Archeologi dell'Aria Forum

SEGNALAZIONI - RICERCHE - RECUPERI E IDENTIFICAZIONE REPERTI - ARCHEOLOGIA SUBACQUEA => VELIVOLI IN FONDO AL MARE O NEI LAGHI => Topic aperto da: andrea - 18 Set 2014, 10:11:41

Titolo: CR30 nel lago di Chiusi
Inserito da: andrea - 18 Set 2014, 10:11:41
Come si sa da molto,  un CR 30 è immerso nel lago di Chiusi. Ai comandi c'era un allievo ufficiale , Vittorio Magli, nato a Brindisi il 28 maggio 1918, ufficiale di complemento del corso "Tartaruga", morto il 26 agosto 1941. Ora sappiamo molto, la data, l'aereo...e sappiamo anche le coordinate dell'impatto, che trovammo con i ragazzi dell Agmen ( in questa occasione ebbi il piacere di conoscere Lanco!!!). La questione è presto detta: l'aereo è sotto un bel po' di fango, dei sub che hanno provato ad immergersi non lo hanno potuto toccare, ma grazie alla  AAA avremmo l'avallo della amministrazione comunale e qualche sponsor che ci investirebbe...
Come procedere? Ci sono delle aziende che potrebbero fornire le "sorbone" per rimuovere il fango? Potremmo avere un preventivo da presentare agli sponsor? E una volta tirato su..chi lo prende? Perchè se il comune ci investe un ritorno lo vorrebbe ...
Mi date qualche idea?
Grazie e ciao!
Andrea
Titolo: Re:CR30 nel lago di Chiusi
Inserito da: Taras Bulba - 18 Set 2014, 11:55:04
I nuclei sommozzatori dei vigili del fuoco dovrebbero avere delle "sorbone" o comunque sanno dove trovarle, forse anche altri nuclei sommozzatori dello Stato ne sono dotati. Ma l'aereo è intero o almeno non troppo frammentato?
Titolo: Re:CR30 nel lago di Chiusi
Inserito da: andrea - 18 Set 2014, 12:07:25
I pezzi dovrebbero esserci tutti, tranne un pezzo di carrello che fu recuperato da dei pescatori, dato al mio amico Mario Fumagalli e che dovrebbe essere finito a VdV. Quindi suggerisci di chiedere ai vigili...ma possono intervenire per una iniziativa di questo tipo?
Grazie, Andrea
Titolo: Re:CR30 nel lago di Chiusi
Inserito da: Taras Bulba - 18 Set 2014, 12:35:04
I vigili del fuoco sono già intervenuti per iniziative del genere:

http://www.vigilfuoco.it/aspx/notizia.aspx?codnews=20329

Altrimenti aziende che usano normalmente le sorbone sono quelle di recuperi marittimi, ma dovrebbe essere un'opzione ben più costosa dei vigili. Se il velivolo è abbastanza intero potrebbe essere d'interesse del comune, a pezzi e con la prospettiva di doverci spendere per il restauro per poterlo esporre non so, l'Aeronautica sarebbe di sicuro interessata.
Titolo: Re:CR30 nel lago di Chiusi
Inserito da: manifold - 18 Set 2014, 12:55:59
Andrea, credo piuttosto difficile trovare l' aereo abbastanza integro.
L'impatto sul lago potrebbe averlo danneggiato seriamente. Il segnale captato da Lanco ha individuato una massa ferrosa verosimilmente il motore.

