Autore Topic: Identificazione relitto aereo nell'Adriatico  (Letto 20139 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Marco S.

  • Post: 302
Re: Identificazione relitto aereo nell'Adriatico
« Risposta #15 il: 27 Lug 2010, 09:26:43 »


Buongiorno,

la mia amica mi ha scritto quanto segue, ringraziandovi tutti:

(...) "a 20 miglia dalla costa di fronte a Pola ma sul fianco dell'Adriatico,
grosso modo direzione Connero ma non voglio sbagliare e domani chiedo
conferma. L'immersione è perfettamente quadra poiché
il fondale è dritto e sabbioso tipo fango. Si deposita in fretta ma
altretando si sporca perché facilemnte c'è corrente. Sono ancora acque
italiane.
La profondità è 65 metri esatti e le immersiono sono state fatte a miscela
Il compagno con il reb a pressione costante ed io col circuito aperto con un
15/55 e nelle ripetittive con il 18/45."


Marco  Una salus victis, nullam sperare salutem

Offline dino

  • Post: 537
Re: Identificazione relitto aereo nell'Adriatico
« Risposta #16 il: 27 Lug 2010, 12:21:16 »


Buongiorno,

la mia amica mi ha scritto quanto segue, ringraziandovi tutti:

(...) "a 20 miglia dalla costa di fronte a Pola ma sul fianco dell'Adriatico,
grosso modo direzione Connero ma non voglio sbagliare e domani chiedo
conferma. L'immersione è perfettamente quadra poiché
il fondale è dritto e sabbioso tipo fango. Si deposita in fretta ma
altretando si sporca perché facilemnte c'è corrente. Sono ancora acque
italiane.
La profondità è 65 metri esatti e le immersiono sono state fatte a miscela
Il compagno con il reb a pressione costante ed io col circuito aperto con un
15/55 e nelle ripetittive con il 18/45."


Immagginavo :yahoo:

..l'occhio del sub: profondità e reti a strascico (fondale piatto misto sabbia/fango)...!

complimenti ancora e direi marineria di Ancona a questo punto, acque internazionali!

visto il punto non credo sia il  B.24 che avevamo pensato, ma altro che stva trovando rotta di scampo sull'Adriatico.

Ciao da Dino

Offline Marco S.

  • Post: 302
Re: Identificazione relitto aereo nell'Adriatico
« Risposta #17 il: 28 Lug 2010, 08:29:52 »

Ciao Dino,


pensa che situazione: avete un montagnino, cioè io, a riferirvi i dettagli spiegati da parte di un'esperta sub..

Mi ha specificato ancora la posizione: "20 miglia dalla costa tra Rimini e Pesaro".
A questo punto, a parte i vari Bonacina, come posso aiutarla a cercare tra i tanti B24 persi nell'area?

A quanto pare, ci sarebbe un B24 perso in quella zona nel 1944, chiamato "Shady lady",

http://yellowairplane.com/Book_Reviews/Jesse_Pettey/Jesse_Pettey_11.html

http://www.aereiperduti.net/anni/1944.php

« Ultima modifica: 28 Lug 2010, 09:01:10 da Marco S. »
Marco  Una salus victis, nullam sperare salutem

