Autore Topic: Douglas A-20K Boston Mark V sn BZ590  (Letto 112311 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Fabio

  • Amministratore
  • Post: 5832
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Douglas A-20K Boston Mark V sn BZ590
« il: Giugno 28, 2011, 23:17:35 »
Tutto ha inizio il 31 agosto 2006:
Erano mesi e mesi che ne sentivamo parlare, gli anziani dicevano che un "PIPPO" era stato abbattuto nelle campagne di Copparo (Ferrara) Abbiamo la fortuna di conoscere bene uno dei testimoni
diretti di allora, il Sig. Giordano che dopo una breve intervista, ci porta sul luogo dell'impatto, non prima di aver avvisato il gentilissimo responsabile del terreno, Sig. Andrea e la proprietà del terreno.
Ascoltando Giordano, il periodo dovrebbe risalire a fine marzo, inizio Aprile del '44.

La testimonianza.
" al passava a basa quota e al smitragliava tut quel cal vdeva o cal smueva!" (Passava a bassa quota e mitragliava a tutto quello che vedeva o si muoveva!)

Finchè un giorno alcuni ragazzini (uno di questi è il nostro testimone) con l'aiuto di alcuni militari tedeschi piazzarono una contraerea tra i filari del frutteto, passò il Mosquito e...
L'aereo, bruciò per svariati giorni nel cratere che si formò, l'ala era costruita interamente in legno ed infilata nella fusoliera.
La milizia non permetteva ai civili di avvicinarsi, e dei piloti non si seppe nulla. Non contenti, qualche giorno dopo, i ragazzini riuscirono a tirare fuori uno dei 2 motori e lo portarono, per venderlo, in una piccola fonderia artigianale, quindi si presume che un motore sia ancora sepolto, ma nessuna traccia dell' equipaggio.

Primo sondaggio.
Per 60 anni solo ricordi e leggende ma un giovedì dell' agosto 2006 (era il 31) finalmente riusciamo ad avere un po' di tempo libero e con il
prezioso aiuto di Paolo e Ivan, riusciamo a localizzare il punto d'impatto del Mosquito, l'area è a pochissimi km dal centro di Copparo (vicino allo
Spittfire che è stato recuperato nel 2003) direzione Saletta.
Con il primo sondaggio con i metal e scavando non troppo in profondità, abbiamo portato alla luce molti frammenti in alluminio, con ancora la tipica colorazione verde oliva scuro.
Siamo in attesa di ritrovarci per poter sondare il terreno con i metal ad alta profondità, per rintracciare il secondo enorme motore: un Merlin Rolls Royce di 12 cilindri in linea, 33.500 cc, capace di erogare 1.450 cv di potenza.
I frammenti della "pelle" del Mosquito, hanno ancora la tipica colorazione verde oliva.

La ricerca.
grazie alla collaborazione di Michele Becchi, incominciamo le ricerche in internet e negli archivi inglesi per sapere lo squadrone di appertenenza, Michele ci invia questo file:
"HK508 NFXIII 301FTU/256 Missing from night Intruder pres. abandoned nr
Copparo 19.4.45"
E' il report di un Mosquito tipo NFXIII (equipaggiato con radar AI da intercettazione) matricola HK508, caduto presumibilmente causa contraerea il 19 aprile 1945, vicino a Copparo...
E' il nostro PIPPO.
Continuano le ricerche per identificare l' equipaggio, la risposta non tarda ad arrivare. Becchi trova altre prove:
"If the P-61 lost on 11/12 April was Hensel's "Mosquito" then it seems probable that No. 256 Squadron's Mosquito JT/A (HK 508) of S/L G.M. Smith DFC and F/O H.J. Wilmer DFC, lost in the early hours of 19 April, was brought down by ground fire as was suspected at the time"

Troviamo lo stesso numero di matricola che ci da la conferma che il Mosquito Modello NFXIII appartiene al 256° Squadron e che il pilota si chiamava G.M. Smith Capo Squadriglia, ucciso e l' Ufficiale di Volo H.J. Wilmer ferito e catturato dai tedeschi.
Infine, scopriamo che il capo squadriglia (Squadron Leader) è sepolto nel cimitero degli alletati ad Argenta:
In Memory of
Squadron Leader GEORGE MILNER SMITH DFC
49034, 256 Sqdn., Royal Air Force
who died on 19 April 1945
Remembered with honour
ARGENTA GAP WAR CEMETERY

L'interesse per questa ricerca era svanito... Ma io non ne sono convinto.
Sabato 2 luglio 2011 torneremo sul luogo dell'impatto per un secondo e approfondito sondaggio.

