Autore Topic: Aeroporto Rivolto-Villaorba (UD)  (Letto 25325 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline marquis

  • Post: 155
Re: Aeroporto Rivolto-Villaorba (UD)
« Risposta #30 il: 25 Lug 2011, 16:17:50 »
Escludendo le piazzole di decentramento e i paraschegge, presenti ovunque in gran numero, aggiungo che le "landing grounds" a Villaorba erano 2, le chiameremo per comodità Nord e Sud, entrambe furono oggetto delle pesanti "attenzioni" alleate. Su una aerofoto degli anni '50 ho sovrapposto quelli che appaiono come i settori separati del campo ed altri riferimenti utili per la localizzazione sulle mappe odierne.

Offline sidro007

  • Post: 8
Re: Aeroporto Rivolto-Villaorba (UD)
« Risposta #31 il: 27 Lug 2011, 07:57:35 »
L'area a Nord più che essere a nord di villaorba è a sud di Pantianicco, vista la vicinanza....
Peccato che tutta l'area è stata oggetto di riforma agraria fondiaria e quindi praticamente irriconoscibile, sono scomparse tutte le strade di raccordo...
anche se, guardando con google maps, qualcosa si distingue...

Offline Al

  • Post: 400
  • Cp. Genio Pionieri Aquileia
Re: Aeroporto Rivolto-Villaorba (UD)
« Risposta #32 il: 27 Lug 2011, 13:00:16 »
Bene bene.....Cominciamo ad avere qualcosina....
Mi sa che la foto del bombardamento di Dino è da girare con il nord in alto.
Farò un'altra scansione della carta della zona prendendo anche il paese di Villaorba.

Ciao
Cp. Genio Pionieri Aquileia "Tenace, infaticabile, modesta"

Offline manuelsame

  • Post: 3
Re: Aeroporto Rivolto-Villaorba (UD)
« Risposta #33 il: 22 Ago 2011, 16:10:15 »
Salve a tutti, premetto che nn sono un tecnico ma solo un appassionato. Abito a Pozzecco, piccolo paese a sud-est  dell'aereoporto di Rivolto appena sotto Villacaccia. Nella carta degli anni 50 mancano alcuni paraschegge per gli aerei, di cui uno è ancora pressochè integro, e nn sono menzionati nè la pista costruita a Nespoledo, nè quella a Galleriano nè il raccordo che da Villacaccia passava a nord di Pozzecco (vi sono ancora tracce con larghezza di circa 30m). In articoli di libri locali (las rives del comune di Lestizza) ho trvato una piantina ed un pò di storia che parla dei due P38 abbattuti in cui un pilota si era salvato ma è stato preso a fucilate mentre scendeva col paracadute dai tedeschi della batteria contaraerea "flakwierlig" piazzata presso il cimitero di Villacaccia. Inoltre in paese i lavoratori della TODT avevano un deposito con rifugio e pozzo da loro costruiti. Tante cose provengono dalla memoria storica dei nonni.

Offline Al

  • Post: 400
  • Cp. Genio Pionieri Aquileia
Re: Aeroporto Rivolto-Villaorba (UD)
« Risposta #34 il: 23 Ago 2011, 09:57:39 »
Interessante...
Devo assolutamente postarvi la carta che ho. Magari la divido in due settori: Nord e sud Pontebbana.
L'altro giorno parlavo con un ottantenne di Rivolto il quale mi diceva che vicino al paese era atterrato un bombardiere americano sulla pancia; non ha parlato di vittime ma diceva che aveva recuperato una pompa dal relitto prontamente sequestrata dalle forze dell'ordine (Carabinieri? o forse i tedeschi presenti in zona).
Due paraschegge vicino al paese erano stati usati per installarci una cucina campale ed un officina.
Purtroppo queste info rimangono frammentarie e non hanno date per poter fare una cronologia degli avvenimenti.....
Ciao
Cp. Genio Pionieri Aquileia "Tenace, infaticabile, modesta"

Offline Al

  • Post: 400
  • Cp. Genio Pionieri Aquileia
Re: Aeroporto Rivolto-Villaorba (UD)
« Risposta #35 il: 23 Ago 2011, 15:47:06 »
B-17 41-24435

B-17F-5-BO s/n 41-24435
Originally delivered to the 92nd Bomb Group on June 2,1942.
Transfered to 240th BS, 97th BG on August 19,1942.
Transfered again on Nov. 14,1943 to 496th BS, 2nd BG and named "Yankee Do It".
Shot down by fighters on March 18,1944 during raid on Villaorba airfield, 3KIA, 7 POW.MACR 3259

