Autore Topic: Giovanni Battista Boscutti  (Letto 4241 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline francesco

  • Post: 342
Giovanni Battista Boscutti
« il: 06 Set 2009, 18:06:22 »
Oggi, visto la splendida giornata, avevo deciso di andare al mare...
Invece, non so' perche', ma la mia macchina mi ha dirottato a Correzzola, nel punto dove precipito' il Ten. Boscutti.
Non un cippo, una targhetta, uno straccio di memoria, e vabbe' si sa', viviamo in uno Strano Paese...

Notavo che in linea d'aria, il punto d'impatto del Macchi di Boscutti, dista pochissimi minuti di volo dal punto di impatto del P38 Lightning che avete recuperato l'autunno scorso a Vighizzolo, ed al quale ho avuto la fortuna di assistere.
Ps: grazie ancora Caro Fabio...

Da assoluto profano, presumo quindi che quel settore facesse evidentemente parte una specie di Aerovia, utilizzata con regolarita' dalle formazioni aeree alleate che, dal sud Italia, puntavano verso le citta' italiane del nord est, e presumibilmente anche verso l'Austria.
Insomma, una zona molto frequentata, visto l'estrema vicinanza dei due punti di impatto.

Nel libro che la Provincia di Padova ha dedicato al recupero del velivolo del povero Ten. Boscutti, c'e' uno stralcio del registro della missione dell'11 marzo 1944.
Secondo il rapporto di ANR, quello stesso giorno, risulterebbero abbattuti 8 P47 e 3 Fortezze Volanti.

Immagino anche che tali dati non concordino con gli equivalenti rapporti stilati dai competenti uffici alleati.
Perche' in  caso contrario, e cioe' se i numeri concordassero, l'area che va' diciamo, dalle foci del Po' a Padova e a Chioggia, potrebbe contenere una quantita' elevata di punti d'impatto, relativi ad un'unica azione bellica .
Ce ne sarebbe da scavare...

Avete fatto delle ricerche in proposito?

Ps.
Tornando al tema "dell'affollamento" della zona in tempo di guerra:
Secondo un articolo comparso tempo fa' sui giornali locali, un altro velivolo alleato cadde in zona Colli Euganei, e precisamente ad Abano Terme.
Pare sia caduto a seguito dei danni provocati dall'esplosione delle sue stesse bombe, mentre era impegnato in un attacco alla linea ferroviaria aponense.
Altro punto d'impatto ad un tiro di schioppo da Vighizzolo, e farebbero 3....

Per non parlare dei diversi velivoli abbattuti sulla zona dei ponti di Limena e Vigodarzere.
Come quello del Sgt. Banks, caduto a  poche centinaia di metri dalla casa di mio nonno materno.
E fanno 4...

Insomma, miei cari Metaldetectives, l'area padovana dovrebbe pullulare di punti d'impatto.
« Ultima modifica: 06 Set 2009, 18:33:44 da francesco »

Offline francesco

  • Post: 342
Re: Giovanni Battista Boscutti
« Risposta #1 il: 11 Set 2009, 23:45:43 »
...io li ho quasi tutti quei crash e quasi tutti sono P 47.....purtoppo abbiamo altro lavoro qui
e come dice il buon Mischi "non basterebbero tre vite per tirarli su tutti!!!"

Quanti abbattimenti accertati Ti risultano, relativamente alla Battaglia dell'11 marzo 1944 ?

Offline Fabio

  • Amministratore
  • Post: 6320
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re: Giovanni Battista Boscutti
« Risposta #2 il: 24 Ott 2009, 10:00:43 »
Oggi, visto la splendida giornata, avevo deciso di andare al mare...
Invece, non so' perche', ma la mia macchina mi ha dirottato a Correzzola, nel punto dove precipito' il Ten. Boscutti.
Non un cippo, una targhetta, uno straccio di memoria, e vabbe' si sa', viviamo in uno Strano Paese...

Che dici francesco... gli portiamo noi un piccolo gesto? Anche Voltolina  sarebbe contento di aggregarsi... Visto che è stato lui a trovare documenti importantissimi e il luogo dell'impatto.
Chissà se incontriamo il gentilissimo (speriamo lo sia ancora) sig. Lazzarin, il titolare del terreno. 
Presidente di Archeologi dell'Aria APS

Offline francesco

  • Post: 342
Re: Giovanni Battista Boscutti
« Risposta #3 il: 01 Nov 2009, 20:57:31 »

Che dici francesco... gli portiamo noi un piccolo gesto? Anche Voltolina  sarebbe contento di aggregarsi... Visto che è stato lui a trovare documenti importantissimi e il luogo dell'impatto.
Chissà se incontriamo il gentilissimo (speriamo lo sia ancora) sig. Lazzarin, il titolare del terreno. 

