Post recenti

Pagine: [1] 2 3 4 5 6 ... 10
1
EVENTI CULTURALI / Re:Ali storiche su Venezia.
« Ultimo post da frogvenice il 23 Giu 2019, 18:21:19 »
Venerdì stavo pranzando con la mia famiglia ed ho sentito un rumore strano, diverso dal solito, il cosidetto  "ronronnio"; sono uscito subito a vedere e praticamente  sopra casa mia ( San Giovanni Lupatoto -VR ) è passato basso, lento e maestoso,  un Dakota  in livrea civile, proveniente da ovest e diretto, credo,  a Venezia. Ho detto a mia figlia, che era uscita con me: "guarda , sta passando un pezzo di storia".
Inutile dire che, tornato al lavoro, ho stressato tutti i colleghi con 'sta storia…. :biggrin:
2
EVENTI CULTURALI / Re:Ali storiche su Venezia.
« Ultimo post da Al il 21 Giu 2019, 19:22:54 »
Oggi.....
3
EVENTI CULTURALI / Ali storiche su Venezia.
« Ultimo post da Al il 14 Giu 2019, 12:04:28 »
Segnalo l'iniziativa per i giorni 21-22-23 giugno.
Alistoriche su Venezia.
Saranno presenti alcuni Dakota americani di passaggio dalle commemorazioni del D-day.

Ciao a tutti
4
La ricerca è poi passata dal mare alla terra.
Vedi: Motore presso Pupnat isola di Curzola (HR)
5
IL BAR E' APERTO / Re:Cinque nomi per quattro cadaveri
« Ultimo post da kanister il 09 Giu 2019, 18:57:41 »
Ti ringrazio per le ulteriori notizie.
In effetti nel frattempo avevo scovato anche io tutta la storia Agostini/Gentile, mi mancava solo il particolare dell'intercettazione ed atterraggio a Piombino: ero rimasto alla destinazione Corsica.
6
IL BAR E' APERTO / Re:Cinque nomi per quattro cadaveri
« Ultimo post da Freddy il 08 Giu 2019, 17:20:57 »
Bene, ho anche scovato la storia del famigerato G 55.
In realtà la fuga c'era stata ma con modalità diverse. La descrizione dei fatti si trova in Air War Italy 1944-45 di Beale, D'Amico & Valentini.
A pagina 84 si riporta: (tradotto)
"Nel tardo pomeriggio (del 4 agosto) un paio di P-47 del 346th F.S, 350th F.G., in volo di addestramento nell'area di Piombino erano rimasti sorpresi nel vedere un G 55 con le insegne dell'A.N.R. che volava basso lungo la costa. Gli Americani si erano avvicinati e avevano notato che nell'abitacolo c'erano due uomini che gesticolavano mentre il carrello di atterraggio veniva abbassato. L'aereo era stato scortato fino all'atterraggio sull'aeroporto di Piombino alle 15.30. Il pilota, che indossava una tuta di volo immacolata, era il M.llo Serafino Agostini, un pilota collaudatore della FIAT. Il suo passeggero, in abiti civili, portava una cartella contenente documenti ed era il Ten. Francesco Gentile, un agente degli Alleati paracadutato dietro le linee nemiche, in Piemonte due mesi prima per raccogliere informazioni con l'aiuto dei partigiani locali.
L'arrivo del G 55 (il primo a cadere intatto in mani alleate) era stato annunciato, il 31 luglio, in un radio messaggio inviato da Gentile per avvertire gli Alleati di aspettarsi l'arrivo dell'aereo tra il 2 e il 6 agosto a Bastia in Corsica.
Nel pomeriggio del 4 agosto, il maresciallo Agostini si stava preparando a decollare dall'aeroporto di Torino Mirafiori per collaudare il G 55, MM 91150; l'ora e la temperatura esterna erano stati scelti per una maggiore sicurezza. (Il Federale di Torino aveva poi scritto a Mussolini che era noto come il Sig. Nardi, direttore della FIAT Aeronautica, avesse aiutato e facilitato il "furto" del G 55.)
Rullando lentamente e con l'abitacolo aperto il G 55 era arrivato alla testata pista. Gentile, che era nascosto tra la vegetazione, era balzato a bordo del Centauro e aveva preso posto sul seggiolino mentre il pilota si era seduto sulle sue gambe.
Senza che nessuno si fosse accorto di nulla, il G 55 era decollato. Non si erano diretti verso la Corsica ma invece avevano preso una rotta in direzione di Roma; l'incontro con i P-47 li aveva poi costretti ad atterrare a Piombino.
Agostini e Gentile erano stati portati a Roma la sera stessa mentre il G 55 li aveva seguiti il 15 agosto successivo."
7
IL BAR E' APERTO / Re:Cinque nomi per quattro cadaveri
« Ultimo post da Freddy il 08 Giu 2019, 16:20:14 »
Alcune considerazioni:
1) Riguardo al G 55 con insegne tedesche che sarebbe dovuto arrivare a Bastia tra il 2 e il 6 agosto, non riesco a capire se poi ci sia arrivato o no.
C'è da dire che un lasso di tempo di 4 giorni farebbe pensare ad un aereo catturato dalla resistenza e a disposizione del pilota su un campo d'aviazione adeguato come lunghezza pista, in condizioni di volo e con serbatoi pieni.
Ci sarebbe poi voluto un pilota che conoscesse la macchina abbastanza bene da tentare un decollo in area occupata, volare fino alla Corsica e poi atterrare a Bastia senza problemi.
Certo non si ha l'idea di un'incursione su un campo tedesco con cattura del mezzo e decollo immediato.
Riguardo alle capacità di Gentile come pilota non so cosa pensare. Solo una delle fonti che ho trovato parla di lui come di un capitano dell'aviazione ma non si capisce in quale ruolo. Negli elenchi dei piloti dell'ANR non sono riuscito a trovarlo (nemmeno come Primiceri) e per aver avuto l'occasione di pilotare un G 55 dovrebbe aver fatto parte del II Gruppo Caccia ma questo non risulta dagli elenchi.
Da un controllo dei G 55 catturati dagli Alleati, risultano solo una quindicina catturati in Africa ed uno in Italia Meridionale dove era arrivato tramite un pilota disertore nei giorni e che era stato poi trasportato a Tangmere (UK), per i test, il 17 marzo 1945.
Le prove di volo poi non si erano potute fare a causa del pessimo stato di conservazione (corrosione) dell'aereo.
Quindi nessun G 55 in Corsica. (A meno che non sia quello poi portato a Tangmere).
Comunque sia si trattava sempre di velivoli con insegne italiane. In particolare, su quello di Tangmere, in una foto sono chiaramente visibili sulla fusoliera e sul timone di direzione le pecette nere che erano state applicate per coprire le insegne dell'ANR dopo che l'aereo era stato dotato dei colori della RAF.

