Autore Topic: Venosa - I cancelli della guerra  (Letto 3172 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Fabio

  • Amministratore
  • Post: 6327
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Venosa - I cancelli della guerra
« il: 10 Feb 2009, 17:11:39 »




Da questo bellissimo sito:
http://www.storiedelsud.altervista.org/Venosa%20PSP/PSP%20index.htm

Reimpiego di materiali antichi...
 
La storia ha lasciato molte tracce tra i vicoli della città di Venosa.
Qui si conserva ancora la casa di Orazio con le sue pareti in opus reticulatum, la tipica muratura romana a losanghe.
Nei pressi, altre case ancor oggi abitate mostrano strutture simili, a testimoniare un uso ininterrotto da millenni, o almeno una ricostruzione sul tracciato delle antiche fondamenta.
Grattando l’intonaco di ogni casa del centro storico affiorano resti di affreschi, iscrizioni in latino, insegne medievali; la grandiosa chiesa incompiuta che affianca l’abbazia della Trinità è stata innalzata riutilizzando parti di monumenti romani, lapidi con iscrizioni ebraiche e resti di ogni età precedente.
Perfino uno dei cartelli che segnalano l'ingresso nell'abitato, oltrepassate le rovine romane e l'abbazia normanna della Trinità, è scampato ai periodici e spietati rifacimenti della segnaletica ed accoglie i visitatori allo stesso modo di oltre settanta anni fa.

Presidente di Archeologi dell'Aria APS

 


SimplePortal 2.3.7 © 2008-2022, SimplePortal