Autore Topic: P47 D28 RE del capt.Arthur Halfpapp  (Letto 9084 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline frogvenice

  • Post: 352
P47 D28 RE del capt.Arthur Halfpapp
« il: 05 Ott 2014, 21:47:10 »
Da modellista e visto che ho toccato con mano ( anzi con i guanti che si sono talmente impregnati di lubrificanti "storici"che li terrò così ...per ricordo ) i reperti il minimo che possa fare è di cstruirne un modello ed anche disegnarne un profilo.
Questi i dati che ho recuperato finora :
P 47 D 28 RE matricola 44 20080  nickname Zo Zo. reparto: 87° FS del 79 FG
tutti i P47 del 79° erano all'epoca in alluminio con la deriva verticale azzurra su cui erano disegnate tre frecce gialle con la punta rivolta in avanti e con epicentro l'attaccatura della deriva stessa. Lo stesso azzurro era anche apposto sulla ogiva coprimozzo dell'elica. Sul muso aveva il tradizionale pannello antiriflesso in olive drab che si prolungava anche oltre il tettuccio fino all'inizio della deriva, le stelle erano nelle sei posizioni standard. Al 79° FG erano stati assegnati la lettera  X con numerazione da O a 99 ed in particolare i codici dell'87° partivano dal 70 ed arrivavano al 99 . L'aereo di Halfpapp doveva quindi portare in fusoliera accanto alla stella la lettera X ed un numero compreso tra 70 e 99. Questo numero era ripetuto molto più in piccolo,  anche sul cofano motore in basso sotto la presa d'aria. La matricola era coperta dall'azzurro e quindi non apperiva in nessun aereo del 79°FG.
Purtroppo non avendo foto non so se il nickname Zo Zo era accompagnato da un disegno o da una Pin Up.  L'insegna di reparto dell'87 FS lo "skeeter" ( una zanzara con atteggiamento minaccioso e imbracciante un mitra )  era generalmente apposta sui due lati del cofano motore.
In allegato l'unico profilo di un aereo dell'87° che ho trovato in rete, si tratta dell'aereo X-71 del lt. Kelly , compagno di reparto di Halfpapp e il badge dell'87° FS.  Questo è quanto ho ricostruito, se qualcuno ha altre info , aggiornamenti, correzioni è naturalmente il benvenuto

Offline frogvenice

  • Post: 352
Re:P47 D28 RE del capt.Arthur Halfpapp
« Risposta #1 il: 05 Ott 2014, 21:55:23 »
Naturalmente la fretta è sempre cattiva consigliera , le stelle erano nelle consuete 4 posizioni standard e non sei ...lapsus

Offline frogvenice

  • Post: 352
Re:P47 D28 RE del capt.Arthur Halfpapp
« Risposta #2 il: 05 Ott 2014, 22:01:56 »
Naturalmente la fretta è sempre cattiva consigliera   2°  ...le frecce sulla deriva non sono frecce ma saette :whistle: ...Ok alla terza "canata" buttatemi fuori dal gruppo  :angry2:

lanco67

  • Visitatore
Re:P47 D28 RE del capt.Arthur Halfpapp
« Risposta #3 il: 05 Ott 2014, 22:32:25 »
Non preoccuparti per i lapsus, evidentemente non hai ancora smaltito l'adrenalina. Hai il libro di Woerpel sul 79th?

Inviato dal mio GT-S5570I con Tapatalk 2


Offline frogvenice

  • Post: 352
Re:P47 D28 RE del capt.Arthur Halfpapp
« Risposta #4 il: 05 Ott 2014, 22:43:33 »
no, ho visto che lo propongono in UK a 34 E. Devo ordinarlo. Su Ebay ce ne sono anche altri tra cui uno rarissimo scritto appena finita la guerra, ci sono tutti e tre i FS del 79° ( 85-86-87 ) con la storia e le  foto dei piloti ...Ma vogliono 350 euro

Offline francesco

  • Post: 342
Re:P47 D28 RE del capt.Arthur Halfpapp
« Risposta #5 il: 06 Ott 2014, 20:09:40 »
Bella ricerca Frog.