1stLt. Theodore Griffith - pilot (KIA)
2ndLt. William C. Doyle - copilot (KIA)
2ndLt. Walter R. Swan - navigator (WIA,POW)
2ndLt. Allan A. Klute - bombardier (WIA,POW)
Sgt. Stephen M. Murinchack - engineer/top turret (KIA)
S/Sgt. Howard Lamont - ball turret gunner (POW)
S/Sgt. Nicholas A. Cannata - right waist gunner (POW)
Sgt. Harold L. Chandler - left waist gunner (POW)
S/Sgt. Edward A. Greenlaw - tail gunner (POW)
T/Sgt. Bernard E. McConnell - radio operator (POW)
Cp. Genio Pionieri Aquileia "Tenace, infaticabile, modesta"

Offline Al

  • Post: 400
  • Cp. Genio Pionieri Aquileia
Re: Aeroporto Rivolto-Villaorba (UD)
« Risposta #36 il: 23 Ago 2011, 15:53:37 »
Boeing B-17 Flying Fortress

Damage done by German fighter rocket attack during March 18,1944 mission to bomb the Villaorba Airfield in Northern Italy.
Cp. Genio Pionieri Aquileia "Tenace, infaticabile, modesta"

Offline Al

  • Post: 400
  • Cp. Genio Pionieri Aquileia
Re: Aeroporto Rivolto-Villaorba (UD)
« Risposta #37 il: 23 Ago 2011, 17:24:32 »
Dimenticavo.....
Le foto sopra provengono da FLICKR
Cp. Genio Pionieri Aquileia "Tenace, infaticabile, modesta"

Offline Al

  • Post: 400
  • Cp. Genio Pionieri Aquileia
Re: Aeroporto Rivolto-Villaorba (UD)
« Risposta #38 il: 29 Ago 2011, 13:48:43 »
Questa è la situazione a Villaorba da una carta IGM del 1951.
Cp. Genio Pionieri Aquileia "Tenace, infaticabile, modesta"

Offline Al

  • Post: 400
  • Cp. Genio Pionieri Aquileia
Re: Aeroporto Rivolto-Villaorba (UD)
« Risposta #39 il: 29 Ago 2011, 14:09:06 »
Questa invece è Rivolto nel 1962. Effettivamente, come dice Manuelsame, si vede un raccordo a sud di Villacaccia che va verso est. Purtroppo non ho la carta della zona di Mortegliano sarebbe stato interessante.
Confrontando la prima carta da me postata su Rivolto e quest'ultima del '62 c'è qualche diffrenza. I paraschegge non sono nelle stesse posizioni....
Ciao
Cp. Genio Pionieri Aquileia "Tenace, infaticabile, modesta"

Offline marquis

  • Post: 155
Re: Aeroporto Rivolto-Villaorba (UD)
« Risposta #40 il: 30 Ago 2011, 19:41:43 »
Salve a tutti, premetto che nn sono un tecnico ma solo un appassionato. Abito a Pozzecco, piccolo paese a sud-est  dell'aereoporto di Rivolto appena sotto Villacaccia. Nella carta degli anni 50 mancano alcuni paraschegge per gli aerei, di cui uno è ancora pressochè integro, e nn sono menzionati nè la pista costruita a Nespoledo, nè quella a Galleriano nè il raccordo che da Villacaccia passava a nord di Pozzecco (vi sono ancora tracce con larghezza di circa 30m). In articoli di libri locali (las rives del comune di Lestizza) ho trvato una piantina ed un pò di storia che parla dei due P38 abbattuti in cui un pilota si era salvato ma è stato preso a fucilate mentre scendeva col paracadute dai tedeschi della batteria contaraerea "flakwierlig" piazzata presso il cimitero di Villacaccia. Inoltre in paese i lavoratori della TODT avevano un deposito con rifugio e pozzo da loro costruiti. Tante cose provengono dalla memoria storica dei nonni.