Offline Freddy

  • Post: 1059
Re: Identificazione relitto aereo nell'Adriatico
« Risposta #18 il: 28 Lug 2010, 15:16:40 »
Purtroppo non può tratrtarsi del "Shady Lady" perchè questo aereo, contrariamente a quanto riferito sul sito http://www.aereiperduti.net/anni/1944.php, è precipitato sulla terraferma a circa 6 km a sd est di Pesaro, dalle parti do Palombara per intenderci.
Ho già avuto modo di trovare in quel sito dati che si sono rivelati poi non del tutto corretti o anche errati. Questo non dipende quasi mai da superficialità del compilatore ma molto spesso è dovuto a diversità anche notevoli nei dati desumibili dalle varie fonti.
Nel MACR 8327 relativo all'aereo in questione, c'è una piccola mappa allegata, stilata sulla base del rapporto fatto dagli altri aerei del gruppo.
In questa mappa è indicato un punto di caduta pochi chilometri a nord ovest di Pesaro, in piena terraferma ma sempre nello stesso documento vi è anche il rapportino stilato dai Tedeschi riguardo alla cattura dell'equipaggio (tutti salvi) e al punto esatto in cui l'aereo era precipitato.
Di norma i Tedeschi erano molto precisi nelle loro indicazioni, in questo caso si parla di 6 km a sud est di Pesaro e quindi persoinalmente ritengo questa la fonte più attendibile.
Come vedi bisognerà cercare ancora ma la cosa potrebbe richiedere abbastanza tempo. Una lista di B-24 caduti in Adriatico dovrei avercela da qualche parte dato che, alcuni anni fa, l'avevo preparata per un mio intervento su Army Air Force Forum. Purtroppo venerdì parto per qualche giorno di vacanza e dovrò rimandare la ricerca ai primi di agosto.
Tirando le somme, direi però che la mia precedente ipotesi sia da scartare anche perchè quel B-24 dovrebbe essere a qualche miglio al largo di Pola e quindi in una zona completamente diversa e distante più di 50 miglia nautiche dal punto in cui giacciono i rottami visti dalla tua amica.
Ciao, ci risentiamo.
Freddy

Offline Marco S.

  • Post: 302
Re: Identificazione relitto aereo nell'Adriatico
« Risposta #19 il: 28 Lug 2010, 15:33:57 »


Ciao Freddy,


grazie davvero, molto interessante.

Allora aspettiamo la lista e nel frattempo, ti auguro davvero buone vacanze!  :)
Marco  Una salus victis, nullam sperare salutem

Offline dino

  • Post: 537
Re: Identificazione relitto aereo nell'Adriatico
« Risposta #20 il: 01 Ago 2010, 18:32:19 »

Ciao Dino,


pensa che situazione: avete un montagnino, cioè io, a riferirvi i dettagli spiegati da parte di un'esperta sub..

Mi ha specificato ancora la posizione: "20 miglia dalla costa tra Rimini e Pesaro".
A questo punto, a parte i vari Bonacina, come posso aiutarla a cercare tra i tanti B24 persi nell'area?

A quanto pare, ci sarebbe un B24 perso in quella zona nel 1944, chiamato "Shady lady",

http://yellowairplane.com/Book_Reviews/Jesse_Pettey/Jesse_Pettey_11.html

http://www.aereiperduti.net/anni/1944.php



Ciao Marco, ti fornisco un breve elenco di velivoli B-24 persi in Adriatico, questo in attesa di Freddy che sarà molto più preciso di me. Si tratta di bombardieri la cui matricola inizia per 41 e 42; bene, ciò è tanto per cominciare.

Si tratta di notizie tratte dal seguente sito:

http://www.warbird-central.com/B-24%20Liberator%20-%20Serials%20-%201942.ashx

Serial 41 - ….

41-28606 (449 BG, 718 BS, *White Fang*) ditched in Adriatic Jan 14, 1944. MACR 2070
41-28937 (484th BG) lost Nov 16, 1944, Adriatic. MACR 9886
41-29222 (450th BG, 721st BS, *Deuces Wild*) collided with 42-52109 over
Adriatic Sea Mar 24 1944. All crew KIA. MACR 3522
41-29319 (459th BG) lost Jul 15, 1944, Adriatic. MACR 6861

