapo1955

  • Post: 95
Re:La lancia numero 6 della Turbo Nave "Rex"
« Risposta #12 il: 06 Giu 2013, 15:11:57 »
Il 'che c'azzecca' penso si riferisse al tipo di aereo dell'ultima foto....
L'attacco fu opera , se non erro , di Beaufighters...(aerei appunto da attacco o come si può anche dire caccia-bombardieri)
L'Hampden era un bombardiere medio-leggero , tra l'altro penso neppure più in linea in quel periodo . Era già obsoleto all'inizio della guerra .

frogvenice

  • Visitatore
Re:La lancia numero 6 della Turbo Nave "Rex"
« Risposta #13 il: 06 Giu 2013, 15:33:10 »
.....ci pensate ad un Hampden con i razzi ? Se ci avessero provato ad installarli, alla prima salva si sarebbe squagliato l'aereo
ed il pilota si sarebbe ritrovato in mutande ; senza contare che dal contraccolpo il povero Hampden si sarebbe fermato a
mezz'aria .

Offline Al

  • Post: 419
  • Cp. Genio Pionieri Aquileia
Re:La lancia numero 6 della Turbo Nave "Rex"
« Risposta #14 il: 06 Giu 2013, 17:43:28 »
Ok, ricevuto. Grazie.
Qualcuno è in grado di fornire una ricostruzione più accurata?
Cp. Genio Pionieri Aquileia "Tenace, infaticabile, modesta"