Autore Topic: Segnalazione sul Lago di Idro  (Letto 9932 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

starfighter

  • Visitatore
Re:Segnalazione sul Lago di Idro
« Risposta #15 il: 17 Apr 2013, 20:13:45 »
Se posso dare un parere da ricercatore subacqueo:
- Non è pensabile fare ricerca in immersione. Si perderebbe troppo tempo e con troppi rischi per coprire aree poco vaste.
- Il fondale del lago d'idro non è peggiore di quello del Garda come fangosità e melmosità, quindi l'aereo non dovrebbe essere sepolto. Teniamo presente che se davvero si seppellisse un oggetto alto un paio di metri in 60 anni vorrebbe dire che il lago profondo 120metri (ma mediamente molti meno) sarebbe "riempito" dal fango in duemila anni. Invece è li da qualce centinaia di migliaia di anni.
- Bisogna cercare con i sonar e successivamente con i rov, o con un sistema combinato. La superficie di ricerca ho stimato essere di circa 5kmq con profondità medie sugli 80/90 m. Con il sistema della Volga 2026 ci si metterebbero meno di 10 giorni.

Ciao, queste vostre precisazioni mi fanno piacere, e mi danno speranza sulla ricerca....io non conosco per nulla il mondo dei gruppi subacquei, quindi chiedo a voi: ci può essere collaborazione o conflittualità tra voi ed il gruppo subacqueo del lago d'Idro? questa mia domanda è da completo incompetente in materia di ricerche subacquee, se voi siete disposti a fare la ricerca nel lago d'Idro sono lieto di questo, spero però con vi "scorniate" con i sub locali per problemi di "territorialità". Fatemi sapere, qui in pubblica o in messaggio privato.
Grazie

Offline roberto

  • Post: 162
  • Associazione Dogfight
Re:Segnalazione sul Lago di Idro
« Risposta #16 il: 17 Apr 2013, 20:43:29 »
Anche noi della Dogfight che abbiamo lanciato la ricerca siamo molto interessati, abbiamo preso molti contatti, ci teniamo perchè l'aereo appartenenva alla Squadriglia "Gigi Tre Osei" che mori a Thiene distrutta a terra il 24 dicembre 1944 al campo di volo di Thiene.
Nessuna perdita tra i piloti ma solo due vittime civili.

Dunque siamo disposti a collaborare per qualsiasi iniziattiva vogliate intraprendere nella ricerca del BF109G del tenente ANR Valenzano.
Il 10 dicembre 1944 inoltre nelle valli di Recoaro Terme (VI) cadero due B.25 di cui la nostra Associazione ha recuperato alcuni resti significativi tutt'ora esposti alla mostra che terminerà il 28 Aprile a Villa Cita di Montecchio Precalcino (VI)....

starfighter

  • Visitatore
Re:Segnalazione sul Lago di Idro
« Risposta #17 il: 17 Apr 2013, 21:06:09 »
Anche noi della Dogfight che abbiamo lanciato la ricerca siamo molto interessati, abbiamo preso molti contatti, ci teniamo perchè l'aereo appartenenva alla Squadriglia "Gigi Tre Osei" che mori a Thiene distrutta a terra il 24 dicembre 1944 al campo di volo di Thiene.
Nessuna perdita tra i piloti ma solo due vittime civili.

Dunque siamo disposti a collaborare per qualsiasi iniziattiva vogliate intraprendere nella ricerca del BF109G del tenente ANR Valenzano.
Il 10 dicembre 1944 inoltre nelle valli di Recoaro Terme (VI) cadero due B.25 di cui la nostra Associazione ha recuperato alcuni resti significativi tutt'ora esposti alla mostra che terminerà il 28 Aprile a Villa Cita di Montecchio Precalcino (VI)....

ricordo a voi che avete "lanciato la ricerca" che io la ricerca la lanciai già nel lontano 2008, leggere per credere.

www.vallesabbianews.it/index.php?l=it&art=3938

Offline roberto

  • Post: 162
  • Associazione Dogfight
Re:Segnalazione sul Lago di Idro
« Risposta #18 il: 17 Apr 2013, 21:39:54 »
Non metto in dubbio che tu abbia lanciato la ricerca sui giornali e altro, io sto parlando del forum.  Non metto in dubbio la tua conoscenza per quanto riguarda il crash di Valenzano.. la nostra Associazione è nata nel 2009 dunque siamo freschi ma non  per questo meno capaci di Associazioni che hanno un ventenale d'esperienza. Noi siamo nati nel 2008 un gruppo di ragazzi appassionati storici dell'aviazione con il compito di portare la storia a portata di mano di tutti non solo per quelli dell'ambiente. L'ultima nostra ventura è stata quella di far conoscere la storia del Tenente pilota Francesco Ferrari dell'87° Squadriglia SVA "La Serenissima" che ha avuto un affluenza di pubblico di 8500 visitatori di cui abbiamo circa sulle 2400 firme nel registro.  Abbiamo collaborato anche con amministrazioni locali, attualmente abbiamo in atto una mostra dedicata Aerei e piloti della Seconda Guerra Mondiale all'interno di Villa Cita di Montecchio Precalcino (VI), li abbiamo messo a disposizione non solo fotografie recuperate nei vari musei ma anche la storia di quei piloti..... Abbiamo esposto anche i resti del P.47 e dell'Halifax trovati da Sabo membro Onorario della nostra Associazione i resti del B.25 El Lobo III caduto il 10/12/1944 , dunque Starfighter la nostra non è una competizione di chi è arrivato primo anzi la nostra è solo voglia di imparare a conoscere sempre più un mondo non molto conosciuto e di presentarlo.  Ti invito a venire a Montecchio Precalcino a visitare la nostra mostra così puoi capire lo scopo che abbiamo (non certamente fare una gara a chi è arrivato primo)  noi vogliamo far realizzare il piccolo Museo all'interno dell'Aeroporto di Thiene "Arturo Ferrarin"  che ha vissuto un ruolo primario durante la Grande Guerra e anche se marginale un ruolo importante nella Seconda Guerra Mondiale.     