2) E' certo possibile che Gentile fosse uno pseudonimo di Primiceri. Non abbiamo però alcun indizio a tale riguardo. Da quanto tu affermi, Gentile avrebbe trovato la morte nellacaduta dell'aereo che lo stava trasportando nuovamente al Nord.
Questo sarebbe avvenuto, presumibilmente, dopo il 13 agosto dato che la nota a matita era stata aggiunta successivamente.
Tra il 13 e il 16 agosto non risultano perdite di velivoli per trasporto agenti o rifornimenti in Italia.
Il solo è quello di cui abbiamo parlato per cui si potrebbe pensare che Gentile e Primiceri fossero veramente la stessa persona e, d'altra parte, nel database di Onorcaduti troviamo Primiceri con luogo e date di nascita e morte ma nessun Gentile Francesco che soddisfi ai criteri della ricerca.
8
IL BAR E' APERTO / Re:Cinque nomi per quattro cadaveri
« Ultimo post da kanister il 07 Giu 2019, 17:41:57 »
Ultimi sviluppi:
sto esaminando una serie di radiomessaggi intercorsi tra varie missioni in Piemonte ed il centro.
Nel primo  del 31.7.44 "Gentile" avvisa di accogliere allì'aeroporto di Bastia un G55 con insegne tedesche nei giorni tra il 2 ed il sei agosto.
Nel secondo del 13 agosto si informa che sono stati presi accordi per un prossimo ritorno di "Gentile" in Piemonte, con un'annotazione a matita che informa che "Gentile" è morto in unn incidente aereo mentre era in viaggio per essere lanciato.
Fin qui niente di nuovo, direi.
Però in un messaggio del 9 agosto diretto ad altra missione si comunica che Primiceri è arrivato bene con tutte le loro relazioni.

A questo punto direi che l'associazione "Gentile"- Primiceri sia quasi certa. Che ne dite?
9
IL BAR E' APERTO / Re:Recupero Fairey Barracuda
« Ultimo post da Giandomenico Graziano il 07 Giu 2019, 11:23:17 »
li almeno si muovono .. e dopo essersi resi conto che non esistevano altri esemplari sopravvissuti alla guerra si sono subito mossi per il recupero.. nella repubblica delle banane invece .. gli oranghi ancora battono i pugni sul petto.. e quel poco scoperto che rimane della nostra storia marcisce in fondo al mare ... vedasi il reggiane di corfù , il macchi di pantelleria scoperto dal nautilus e il br20 scoperto tempo fa altrove che non ricordo ..di cui non abbiamo un solo esemplare sopravvissuto... non vado oltre perchè inc..zzato come sono gli anticoagulanti mi stanno schizzando dalle orecchie...
10
IL BAR E' APERTO / Recupero Fairey Barracuda
« Ultimo post da tellalmashhad il 06 Giu 2019, 17:18:02 »
Salve a tutti,
segnalo questo recupero avvenuto nel canale della Manica nei giorni scorsi:

https://renews.biz/53570/ww2-aircraft-rises-from-the-depths/

Buona serata,
Francesco
Pagine: [1] 2 3 4 5 6 ... 10