Autore Topic: I 100 anni dell'Aeronautica militare in Italia - Torino  (Letto 1430 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Fabio

  • Amministratore
  • Post: 6154
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Oggi si è aperta la mostra sui 100 anni dell'Aeronautica militare in Italia ''Il secolo con le ali'' a Torino Esposizioni fino al 28 marzo

da questo sito:
http://www.daringtodo.com/lang/it/2010/03/06/torino-da-oggi-aperta-la-mostra-dellaeronautica-militare/

Dopo Roma tocca a Torino ospitare la mostra per i per cento anni del volo militare in Italia. L’esposizione dell’Aeronautica Militare s’intitola “Il secolo con le ali“. Si svolge da oggi al 28 prossimo al Padiglione “G.Agnelli” di “Torino Esposizioni” che, per altro, è la sede temporanea del Museo Nazionale dell’Automobile “Carlo Biscaretti di Ruffia” in corso Massimo d’Azeglio 15 ed è aperta al pubblico, gratuitamente. Patrocinata dal Comune di Torino e con la partecipazione di Esercito Italiano, Marina Militare, FIAT Group, Alenia Aeronautica e Avio, il taglio del nastro è avvenuto alla presenza del Comandante della 1ª Regione Aerea di Milano, Generale di Squadra Aerea, Nello Barale  e di autorità civili, religiose e militari del capoluogo piemontese. Si è esibita la Fanfara della 1ª Regione Aerea che terrà un concerto anche l’ultimo giorno di mostra, domenica 28 marzo alle ore 15, nella ricorrenza dell’87° anniversario della costituzione dell’Aeronautica Militare. Nel 1909, il “Flyer” dei Fratelli Wright effettuò le prime dimostrazioni in Italia a Centocelle. In quello stesso anno, infatti, a Venaria Reale, si alzò in volo il primo velivolo costruito in Italia, un triplano progettato da Aristide Faccioli insieme alla ditta SPA, sempre di Torino, ai comandi del figlio Mario. Il 1909 può essere anche ritenuto l’anno di nascita delle prime industrie aeronautiche e delle scuole per piloti che abilitarono al volo i pionieri. Di lì a pochi anni, nel ‘23, si costituì la Regia Aerenautica. Tanti gli eventi legati alla mostra e tanto è da vedere come i pannelli con fotografie d’epoca sui primi voli e sulle peripezie dei primi assi del volo come Antonio Locatelli, Arturo Ferrarin, Francesco De Pinedo, Italo Balbo, Umberto Nobile ed altri ancora. Sono anche previste conferenze e, ovviamente, la partecipazione delle Frecce tricolori.