starfighter

  • Visitatore
Re:Segnalazione sul Lago di Idro
« Risposta #19 il: 17 Apr 2013, 22:05:40 »
Non metto in dubbio che tu abbia lanciato la ricerca sui giornali e altro, io sto parlando del forum.  Non metto in dubbio la tua conoscenza per quanto riguarda il crash di Valenzano.. la nostra Associazione è nata nel 2009 dunque siamo freschi ma non  per questo meno capaci di Associazioni che hanno un ventenale d'esperienza. Noi siamo nati nel 2008 un gruppo di ragazzi appassionati storici dell'aviazione con il compito di portare la storia a portata di mano di tutti non solo per quelli dell'ambiente. L'ultima nostra ventura è stata quella di far conoscere la storia del Tenente pilota Francesco Ferrari dell'87° Squadriglia SVA "La Serenissima" che ha avuto un affluenza di pubblico di 8500 visitatori di cui abbiamo circa sulle 2400 firme nel registro.  Abbiamo collaborato anche con amministrazioni locali, attualmente abbiamo in atto una mostra dedicata Aerei e piloti della Seconda Guerra Mondiale all'interno di Villa Cita di Montecchio Precalcino (VI), li abbiamo messo a disposizione non solo fotografie recuperate nei vari musei ma anche la storia di quei piloti..... Abbiamo esposto anche i resti del P.47 e dell'Halifax trovati da Sabo membro Onorario della nostra Associazione i resti del B.25 El Lobo III caduto il 10/12/1944 , dunque Starfighter la nostra non è una competizione di chi è arrivato primo anzi la nostra è solo voglia di imparare a conoscere sempre più un mondo non molto conosciuto e di presentarlo.  Ti invito a venire a Montecchio Precalcino a visitare la nostra mostra così puoi capire lo scopo che abbiamo (non certamente fare una gara a chi è arrivato primo)  noi vogliamo far realizzare il piccolo Museo all'interno dell'Aeroporto di Thiene "Arturo Ferrarin"  che ha vissuto un ruolo primario durante la Grande Guerra e anche se marginale un ruolo importante nella Seconda Guerra Mondiale.     

io invece sono solamente uno storico, e puntualmente c'è chi delle mie ricerche storiche si appropria per poi mettersi in mostra, non sto parlando di te ma gente che comunque conosci, gente che mette titoloni tipo: cerco info su crash in zona ecc ecc quando era sufficiente chiedere a me perchè io sapevo già tutto e avrei detto loro: ragazzi, di quel crash non trovate nulla perchè è stato un atterraggio di fortuna, vedi Tabellano (Mn), però intanto sono finiti sul giornale locale, loro dell'associazione tal dei tali! e si sono fatti conoscere, ma non è stata quella l'ultima occasione in cui, bene o male mi hanno scavalcato, adoperando le mie ricerche storiche per mettersi in mostra, vabbè.....quindi perdonami se ho il dente avvelenato su chi dice "io ho lanciato la ricerca".....comunque niente di personale Roberto, ci siamo conosciuti di sfuggita il 7 luglio 2012 e siamo pure amici su facebook.
Cordiali saluti.
Claudio Mischi

Re:Segnalazione sul Lago di Idro
« Risposta #20 il: 18 Apr 2013, 08:13:09 »
Ciao, queste vostre precisazioni mi fanno piacere, e mi danno speranza sulla ricerca....io non conosco per nulla il mondo dei gruppi subacquei, quindi chiedo a voi: ci può essere collaborazione o conflittualità tra voi ed il gruppo subacqueo del lago d'Idro? questa mia domanda è da completo incompetente in materia di ricerche subacquee, se voi siete disposti a fare la ricerca nel lago d'Idro sono lieto di questo, spero però con vi "scorniate" con i sub locali per problemi di "territorialità". Fatemi sapere, qui in pubblica o in messaggio privato.
Grazie

Per quanto ci riguarda (parlo a nome dei Sommozzatori del GVG) siamo consapevoli che le questioni "territoriali" sono giustamente importanti e vanno trattate come tali. La mia digressione precedente era più che altro un'analisi tecnica e non una proposta di intervento.
Non ci permetteremmo mai di trasferirci in zone dove sono presenti altre realtà senza prima aver discusso la questione con loro. Normalmente la nostra è una proposta di collaborazione e di mutuo scambio di conoscenze e informazioni in modo che ciascuno abbia i meriti che giustamente gli spettano.

Materialmente è difficile portare la nostra imbarcazione da ricerca in altri laghi o mari, ma si possono invece trasferire parte delle attrezzature. Da qui la collaborazione con le realtà del posto.

starfighter

  • Visitatore
Re:Segnalazione sul Lago di Idro
« Risposta #21 il: 18 Apr 2013, 14:08:16 »
Per il lago d'Idro, essendo vietata la navigazione a motore, gli unici autorizzati ad usare barche sono il gruppo Sub di Idro, quindi consiglio di contattare Alessandro Bertini oppure Aldo il presidente, che penso siano presenti a Bardolino domani sera
.

visto che pare tu conosca questi signori e considerato che pure tu sei sub, perchè non li interpelli tu? consiglio comunque in primis di avere una mappatura dettagliata dei fondali, questo il mio consiglio da inesperto subacqueo.