Serial 42 - …

42-41256 (376th BG) shot down by fighters and ditched in
Adriatic Dec 28, 1943. MACR 1587
42-50420 (376th BG, 515th BS) ditched over Adriatic in bad weather
42-51430 (*Tulsaamerican*) ditched in Adriatic Sea off coast of Vis Island (near
Croatia) Dec 17, 1944 after raid on
Odertal. 3 crew KIA. Rest of crew picked up by fishing vessel
42-51625 (464th BG, 776th BS *Stevonovich*) ditched in Adriatic Nov 20, 1944 on raid to Blechhammer.
One KIA. MACR 9948
42-51837 (459th BG) lost over Adriatic Sea Dec 20, 1944. MACR 10691
42-51874 (451st BG, 727th BS, 'La petite fleur') ditched in Adriatic Nov 20, 1944 after mission
to Blechammer. MACR 9975. Crew picked up by Yugoslav partisans and returned to Italy.
42-52109 (450th BG) collided with 41-29222 over Adriatic Sea Mar 24, 1944.
42-52503 (465th BG) lost Feb 5, 1945, Adriatic Sea
42-52614 (451st BG) lost Jul 31, 1944, Adriatic
42-52655 (484th BG) shot down Jun 13, 1944, Adriatic Sea. 7 of 10 crewmembers
picked up by German hospital shop. The German captain
let them get off the ship and be rescued by Allied forces. MACR 6389
42-52718 (485th BG) lost Jan 20, 1945, Adriatic. MACR 11802
42-64475 (456th BG, 745th BS "Calamity Jane") crashed in Adriatic
Sea May 4, 1944 on practice mission due to runaway prop.
42-78266 (449th BG, 718th BS) crashed into Adriatic Sea while returning from Innsbruck, Austria
Dec 25, 1944. MACR 10915
42-78301 (460th BG) lost Aug 2, 1944, Adriatic. MACR 7528.
42-78484 (451st BG) lost Aug 17, 1944, Adriatic. MACR 7679
42-94750 (485th BG) lost Jan 20, 1945, Adriatic. MACR 11811.
42-95265 (459th BG) lost Dec 18, 1944, Adriatic. MACR 10685
42-95275 (484th BG) lost over Adriatic Sea Jan 15, 1945. MACR 11287.
42-109813 (98th BG, 344th BS, *Hey Doc*) MIA Nov 11, 1944 over Adriatic Sea. MACR 9880

Tieni presente che sigle quali MIA (Missing in Action) e KIA (Killed in Action) sono abbvreviazioni utilizzate dagli americani, in questo caso, per indicare il sinteticamente il destino dei componenti dell'equipaggio di quell'aereo quando è caduto. Il MACR è l'abbreviativo di Missing Air Crew Report, cioè il fasciolo che veniva aperto in caso di equipaggi dispersi e quindi aggiornato di volta in volta quando avevano notizie della loro sorte, anche ben oltre la guerra ultimata.

Ti spiego questo perché non so se hai dimistichezza con tali elementi. :good:

Certo che se la tua amica riuscisse a trovare la matricola di qualche motore o anche qualche arma di bordo si potrebbe giungere a conclusioni interessanti circa l'identificazione del velivolo.  
Un saluto e buone ferie nel fratempo :beach:
« Ultima modifica: 01 Ago 2010, 20:21:54 da dino »

Offline Marco S.

  • Post: 302
Re: Identificazione relitto aereo nell'Adriatico
« Risposta #21 il: 02 Ago 2010, 13:32:44 »


Grazie Dino!

La mia amica è in partenza per altre esplorazioni... Ottima lista, davvero molto gentile.  :)
Marco  Una salus victis, nullam sperare salutem

Offline Marco S.

  • Post: 302
Re: Identificazione relitto aereo nell'Adriatico
« Risposta #22 il: 21 Set 2010, 16:30:05 »


Signori, vi annuncio che la mia amica si è iscritta,

presumo stia aspettando l'autenticazione dell'account da parte dell'admin, ha ricevuto password ed username ma ancora non riesce a scrivere.

Così vi spiega bene lei..  :)
Marco  Una salus victis, nullam sperare salutem

Offline Fabio

  • Amministratore
  • Post: 6320
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re: Identificazione relitto aereo nell'Adriatico
« Risposta #23 il: 21 Set 2010, 22:22:09 »


Signori, vi annuncio che la mia amica si è iscritta,

presumo stia aspettando l'autenticazione dell'account da parte dell'admin, ha ricevuto password ed username ma ancora non riesce a scrivere.

Così vi spiega bene lei..  :)
Ciao Marco
la password ed username sono scelte dall'utente durante la registrazione... io vedo Cristina già registrata...
non riesce ad entrare o a scrivere nella sezione "salve mi presento"?
saluti
Presidente di Archeologi dell'Aria APS

Offline Marco S.

