PRESERVARE NEL TEMPO LA CULTURA AERONAUTICA - EVENTI CULTURALI > LA PULIZIA DEI REPERTI

ACIDO CLORIDRICO

(1/1)

sabo:
Un metodo molto efficace è l'uso dell'acido cloridrico diluito con l'acqua.
Occorrente: CERVELLO,MASCHERINA, GUANTI E OCCHIALI DI PROTEZIONE,pulivapor, acqua, acido cloridrico e WD 40.
1)Pulire BENE il reperto con il pulivapor
2)immergere (se il reperto è troppo grande darlo a pennello più volte) il reperto nell'acqua con l'aggiunta del 20 30% di acido cloridrico per 10 o 15 minuti
3)pulire il reperto con il pulivapor e osservare se vi siano ancora tracce di sporco e di ossido se necessario ripetere l'operazione n°2.
4)Lasciare ad asciugare
5) Dare una bella spruzzata di WD 40 come protezione.
 
Posto le foto di alcuni reperti prima e dopo il trattamento.
ATTENZIONE USARE SOLO SULL'ALLUMINIO!
UN DOSAGGIO SBAGLIATO PUò ROVINARE IRREPARABILMENTE IL REPERTO!
Ciao!!!

sabo:
Anche il "testone" dello Junkers 52 l'ho trattato con l'acido cloridrico... da come era messo, direi che il risultato è ottimo!  :good:

Fabio:
ottimo grazie  :good:

manifold:
altrettanto funzionale ed a basso costo è il disincrostante per WC a base di acido muriatico (mix di HCl ed H2SO4 acido solforico in tracce).
Da usare con le solite raccomandazioni: locale aperto, occhiali ecc.ecc. Non protrarre troppo il tempo di immersione perchè corrosivo.

 celestino

sabo:

--- Citazione da: maxjvb - 30 Mar  2013, 22:42:44 ---cos' è il WD 40?

--- Termina citazione ---
http://www.wd40.it/lubrificante-anticorrosivo-spray_pag_pg8.aspx

Navigazione

[0] Indice dei post

Vai alla versione completa