« Ultima modifica: Maggio 20, 2015, 19:39:00 da Fabio Raimondi »


Ancora oggi mi emoziono quando penso che la storia di Archeologi dell'Aria è stata costruita da tante mani insieme, ognuno mettendoci quello che sapeva e che poteva. Chi ci ha messo il tempo per organizzare un sondaggio o anche solo un banchetto in piazza, chi ci ha messo le mani per pulire i pezzi, chi ci ha messo cinque euro per la nostra sopravvivenza, chi ci ha messo del proprio tempo libero... E ognuna di queste cose, anche quando sembrano "poca cosa", è un diamante. Ognuna, da sola, può sembrare piccola... Ma insieme, hanno costruito Archeologi dell'Aria.

Offline andrea

  • Socio AdA
  • *
  • Post: 370
Re: Mosquito NFXIII - 256° Squadron
« Risposta #1 il: Giugno 28, 2011, 23:51:42 »
 :clapping:
Bravi....Spero di arrivare ad altrettanti risultati con il mio tedesco a Castiglion Fiorentino!!!
Ciao, Andrea

Offline Marco S.

  • Post: 302
Re: Mosquito NFXIII - 256° Squadron
« Risposta #2 il: Giugno 29, 2011, 12:52:33 »


Uau, che reportage... Davvero appassionante: continuate così!

Ogni singolo pezzo che metterete al sicuro, sarà un ricordo ed un reperto storico in meno che rischierà di andar perso...  :)
Marco  Una salus victis, nullam sperare salutem

Online Fabio

  • Amministratore
  • Post: 5832
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re: Mosquito NFXIII - 256° Squadron
« Risposta #3 il: Luglio 02, 2011, 16:02:18 »
Trovato! E come sondaggio non poteva andare meglio!
Bossoli, lamiere, accessori, strumenti, il tubo di pitot e altri pezzi molto interessanti (anche un ascia che veniva usata in caso di emergenza)

però il testimone, presente al sondaggio, ha detto che uno dei motori che riuscirono a tirare fuori era radiale... (l'altro è rimasto sotto perchè troppo in profondità)

Quindi non è un Mosquito!

Sabato avremo una ruspa  celestino
« Ultima modifica: Luglio 25, 2011, 23:07:00 da Fabio Raimondi »
Ancora oggi mi emoziono quando penso che la storia di Archeologi dell'Aria è stata costruita da tante mani insieme, ognuno mettendoci quello che sapeva e che poteva. Chi ci ha messo il tempo per organizzare un sondaggio o anche solo un banchetto in piazza, chi ci ha messo le mani per pulire i pezzi, chi ci ha messo cinque euro per la nostra sopravvivenza, chi ci ha messo del proprio tempo libero... E ognuna di queste cose, anche quando sembrano "poca cosa", è un diamante. Ognuna, da sola, può sembrare piccola... Ma insieme, hanno costruito Archeologi dell'Aria.

micky.38

  • Visitatore
Re: Mosquito NFXIII - 256° Squadron
« Risposta #4 il: Luglio 02, 2011, 18:24:46 »
...e se invece del motore completo avessero tirato fuori solo il compressore del Merlin??? E' un'ipotesi! il resto lo scopriremo solo....scavando!   :yahoo:

micky.38

  • Visitatore
Re: Mosquito NFXIII - 256° Squadron
« Risposta #5 il: Luglio 02, 2011, 19:22:01 »
...credo avremo una piacevole sorpresa...