Idea ottima, quando volete Caro Fabio.
Un fiore ed una preghiera, per Giovanni e per tutti quelli come Lui.

Offline francesco

  • Post: 342
Re: Giovanni Battista Boscutti
« Risposta #4 il: 01 Nov 2009, 21:06:04 »
l'aereo alleato caduto ad Abano dovrebbe essere il B 24 abbattuto il 28 12 1943.
Ce ne sono veramente tanti in provincia di Padova di Crash, non solo nella bassa
ma anche nell'alta provincia. tanti ma tanti.
Volento ci si mette una nottata a catalogarli quasi tutti, esclusi gli inglesi.
Al momento siamo impegnati nella catalogazione dei nostri BS/BG/CR ,
po comunque ci arriveremo anche li, aiutanti locali permettendo, sarebbe il massimo

Grazie per la precisazione sull'abbattimento di Abano, Max.
Hai confermato la mia ipotesi, circa la numerosita' dei crash.
In quanto alla catalogazione, con dei maestri come Voi, ci si potrebbe pure provare.

Offline Fabio

  • Amministratore
  • Post: 6320
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re: Giovanni Battista Boscutti
« Risposta #5 il: 01 Nov 2009, 21:18:54 »

Che dici francesco... gli portiamo noi un piccolo gesto? Anche Voltolina  sarebbe contento di aggregarsi... Visto che è stato lui a trovare documenti importantissimi e il luogo dell'impatto.
Chissà se incontriamo il gentilissimo (speriamo lo sia ancora) sig. Lazzarin, il titolare del terreno. 

Idea ottima, quando volete Caro Fabio.
Un fiore ed una preghiera, per Giovanni e per tutti quelli come Lui.

Un sabato sarebbe ideale! Alessandro? Diego?
Presidente di Archeologi dell'Aria APS

volto71

  • Visitatore
Re: Giovanni Battista Boscutti
« Risposta #6 il: 02 Nov 2009, 23:46:09 »
Vediamo di accordarci...anche se il sabato per me,ultimamente,è un pò problematico....

Offline francesco

  • Post: 342
Re: Giovanni Battista Boscutti
« Risposta #7 il: 28 Nov 2009, 18:25:15 »
Chissa' se il P47 recuperato a Sottomarina a novembre, faceva parte di una delle tante formazioni di scorta, che coprirono i B17 durante le due corse di attacco su Padova, l'11 marzo del 44.
Dal report ANR, sulla missione degli Uomini di Visconti, quel giorno (se non ricordo male), ci fu' un'inseguimento in coda alle formazioni in fase di uscita da Chioggia, con l'abbattimento di almeno un B17, in rotta di scampo verso la Yugo.

Carissimi Aero Maniaci, potete illuminarmi in merito?  ;)


Offline Fabio

  • Amministratore
  • Post: 6320
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re: Giovanni Battista Boscutti
« Risposta #8 il: 28 Nov 2009, 18:39:21 »
Chissa' se il P47 recuperato a Sottomarina a novembre, faceva parte di una delle tante formazioni di scorta, che coprirono i B17 durante le due corse di attacco su Padova, l'11 marzo del 44.
Dal report ANR, sulla missione degli Uomini di Visconti, quel giorno (se non ricordo male), ci fu' un'inseguimento in coda alle formazioni in fase di uscita da Chioggia, con l'abbattimento di almeno un B17, in rotta di scampo verso la Yugo.

Carissimi Aero Maniaci, potete illuminarmi in merito?  ;)



Ciao Francesco è esatto quello che scrivi:
http://www.archeologidellaria.org/index.php?topic=102.0
Presidente di Archeologi dell'Aria APS

Offline francesco

  • Post: 342
Re: Giovanni Battista Boscutti
« Risposta #9 il: 28 Nov 2009, 18:50:14 »

Ciao Francesco è esatto quello che scrivi:
http://www.archeologidellaria.org/index.php?topic=102.0

Grazie per la precisazione Air Maniac nr.ONE... :biggrin:
Queste schegge di Passato che riaffiorano dalla terra e dal mare, sono incredibilmente affascinanti.

 


SimplePortal 2.3.7 © 2008-2021, SimplePortal