"Dove andare Babe" o "Ave Maria".
Alcuni piloti yankees, amavano battezzare i loro velivoli con nicknames in italiano...o quasi.

lanco67

  • Visitatore
Re:P47 D28 RE del capt.Arthur Halfpapp
« Risposta #6 il: 07 Ott 2014, 08:35:32 »
Abbiamo sfogliato attentamente il libro di Woerpel ma non appare mai alcuna foto (nemmeno in secondo piano) dell'aereo del capt. Halfpapp. non è facile risalire al numero di fusoliera...

Offline frogvenice

  • Post: 352
Re:P47 D28 RE del capt.Arthur Halfpapp
« Risposta #7 il: 07 Ott 2014, 10:57:07 »
Grazie Lanco,

ho paura anch'io che sarà difficile risalire al codice di fusoliera , l'unico che al momento potrei escludere, tra il 70 ed il 99 , è il 71 che era del lt.Kelly .Potrebbe essere però che i piloti si scambiassero gli aerei a seconda delle disponibilità e magari Halfpapp aveva proprio il 71 . Un remota possibilità è che i parenti avessero ricevuto, all'epoca, una foto del pilota e del suo aereo, come era quasi da prassi, e l'avessero conservata.

Offline frogvenice

  • Post: 352
Re:P47 D28 RE del capt.Arthur Halfpapp
« Risposta #8 il: 07 Ott 2014, 12:09:05 »
Questo è il profilo del P47 del lt.Lang ( X-98) sempre degli Skeeters dell'87°FS  79FG ed un bel modello in 1/32 di un P47 ( X -01) del 79°FG , questo però appartenente al HQ

Offline mazwork

  • Amministratore
  • Post: 3461
  • Responsabile catalogatore reperti.
Re:P47 D28 RE del capt.Arthur Halfpapp
« Risposta #9 il: 07 Ott 2014, 23:56:02 »
Con il consenso di ACPO pubblico alcune foto di una cofanatura proveniente da un P-47 degli "Skeeters". Anche se rimane solo un'ombra del "Nose Art", il pezzo è davvero notevole. Si intravedono i ganci metallici che abbiamo trovato anche noi nell'ultimo weekend...

Salterà fuori qualcosa di simile dalle lamiere, dopo un'accurata pulizia con l'idropulitrice? Chissà...
« Ultima modifica: 08 Ott 2014, 00:07:27 da mazwork »
Ad augusta per angusta

Offline Fabio

  • Amministratore
  • Post: 6319
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re:P47 D28 RE del capt.Arthur Halfpapp
« Risposta #10 il: 08 Ott 2014, 00:00:54 »
Dubito...
Presidente di Archeologi dell'Aria APS

Offline mazwork

  • Amministratore
  • Post: 3461
  • Responsabile catalogatore reperti.
Re:P47 D28 RE del capt.Arthur Halfpapp
« Risposta #11 il: 08 Ott 2014, 00:04:50 »
Dubito...

Mi basta anche solo un frammento, una traccia del disegno. Le immagini che ho inserito vengono dal Centro Italia, più precisamente dalla zona di Città di Castello (PG)...
Ad augusta per angusta

Offline Fabio

  • Amministratore
  • Post: 6319
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re:P47 D28 RE del capt.Arthur Halfpapp
« Risposta #12 il: 08 Ott 2014, 00:14:45 »
Dubito...

Mi basta anche solo un frammento, una traccia del disegno. Le immagini che ho inserito vengono dal Centro Italia, più precisamente dalla zona di Città di Castello (PG)...

Non dubitavo di te, ma del fatto che le lamiere sono messe malissime.
Presidente di Archeologi dell'Aria APS

Offline mazwork

  • Amministratore
  • Post: 3461
  • Responsabile catalogatore reperti.
Re:P47 D28 RE del capt.Arthur Halfpapp
« Risposta #13 il: 08 Ott 2014, 00:22:18 »
Eh, lo so... Il P-47 "umbro" deve aver fatto un "belly landing" per avere un cofano praticamente intatto...
Ad augusta per angusta

Offline frogvenice

  • Post: 352
Re:P47 D28 RE del capt.Arthur Halfpapp
« Risposta #14 il: 08 Ott 2014, 09:35:28 »
Grazie Maz,

Comunque quel pezzo è bellissimo, sulla seconda foto si intravede chiaramente la zanzara e sopratutto le sue dimensioni ed il posizionamento sul cofano. I colori sono andati ma quelli si recuperano facilmente nelle documentazioni.

 


SimplePortal 2.3.7 © 2008-2021, SimplePortal