  • Post: 302
Re: Identificazione relitto aereo nell'Adriatico
« Risposta #24 il: 22 Set 2010, 14:38:21 »


Sì esatto, non riesce a scrivere nella sezione presentazioni.  :)
Marco  Una salus victis, nullam sperare salutem

Offline Fabio

  • Amministratore
  • Post: 6320
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re: Identificazione relitto aereo nell'Adriatico
« Risposta #25 il: 22 Set 2010, 22:16:16 »
Ciao Marco, il server mi dice che la password che digita non è corretta... io non posso sapere qual'è...

Ciao
Presidente di Archeologi dell'Aria APS

Offline Komet

  • Post: 35
Re: Identificazione relitto aereo nell'Adriatico
« Risposta #26 il: 13 Lug 2011, 15:00:21 »
Ciao a tutti,

leggevo questa datata ma affascinante serie di post.
Dovreste visionare le carte da pesca/diporto per quella fascia di litorale Adriatico. Da pescatore (più teorico che pratico,nel senso di ...gran soldi spesi in attrezzature varie e pochissimo pesce portato a riva), a fine anni '80 ne acquistai una al salone nautico di Genova che comprendeva la zona fra Cervia e Cattolica. Forse poteva essere una "Nauticard" (mannaggia...non la trovo più!!!). Il formato era circa un 70 x 100, in una buona scala, su carta idrorepellente e a colori. La cosa interessante ai fini di questo topic è che sulla stessa erano riportati un tot di relitti, in buona parte naviglio (rammento anche una serie tondeggiante di puntini al cui interno vi era la scritta "incrociatore", in linea forse con Cervia), ma molti riguardavano "aerei". Ai primissimi del '90, con un amico istruttore sub si voleva provare ad immegerci sul relitto di un aereo indicato al largo di Cesenatico, relativamente vicino alla linea di costa e con una batimetrica di circa 20 metri (quindi accettabile anche per uno scarso come il sottoscritto). Poi le vacanze terminarono, ci si perse di vista con il passare degli anni, e non se ne fece più nulla.
Tornardo alla carta da pesca, la cosa estremamente utile ai fini delle ricerche era era la presenza delle coordinate Loran (credo si dica così) per arrivare sopra ai relitti (e penso che quelle indicazioni fossero estremamente precise, visto lo scopo principe di quella carta: relitto = zona di ripopolamento = ristorante per pesce grande = speranza per il pescatore di mettere sulla grigia quest'ultimo). Certo che alcuni relitti risultavano particolarmente al largo, con fondali anche profondini.
Comunque questo della carta da pesca potrebbe essere un valido ausilio per aggiungere qualche cosa di interessante alle ricerche sui velivoli persi in quel tratto di mare.
Ciao,
Komet

Offline Fabio

  • Amministratore
  • Post: 6320
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re: Identificazione relitto aereo nell'Adriatico
« Risposta #27 il: 13 Lug 2011, 19:50:07 »
Ciao a tutti,

 (mannaggia...non la trovo più!!!).

ecco... vedi di trovarla!

Ciao  :biggrin:
Presidente di Archeologi dell'Aria APS

micky.38

  • Visitatore
Re: Identificazione relitto aereo nell'Adriatico
« Risposta #28 il: 13 Lug 2011, 19:51:51 »
Cioa Komet, sono per caso le famose "Carte d'incaglio"? Si possono reperire presso le Capitanerie magari?

Offline dino

  • Post: 537
Re: Identificazione relitto aereo nell'Adriatico
« Risposta #29 il: 13 Lug 2011, 20:33:25 »
Cioa Komet, sono per caso le famose "Carte d'incaglio"? Si possono reperire presso le Capitanerie magari?

No Micky, so di cosa parla, io ce l'ho quella carta, proprio quella di Cattolica e, confermo, vi è una strage di relitti indicati come "aereo2!... :yahoo:

 


SimplePortal 2.3.7 © 2008-2021, SimplePortal