Online Fabio

  • Amministratore
  • Post: 5832
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re: Mosquito NFXIII - 256° Squadron
« Risposta #6 il: Luglio 03, 2011, 10:55:21 »
I pezzi sono sotto aceto... a presto con le foto.

Un doveroso ringraziamento a Paolo, Ivan, Riccardo, Massimo, Luca e Cinzia per la collaborazione nel sondaggio... Ancora grazie a Giordano per la preziosa testimonianza e alla proprietà del terreno per la totale disponibilità per scavare più in profondità con un bobcat!

Sabato si ritorna sul posto! Ho un amico con la ruspa che verrebbe a darci una mano  :yahoo:

ciao a tutti
 a presto


Ancora oggi mi emoziono quando penso che la storia di Archeologi dell'Aria è stata costruita da tante mani insieme, ognuno mettendoci quello che sapeva e che poteva. Chi ci ha messo il tempo per organizzare un sondaggio o anche solo un banchetto in piazza, chi ci ha messo le mani per pulire i pezzi, chi ci ha messo cinque euro per la nostra sopravvivenza, chi ci ha messo del proprio tempo libero... E ognuna di queste cose, anche quando sembrano "poca cosa", è un diamante. Ognuna, da sola, può sembrare piccola... Ma insieme, hanno costruito Archeologi dell'Aria.

Online Fabio

  • Amministratore
  • Post: 5832
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re: Mosquito NFXIII - 256° Squadron
« Risposta #7 il: Luglio 03, 2011, 22:14:38 »
ecco una piccola parte dei pezzi recuperati:

incominciamo con il tubo di Pitot integro:



Ancora oggi mi emoziono quando penso che la storia di Archeologi dell'Aria è stata costruita da tante mani insieme, ognuno mettendoci quello che sapeva e che poteva. Chi ci ha messo il tempo per organizzare un sondaggio o anche solo un banchetto in piazza, chi ci ha messo le mani per pulire i pezzi, chi ci ha messo cinque euro per la nostra sopravvivenza, chi ci ha messo del proprio tempo libero... E ognuna di queste cose, anche quando sembrano "poca cosa", è un diamante. Ognuna, da sola, può sembrare piccola... Ma insieme, hanno costruito Archeologi dell'Aria.

Online Fabio

  • Amministratore
  • Post: 5832
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re: Mosquito NFXIII - 256° Squadron
« Risposta #8 il: Luglio 03, 2011, 22:20:03 »
Attacco prismatico per le bombe
Fascette
Fibie
Corona
Interrutore
Ancora oggi mi emoziono quando penso che la storia di Archeologi dell'Aria è stata costruita da tante mani insieme, ognuno mettendoci quello che sapeva e che poteva. Chi ci ha messo il tempo per organizzare un sondaggio o anche solo un banchetto in piazza, chi ci ha messo le mani per pulire i pezzi, chi ci ha messo cinque euro per la nostra sopravvivenza, chi ci ha messo del proprio tempo libero... E ognuna di queste cose, anche quando sembrano "poca cosa", è un diamante. Ognuna, da sola, può sembrare piccola... Ma insieme, hanno costruito Archeologi dell'Aria.

Online Fabio

  • Amministratore
  • Post: 5832
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re: Mosquito NFXIII - 256° Squadron
« Risposta #9 il: Luglio 03, 2011, 22:27:19 »
cono
manopola
asta con manopola telescopica
strano oggetto...

Ancora oggi mi emoziono quando penso che la storia di Archeologi dell'Aria è stata costruita da tante mani insieme, ognuno mettendoci quello che sapeva e che poteva. Chi ci ha messo il tempo per organizzare un sondaggio o anche solo un banchetto in piazza, chi ci ha messo le mani per pulire i pezzi, chi ci ha messo cinque euro per la nostra sopravvivenza, chi ci ha messo del proprio tempo libero... E ognuna di queste cose, anche quando sembrano "poca cosa", è un diamante. Ognuna, da sola, può sembrare piccola... Ma insieme, hanno costruito Archeologi dell'Aria.