Effettivamente da una aerofoto del 1954 si possono ancora vedere i resti dei manufatti di cui si accenna anche nel libro di Piero Sorè "L'aviazione nel Nord-Est. Storia dei campi di volo del Friuli Venezia Giulia". A giudicare dalla forma, più che superfici destinate al decollo/atterraggio sembrerebbe trattarsi di raccordi. A mio avviso l'andamento e lo sviluppo appaiono un pò anomali per essere delle piste vere e proprie. Che fosse invece il lungo collegamento previsto dalla Todt tra i sistemi aeroportuali di Rivolto/Villaorba e Risano/Lavariano/S.Maria La Longa rimasto incompleto col finire della guerra? Notare sulla sinistra l'aeroporto di Rivolto volutamente obliterato per motivi stategici (eravamo in piena Guerra Fredda). Più in alto ciò che rimaneva di Villaorba "Sud".
« Ultima modifica: 30 Ago 2011, 19:44:59 da marquis »

Offline Al

  • Post: 400
  • Cp. Genio Pionieri Aquileia
Re: Aeroporto Rivolto-Villaorba (UD)
« Risposta #41 il: 01 Set 2011, 10:25:51 »
Certo che sono i raccordi costruiti dalla TODT.
Nella zona di Codroipo i raccordi son sempre stati chiamati "le piste", quindi parlando con i nonni è facile fare confusione.
Se si confronta la carta IGM del 1962 e l'aerofoto del 1954 si vede perfettamente il tratto di raccordi a forma di Y rovesciata a ovest di Villacaccia.
In alcuni punti si vede chiaramente che hanno usato tratti di strada preesistenti per semplificare il lavoro.

E' un dato di fatto che nell'aerofoto del 1954 si vede chiaramente una pista a nord di Galleriano.

Alla fine della guerra erano state approntate (e nel frattempo attaccate daglia alleati):

Piste in conglomerato cementizio:
Campoformido
Rivolto
Lavariano
Galleriano

Raccordi fra piazzole protette:
Rivolto, tutto il perimetro intorno alla pista
Villaorba, tracce di piazzole protette in prossimità della parte nord
Campoformido, ?
Lavariano, ?
Galleriano, ?

Sarebbe interessante trovare le carte IGM deglia anni 50 inizio 60 di Campoformido e Lavariano per vedere che tracce c'erano al tempo.
Manuelsame perchè non ci posti la piantina che hai trovato?
Dài ragazzi che unendo le forze riusciamo a ricostruire la situazione....
Ciao
Cp. Genio Pionieri Aquileia "Tenace, infaticabile, modesta"

Offline marquis

  • Post: 155
Re: Aeroporto Rivolto-Villaorba (UD)
« Risposta #42 il: 01 Set 2011, 14:14:46 »
Resto dell'avviso che quella di Galleriano appare anomala per essere una pista in senso lato. La parte larga in lunghezza misura circa 700 m, la sua prosecuzione (e allora 2800m sarebbero troppi) sembra solo un raccordo che andava a congiungersi con quello di Nespoledo e francamente non ne ho mai visto uno allineato con l'asse pista.... Inoltre, a meno che non sia rimasta incompiuta, non avrebbe avuto senso costruirne una pavimentata così corta, lo standard a quel punto era di almeno 1500 m.
Escludendo i jet tedeschi (per i quali erano state pensate le piste in cemento di Campoformido, Rivolto, Risano e, più su, quella di Osoppo) tutti gli aerei dell'asse potevano tranquillamente utilizzare gli altri campi con fondo erboso già presenti in gran numero nella zona.
Attenzione poi a non confondere l'aeroporto di Lavariano (anch'esso in erba e diviso in due aeree distinte) con la pista a "V" in conglomerato cementizio del vicino Risano di cui oggi rimane visibile solo un braccio.

Offline marquis

  • Post: 155
Re: Aeroporto Rivolto-Villaorba (UD)
« Risposta #43 il: 01 Set 2011, 15:36:56 »
Ecco intanto inquadrati su una carta IGM datata 1962 i campi di Risano e Lavariano (che era suddiviso a sua volta in 2). 

Offline Al

  • Post: 400
  • Cp. Genio Pionieri Aquileia
Re: Aeroporto Rivolto-Villaorba (UD)
« Risposta #44 il: 02 Set 2011, 12:14:52 »
Nella foto del 1954 si vedono distintamente i raccordi che circondano tutta Lavariano. Probabilmente servivano sia la striscia di Lavariano che la pista di Risano.

Tornando a Rivolto non capisco perchè ci dovrebbero essere due piste così vicine, mi riferisco alle tracce nell' aerofoto vicino Nespoledo e Galleriano.

Allora la lista la modifichiamo cosi?

Piste in conglomerato cementizio:
Campoformido
Rivolto
Risano

Strisce di atterraggio:
Villaorba
Lavariano Est e Ovest

Raccordi fra piazzole protette:
Rivolto, tutto il perimetro intorno alla pista
Villaorba, tracce di piazzole protette in prossimità della parte nord
Campoformido, ?
Lavariano, tutto il perimetro intorno al paese
Cp. Genio Pionieri Aquileia "Tenace, infaticabile, modesta"