 celestino
Titolo: Re:CR30 nel lago di Chiusi
Inserito da: andrea - 18 Set 2014, 13:54:42
Lo so Silvano..ma dovrebbe esserci tutto...;)!
Titolo: Re:CR30 nel lago di Chiusi
Inserito da: mazwork - 18 Set 2014, 14:50:56
Ma era un "B"?
Titolo: Re:CR30 nel lago di Chiusi
Inserito da: andrea - 18 Set 2014, 16:34:31
cosa intendi per B?
Titolo: Re:CR30 nel lago di Chiusi
Inserito da: pipistrello - 18 Set 2014, 16:37:28
Intende "biposto".
Titolo: Re:CR30 nel lago di Chiusi
Inserito da: andrea - 18 Set 2014, 16:57:37
Credo di no...il Magli fu l'unico decesso dell'incivolo...ma nulla toglie che fosse su un B..credo che a Roma queste informazioni possano essere trovate, vero Claudio?
Titolo: Re:CR30 nel lago di Chiusi
Inserito da: mazwork - 18 Set 2014, 17:10:36
Molti monoposto furono convertiti, non è detto che si riesca a stabilirlo...
Titolo: Re:CR30 nel lago di Chiusi
Inserito da: pipistrello - 19 Set 2014, 09:14:06
Dalla MM si potrebbe sapere quale versione era al momento della produzione e forse anche se è stato convertito.
Titolo: Re:CR30 nel lago di Chiusi
Inserito da: mazwork - 19 Set 2014, 09:19:55
Si spera sia rimasta traccia in archivio della MM... Concordo poi con Silvano: un aereo non completamente metallico che impatta violentemente sull'acqua non fa una bella fine... Difficile trovarlo nelle condizioni di certi velivoli che abbiamo trattato tempo fa. Intendo il Mustang e il Sea Fury...
Titolo: Re:CR30 nel lago di Chiusi
Inserito da: andrea - 19 Set 2014, 10:21:43
Di buono è che si troverebbe ricoperto di fango e in acqua dolce...
Titolo: Re:CR30 nel lago di Chiusi
Inserito da: mazwork - 19 Set 2014, 12:27:50
Speriamo bene! In ogni caso se si fa qualcosa, scendo...
Titolo: Re:CR30 nel lago di Chiusi
Inserito da: TRIMIX - 19 Set 2014, 13:54:53
Ciao Andrea,
desideravo complimentarmi per il Vostro progetto di recupero.
In Italia, per quanto mi è dato sapere e come ben sai, i recuperi di relitti aeronautici purtroppo sono rari e sporadici....
Successivamente al recupero prevedete anche di effettuare il trattamento per la preservazione e conservazione di quanto recuperato? (a mio modestissimo parere potrebbe essere questa la parte più impegnativa del progetto)
Ciao e in bocca al lupo!!!!

 
Titolo: Re:CR30 nel lago di Chiusi
Inserito da: andrea - 19 Set 2014, 16:27:17
Ok..ma resta la domanda: chi è a che prezzo può aiutarci ad arrivare all aereo sotto il fango. Certamente sentiremo i VVFF...e se conoscete anche qualche ditta ...è benvenuto ogni suggerimento!
Titolo: Re:CR30 nel lago di Chiusi
Inserito da: manifold - 19 Set 2014, 16:56:26
a causa l'impossibilità di vedere a causa del limo in sospensione,  le esplorazioni sommarie sono state fatte anche con spilloni da un metro dai ns. amici sub.
La profondità in quel punto è di ca. 4 metri se non ricordo male.

 celestino 
Titolo: Re:CR30 nel lago di Chiusi
Inserito da: jollyroger - 19 Set 2014, 17:00:27
Ok..ma resta la domanda: chi è a che prezzo può aiutarci ad arrivare all aereo sotto il fango. Certamente sentiremo i VVFF...e se conoscete anche qualche ditta ...è benvenuto ogni suggerimento!

la società Micoperi s.r.l. ha recuperato il RE2000 a Portovenere lo scorso anno, prova a contattarli
http://www.micoperi.com/
a mio parere (potrei sbagliarmi) se lo fai tramite un ente (comune, regione, museo...) hai migliori possibilità
Titolo: Re:CR30 nel lago di Chiusi
Inserito da: Taras Bulba - 19 Set 2014, 17:27:09
Per farsi fare un preventivo ci sono un bel po di aziende che dovrebbero fare sorbonature:

http://www.elenchitelefonici.it/aziende/visualizza_c.asp?cosa=LAVORI+SUBACQUEI+E+MARITTIMI&dove=toscana#.VBxF8lezcvl
http://www.elenchitelefonici.it/aziende/visualizza_c.asp?cosa=LAVORI+SUBACQUEI+E+MARITTIMI&dove=lazio#.VBxGL1ezcvk
http://www.elenchitelefonici.it/aziende/visualizza_c.asp?cosa=LAVORI+SUBACQUEI+E+MARITTIMI&dove=marche#.VBxHhFezcvk

Il costo naturalmente dipende anche dalla quantità di lavoro, se l'aereo è tutto in un punto o sparso in una zona lunga, dipende insomma da come è impattato in acqua.
Titolo: Re:CR30 nel lago di Chiusi
Inserito da: pipistrello - 20 Set 2014, 09:42:37
Il corpo del pilota fu recuperato dai palombari e dubito che si siano preoccupati di non danneggiare il relitto, inoltre un pezzo di longherone alare fu recuperato una trentina di anni fa, a dimostrazione che il relitto è in pezzi.
Titolo: Re:CR30 nel lago di Chiusi
Inserito da: andrea - 20 Set 2014, 10:07:37
Confermo quanto detto da Claudio .. I palombari segarono parte della fusoliera per estrarre il corpo dello sfortunato pilota. Questo almeno mi disse illo tempore il mio compianto amico Mario Fumagalli