Online Fabio

  • Amministratore
  • Post: 5832
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re: Mosquito NFXIII - 256° Squadron
« Risposta #10 il: Luglio 03, 2011, 22:32:27 »
coperchio per ispezione
5552 30 855 13
Ancora oggi mi emoziono quando penso che la storia di Archeologi dell'Aria è stata costruita da tante mani insieme, ognuno mettendoci quello che sapeva e che poteva. Chi ci ha messo il tempo per organizzare un sondaggio o anche solo un banchetto in piazza, chi ci ha messo le mani per pulire i pezzi, chi ci ha messo cinque euro per la nostra sopravvivenza, chi ci ha messo del proprio tempo libero... E ognuna di queste cose, anche quando sembrano "poca cosa", è un diamante. Ognuna, da sola, può sembrare piccola... Ma insieme, hanno costruito Archeologi dell'Aria.

Online Fabio

  • Amministratore
  • Post: 5832
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re: Mosquito NFXIII - 256° Squadron
« Risposta #11 il: Luglio 03, 2011, 22:47:22 »
i bossoli:
DM 43
LC 43
SR 1942 50
e bossoli per lanciarazzi diametro 26 mm circa (1 pollice...)


« Ultima modifica: Luglio 03, 2011, 22:48:39 da Fabio Raimondi »
Ancora oggi mi emoziono quando penso che la storia di Archeologi dell'Aria è stata costruita da tante mani insieme, ognuno mettendoci quello che sapeva e che poteva. Chi ci ha messo il tempo per organizzare un sondaggio o anche solo un banchetto in piazza, chi ci ha messo le mani per pulire i pezzi, chi ci ha messo cinque euro per la nostra sopravvivenza, chi ci ha messo del proprio tempo libero... E ognuna di queste cose, anche quando sembrano "poca cosa", è un diamante. Ognuna, da sola, può sembrare piccola... Ma insieme, hanno costruito Archeologi dell'Aria.

Online Fabio

  • Amministratore
  • Post: 5832
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re: Mosquito NFXIII - 256° Squadron
« Risposta #12 il: Luglio 03, 2011, 23:04:47 »
Caldaia
coperchio caldaia con candela per l'accensione
Ancora oggi mi emoziono quando penso che la storia di Archeologi dell'Aria è stata costruita da tante mani insieme, ognuno mettendoci quello che sapeva e che poteva. Chi ci ha messo il tempo per organizzare un sondaggio o anche solo un banchetto in piazza, chi ci ha messo le mani per pulire i pezzi, chi ci ha messo cinque euro per la nostra sopravvivenza, chi ci ha messo del proprio tempo libero... E ognuna di queste cose, anche quando sembrano "poca cosa", è un diamante. Ognuna, da sola, può sembrare piccola... Ma insieme, hanno costruito Archeologi dell'Aria.

Online Fabio

  • Amministratore
  • Post: 5832
    • Il Forum dell'AdA - Associazione di Promozione Storico Culturale.
Re: Mosquito NFXIII - 256° Squadron
« Risposta #13 il: Luglio 03, 2011, 23:08:52 »
Attendo altre foto degli amici presenti al sondaggio...
A presto con news :)
Ancora oggi mi emoziono quando penso che la storia di Archeologi dell'Aria è stata costruita da tante mani insieme, ognuno mettendoci quello che sapeva e che poteva. Chi ci ha messo il tempo per organizzare un sondaggio o anche solo un banchetto in piazza, chi ci ha messo le mani per pulire i pezzi, chi ci ha messo cinque euro per la nostra sopravvivenza, chi ci ha messo del proprio tempo libero... E ognuna di queste cose, anche quando sembrano "poca cosa", è un diamante. Ognuna, da sola, può sembrare piccola... Ma insieme, hanno costruito Archeologi dell'Aria.

micky.38

  • Visitatore
Re: Mosquito NFXIII - 256° Squadron
« Risposta #14 il: Luglio 04, 2011, 08:59:59 »
Grazie Fabio! Postate le foto ragazzi!